Privacy Policy
Visualizzazione dei risultati da 1 a 8 su 8

Discussione: Ore di sostegno...e se non sono sufficienti?

  1. #1

    Predefinito Ore di sostegno...e se non sono sufficienti?

    Buongiorno a tutti, una cortesia, qualcuno di voi ha presentato diffida alla scuola per aumentare le ore di sostegno assegnate ridotte rispetto a quelle previste? Se sì mi sapete delucidare su cosa comporta esattamente? Procedura, tempi e costi? (E a chi vi siete rivolti per farvi assistere?). Grazie.
    Ultima modifica di zioudino; 09-01-2019 a 19:26

  2. #2
    Administrator Pinguino reale L'avatar di paola
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Conza della Campania, Italy
    Età
    46
    Messaggi
    5,208

    Predefinito

    Presente!! Noi abbiamo fatto causa al TAR quando Davide era alla scuola media e, ancora oggi, se non si attengono alla sentenza chiediamo l’esecuzione della stessa, per cui di solito la scuola si mette subito a posto. So che alcuni genitori hanno fatto la classaction. Nel nostro caso abbiamo speso 1800€, veramente la scuola è stata condannata a restituirne una parte, ma non abbiamo avuto nulla. Ci sono alcuni avvocati che se uno ha un reddito familiare sotto i 15000€, mi pare, fanno anche il patrocinio gratuito.
    I tempi sono molto importanti e non sono quelli a cui siamo abituati a pensare. Le ore di sostegno devono essere specificate nel GLO intermedio che dovrebbe essere tra febbraio e marzo, per l’anno successivo. Quel verbale serve alla scuola per chiedere le ore per l’organico di diritto che arriva a maggio. A maggio bisogna fare attenzione e informarsi dalla scuola sul numero di ore riconosciute per il proprio figlio, con comunicazione scritta. Se le ore non sono adeguate si fa subito ricorso al TAR che per fine giugno, max inizio luglio esce la sentenza. A quel punto si avrà la sentenza PRIMA dell’organico di fatto, l’avvocato chiede l’esecuzio Immediata e sull’organico di fatto, comunicato a fine luglio, devono esserci le ore in base a quanto dice la sentenza. Il ricorso al TAR si può fare anche a settembre, ma in quel caso la sentenza arriva a dicembre e, inoltre, potrebbero cambiare le carte in tavola, come è successo a noi la prima volta, e bloccare il ricorso perché nel frattempo aumentano le ore. La seconda volta, facendolo a maggio, abbiamo avuto la sentenza perché da maggio a luglio non possono mettere mano all’orfanico.

  3. #3

    Predefinito

    Ricorso, tutta la vita... Fatto in quinta elementare, perché ogni anno le diminuivano le già scarsissime ore, ne beneficiamo ancora oggi in quarta superiore con una cattedra intera (18 ore).
    A saperlo lo avrei fatto fin dalla prima elementare.
    Speso 2.000 euro.

  4. #4

    Predefinito

    Dicono che in alcuni casi si riesce ad avere la coperta totale delle ore di presenza a scuola... Vi risulta?

  5. #5

    Predefinito

    Grazie mille! Pronta a procedere!

  6. #6
    Administrator Pinguino reale L'avatar di paola
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Conza della Campania, Italy
    Età
    46
    Messaggi
    5,208

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da ADR Visualizza il messaggio
    Dicono che in alcuni casi si riesce ad avere la coperta totale delle ore di presenza a scuola... Vi risulta?
    Sì, dipende da quello che viene chiesto nella diagnosi funzionale e in sede di GLO. La legge dice che va dato quanto richiesto, per cui la prima cosa da fare è controllare che venga chiesto il necessario di cui l’alunno ha bisogno. La copertura totale per i nostri figli non so fino a che punto sia auspicabile, in quanto un minimo di autonomia devono raggiungerla. Bisogna piuttosto controllare come vengono distribuite le ore di sostegno sull’orario

  7. #7

    Predefinito

    A me hanno sempre detto che il massimo che si può avere è il rapporto 1:1, che significa una cattedra, cioè un insegnante di sostegno totalmente dedicato, ovvero 22 ore alle elementari e 18 ore dalle medie in poi. Non si tratta quindi di copertura totale, soprattutto nelle scuole professionali dove le ore sono tante. Nell'istituto alberghiero di Lucrezia, coprono più che possono con educatori. Il resto delle ore, tendenzialmente scelte tra i laboratori e le ore in cui riesce ad essere più autonoma nella didattica, resta da sola in classe.

  8. #8
    Super Moderator Pinguino reale L'avatar di maddy
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    brianza
    Età
    50
    Messaggi
    2,558

    Predefinito

    confermo, il massimo che si può avere è una cattedra, che non significa copertura totale.
    La figura dell'educatore può completare, se richiesto, la copertura. Fermo restando che, essendo l'educatore a carico del comune, non è detto che le ore messe a disposizione completino l'orario scolastico. Ma è anche vero che ci sono ore in cui magari ha senso lasciare un pò di autonomia e di possibilità di mettersi alla prova da solo. E comunque ci sono anche ore di compresenza di più di un insegnante.
    Monica per i primi due anni di scuola primaria non ha avuto la cattedra piena (22 ore) ma noi genitori e gli altri specialisti eravamo d'accordo.
    Maddalena, mamma di Monica, 11 anni

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •