Privacy Policy
Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: Madeline Stuart, la modella down che combatte la discriminazione

  1. #1
    Administrator Pinguino reale L'avatar di zioudino
    Registrato dal
    Jan 2011
    residenza
    Provincia di Cuneo
    Età
    43
    Messaggi
    1,586

    Predefinito Madeline Stuart, la modella down che combatte la discriminazione

    «Posare aiuterà a cambiare il modo in cui la società ci vede, e l’esposizione aiuterà a creare accettazione nella vita»
    La bellezza, dicono gli americani, è negli occhi di chi la guarda. Tutto sta, dunque, a guardare con gli occhi giusti. E’ la lezione che Madeline Stuart sta cercando di insegnare al mondo, impartendo una lezione che va ben oltre il look.

    Madeline è una ragazza australiana di 18 anni, che vive a Brisbane. Ha la sindrome di Down, ma ha deciso di sfidarla. Così si è messa in testa di fare la modella. Ha perso un po’ di peso, si è acconciata in capelli alla moda, e ha cominciato a farsi fotografare. Perché “posare aiuterà a cambiare il modo in cui la società vede la sindrome di Down, e l’esposizione aiuterà a creare accettazione nella vita”.

    La madre, Roseanne, ha deciso di appoggiarla, e insieme stanno cercando un agente che la promuova. Il motivo è semplice. Molti nella nostra società negano la disabilità, e quando la vedono si voltano dall’altra parte: meglio ignorarla e dimenticarla, piuttosto che affrontarla e riconoscerla. Madeline ha deciso di sfidare questa mentalità, mostrando che anche una persona nelle sue condizioni può essere bella. E se per caso non lo fosse, non significa che non debba essere accettata dagli altri per quello che è.

    La sua iniziativa ha già avuto successo, almeno sui social media: su Facebook, ad esempio, ha già oltre 300.000 seguaci. Ora si tratta di mettere questa popolarità a frutto, magari ottenere un contratto per servizi fotografici e sfilate, e costringere il mondo a fare i conti con i propri pregiudizi.

    Fonte: http://www.lastampa.it/2015/05/22/so...AN/pagina.html
    L'anatroccolo non diventa cigno ma vola lo stesso

  2. #2

    Predefinito

    Ecco una ragazza che ha realizzato il suo sogno, che si accetta, si piace, crede in se stessa, nei suoi obiettivi e li persegue con successo. Questo e' sufficiente ad essere piu' che felici per lei e a congratularsi con chi la sostiene.
    Se poi l'esposizione mediatica sortisse gli effetti desiderati, cioe' abituare occhi, mente e cuore del largo pubblico a incontrare persone diverse in tutti gli ambiti e, magari, a rifletterci su, beh, ci sarebbe da rallegrarsi parecchio.

  3. #3

    Predefinito

    Io la sto seguendo si Instagram....è veramente un mio punto di riferimento.
    "Da soli si va più veloci,insieme si va più lontano"

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •