Privacy Policy
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: consigli per un servizio tv

  1. #1

    Predefinito consigli per un servizio tv

    Ciao a tutti!
    Sto cercando idee ed esperienze per un servizio TV che vorremmo girare in Svizzera (mio marito è regista).
    Vorremmo mostrare il "potere della diagnosi": ovvero quanto influiscono i modi e le parole del medico sulla reazione dei neo genitori di fronte alla diagnosi di trisomia 21.

    Per esempio nel nostro caso la diagnosi è stata fatta a mio marito senza di me, lui l'ha presa abbastanza bene e subito dopo abbiamo avuto la fortuna di incontrare una neonatologa che è stata molto positiva ed incoraggiante. Credo che quelle parole positive nel momento dello shock abbiano in qualche modo alimentato la nostra visione positiva del futuro.
    Ho incontrato altre persone, anche qui nel forum, che invece hanno avuto esperienze negative e mi chiedevo se quelle prime parole siano state un ostacolo all'accettazione dell'imprevisto e come hanno influenzato le prime reazioni ed il futuro.

    Se riesco mi piacerebbe anche intervistare qualcuno che ha avuto una diagnosi prenatale e sapere se si è sentito spinto a fare una scelta piuttosto che un'altra. Credo che sia soprattutto in questi casi che le parole del medico possono influenzare il futuro della famiglia. Ben inteso che il servizio non vuole criticare la scelta individuale dei genitori di fronte alla diagnosi prenatale, ma dare uno spunto di riflessione sull'importanza dell'obiettività di questa comunicazione e sulle conseguenze delle parole scelte.

    Insomma, vorrei dare una visione realistica della situazione attuale: sappiamo che c'è ancora da fare nella società perché i nostri figli siano completamente accettati ed integrati, credo che affrontare questo argomento potrebbe essere interessante non solo per noi famiglie di bimbi con Sdd ma anche per i medici, il personale sanitario e in qualche modo tutte le donne in gravidanza.

    In quest'ottica sto pensando di far partecipare oltre a delle famiglie rappresentative un ginecologo, un neonatologo e uno psichiatra (ho una conoscenza personale che ha in cura donne che non hanno mai superato il trauma dell'aborto, perché sentono di non aver fatto loro la scelta ma di essere state influenzate).

    Pensate che sia un tema di interesse generale, per la televisione? Avete qualche idea o consiglio? Qualche esperienza che può essere d'ispirazione?

    Grazie!

  2. #2

    Predefinito

    Ti sei già scaricata il nostro opuscolo? Anni fa, spinti dallo stesso scopo (ma forse più sulla diagnosi prenatale) lo avevamo approntato e distribuito a tutti i reparti di ostetricia d'Italia, dichiarandoci disponibilii a fornire un n° di copie adeguato a chi ne facesse richiesta dopo aver deciso di servirsene a supporto della comunicazione della diagnosi
    Non molto i reparti che hanno risposto. Comunque l'idea dello spot è sicuramente notevole... ma dovrebbe probabilmente essere mirata sia al momento della nascita che della diagnosi pre-natale (che è quella che crea più problemi di fatto... perchè spesso mette i genitori nella condizione di deccidere in pochissimo tempo e senza avere tutte le informazioni per poterlo fare in maniera approfondita ed onesta).
    Magari leggendolo ci puoi trovare qualche spunto...
    Lo puoi scaricare qui: http://www.pianetadown.org/content.p...e-da-scaricare
    Non con la mole vincete o fallite ... siate il meglio di qualsiasi cosa siete
    www.darioweb.com

  3. #3
    Administrator Pinguino reale L'avatar di paola
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Conza della Campania, Italy
    Età
    49
    Messaggi
    5,252

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da mip1234 Visualizza il messaggio
    Se riesco mi piacerebbe anche intervistare qualcuno che ha avuto una diagnosi prenatale e sapere se si è sentito spinto a fare una scelta piuttosto che un'altra. Credo che sia soprattutto in questi casi che le parole del medico possono influenzare il futuro della famiglia. Ben inteso che il servizio non vuole criticare la scelta individuale dei genitori di fronte alla diagnosi prenatale, ma dare uno spunto di riflessione sull'importanza dell'obiettività di questa comunicazione e sulle conseguenze delle parole scelte.
    Infatti è proprio in quei casi che fa la vera differenza però i medici non forniranno mai i dati per dimostrarlo e, fino adesso mai nessuno ha chiesto il risarcimento per aver abortito perchè la società moderna è più disposta a comprendere l'aborto che la nascita di un figlio disabile, quando si poteva evitare
    Ben venga un servizio del gerene, e ben venga se lo faranno vedere perchè fino ad oggi esiste una censura che mira a non turbare le coscienze di chi ha abortito (vedi la decisione francese sul video della campagna per la giornata mondiale)

    Nel caso della nascita, pure incidono parole sbagliate, e in situazioni già traballanti possono dare il colpo di grazia, però hai comunque un bambino che imparerà a farsi conoscere.
    "Ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi è un dono e per questo si chiama presente"

  4. #4

    Predefinito

    Io sono a disposizione Moni! Se posso fare qualcosa x aiutarti nella realizzazione fammi sapere!
    Se vuoi mi faccio anche intervistare!

  5. #5

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da mip1234 Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti!
    Sto cercando idee ed esperienze per un servizio TV che vorremmo girare in Svizzera (mio marito è regista).
    Vorremmo mostrare il "potere della diagnosi": ovvero quanto influiscono i modi e le parole del medico sulla reazione dei neo genitori di fronte alla diagnosi di trisomia 21!
    Ma ché bel lav immagino sia quello del "regista"...creativo anke se riskioso perché catturare in modo positivo l'attenzione dei media e della critica è sempre dura! X ciò coraggioso il tuo maritino in bocca al lupo x il servizio allora!!!!
    Io purtroppo nn poxo esserti di aiuto perché la mia esperienza è diversa da tutte credo....dato che io ho partorito in una clinica privata all'estero e li in Venezuela funziona tutto in maniera più fredda xke è appunto tutto a pagamento...e vogliono solo che vai via dopo 1 giorno x recuperare altri pazienti! X ciò non ho avuto il tempo di parlare cn psicologi e x di più il dr è stato cosi diretto che ho avuto un colpo! Io nn me lo aspettavo....avevo ancora i punti e nn potevo parlare dal dolore...e quello che non la finiva piu di parlarmi senza pause..."sra...sua figlia è nata cn SDD e x ciò avrà tnti problemi....bla bla bla....assurdooooo! Non auguro a nessuno di avere un elemento del genere a darti la notizia inaspettata....perché io ho visto cadermi il mondo addosso x la sua brutalità nell'affrontare il discorso cn una madre totalmente ignara di tutto e che aveva appenaaa partoritooo!!!! X ciò io ho reagito male le prime ore...devo solo ringraziare mio marito x la sua assoluta dolcezza e serenità nell'accettare sin da subito Noe xke lui già aveva avuto un frat disabile...e sia mia cugina che grazie alla sua fermezza mi ha subito scrollataa dandomi uno schiaffone inteso morale dico...x farmi riprendere e farmi aprire alla mia cucciola! Grazie a loro due io sno riuscita ad uscire dallo shock confusionale in cui ero!!! Mia madre che ora nn c'è più....invece di rasserenarmi cn parole di conforto...non faceva altro che dire accanto a me in camera in clinica quei 2 giorni...."ma non è possibile! Si sno sicuramente sbagliati!!!"......vabbe ognuno ha avuto la sua reazione..l'imp è che poi ci siamo tuttiii ripresi...incluso mia madre che si è pituta godere la nipotina solo i primi 3 anni!
    Cn qsto io voglio dire che secondo me...ogni singola parola o gesto...è imp e determinante per la reazione di una madre ignara di qsto mondo e du que confusa totalm e x ciò....spaventata! Sia i dr che in fam o amici....tutti sno fondamentali x aiutarti a recuperare coscienza di ciò che ti sta accadendo e a farti riavere un tuo sano equilibrio! Tutto dipende dal tipo di carattere di una pers....io ad es sicuramente sno stata forte xke ho capito piano piano da sola dopo vivendomi in totem mia figlia sec x sec...che lei è capace solo di donarmi tnta felicità...non lo dico x dire...ma lei è tutta la mia vita....come una qualsiasi altra figlia....è sNgue del mio sangue....e xcio tutto il contorno....sdd etc....è appunto un di più....come il suo cromosa in più....tutto qui...ma noemi ha saputo catturare il mio cuore...la mia anima da subito!!!!!!!! Insomma ognuno di noi ha un proprio carattere e sta alle pers vicine saperti prendere...perché è vero che in un mom di shock confusionale puoi perdere di vista la realtà e sfasare cn la capoccia! Ma è anche vero che se sei una tipa tosta....x lo meno dentro...x che vedendomi non si direbbe dato che mi commuovo x qualsiasi cosa abbia a ché fare cn i minorenni in gen e cn gli anziani....io nn poxo guardare tv drammi se riguarda loro in gen...mio marito dice che io diventero' un angelo qndo Dio mi kiamera' x qsta mia eccessiva sensibilità d'animo e generosità che sempre ho avuto da ragazzina verso il più debole in generale....vabbe insomma ogni singola parola in quel mom ti può segnare il tuo futuro....verissimo!
    Ultima modifica di staff; 02-12-2014 a 14:25 Motivo: eliminato doppio quote
    M@ri@_Gr@zi@

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •