Privacy Policy
Pagina 5 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 75 su 94

Discussione: Nuove linee guida dell'INPS sull'accompagnamento

  1. #61
    Super Moderator Pinguino reale L'avatar di maddy
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    brianza
    Età
    55
    Messaggi
    2,558

    Predefinito

    ah scusate... ho fatto un pò di confusione, io pensavo al pin della tessera sanitaria credendo fosse lo stesso.
    Resta comunque assurdo (ai miei occhi) che non lo diano ai genitori del minore
    Maddalena, mamma di Monica, 11 anni

  2. #62

    Question

    Patronato:andate dal vostro pediatra per richiedere l'aggravamento in commissione
    Faremo..... ma comunque troviamo la cosa discriminante.Solo chi è interessato ad accertamenti sanitari per invalidità civile ha diritto all'accompagnamento.Perciò l'unica strada per noi è l'aggravamento.Ma un neonato con sindrome che va in commissione adesso l'accompagnamento ce l'ha subito.Perciò o vogliono risparmiare ingiustamente o per logica abbiamo diritto agli arretrati.
    Mio marito vorrebbe fare una causa collettiva.Che ne dite?
    ......basta guardarsi negli occhi per scoprire il nostro percorso.....il percorso dell' Amore.

  3. #63

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da GIUSI Visualizza il messaggio
    Patronato:andate dal vostro pediatra per richiedere l'aggravamento in commissione
    Faremo..... ma comunque troviamo la cosa discriminante.Solo chi è interessato ad accertamenti sanitari per invalidità civile ha diritto all'accompagnamento.Perciò l'unica strada per noi è l'aggravamento.Ma un neonato con sindrome che va in commissione adesso l'accompagnamento ce l'ha subito.Perciò o vogliono risparmiare ingiustamente o per logica abbiamo diritto agli arretrati.
    Mio marito vorrebbe fare una causa collettiva.Che ne dite?
    Anche io ho pensato la stessa cosa, ma credo che hanno valutato bene la cosa e la precisazione riguardo l'indennità NON AVRA' valore retroattivo
    Del resto anche le cause di class action, nel caso di vittoria, non possono avere valore retroattivo e nemmeno valore economico
    Per il momento dobbiamo muoverci in questo modo, ossia chiedendo l'aggravamento, poi occorrerà aspettare ulteriori chiarimenti!
    Teniamo conto che il fatto che abbiano evidenziato una patologia come la SdD, può aver fatto risentire chi, purtroppo, ha altre patologie ed ha la stessa necessità.
    Confermo che il Pin dell'Inps NON è il PIN della tessera sanitaria.

    X MADDY: Non se hanno attivato la funzione in base alla quale tu puoi monitorare gli esami clinici. Ricordo che appena arrivata la tessera, mi ero informata, ma praticamente allora nessun medico era abilitato!! Non so' se a distanza di tempo la cosa è cambiata
    Un bacione a Monica-
    Eve mamma di Eleonora 13 anni e Ale 20 anni

  4. #64

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da evele Visualizza il messaggio
    Teniamo conto che il fatto che abbiano evidenziato una patologia come la SdD, può aver fatto risentire chi, purtroppo, ha altre patologie ed ha la stessa necessità.
    Disponibile a fare da apripista......
    ......basta guardarsi negli occhi per scoprire il nostro percorso.....il percorso dell' Amore.

  5. #65

    Predefinito

    Salve! noi siamo a questo punto (partendo da una indennità di frequenza che abbiamo da quando Giulio frequentava l'asilo e per 10 mesi all'ano).

    1. Trovato medico certificatore INPS (tramite la pediatra); ha inserito il certificato nel sito inps e me ne ha consegnato una copia (onorario direi onesto...). Come documentazione di fatto non mi ha chiesto nulla, ma è evidente che si tratta di uno spazio di totale discrezionalità del medico (lui peraltro non entra nel merito se si tratta di un "aggravamento" o meno...)

    2. Ottenuto PIN per accesso al sito dell'inps a nome di Giulio; per farlo sono andato all'ufficio inps di zona (Milano Nord); mi hanno confermato che per "norma" non rilasciano PIN ai minorenni, ma in questi casi lo fanno (ovviamente ai genitori); come documentazione è bastata la tessera sanitaria di Giulio e ovviamente il mio documento

    3. Inserito sul sito dell'inps (dopo essere entrato con il PIN di Giulio) la richiesta di "aggravamento (in quelle "maschere" si inserisce, tra l'altro il numero di certificato medico rilasciato di cui al punto 1)

    Adesso siamo in attesa......

    Per chi avesse bisogno di ulteriori info di dettaglio pls contattatemi via MP

    Grazie, buona giornata a tutt*



    P.S.: Per quanto riguarda il patronato, mi/ci era stato consigliato (dal personale INPS) soprattutto nel caso in cui NON ci venisse consegnato il PIN di Giulio ovvero se non avevamo sufficiente "dimistichezza" con l'informatica e l'accesso ai siti di INPS

  6. #66

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da harold Visualizza il messaggio
    P.S.: Per quanto riguarda il patronato, mi/ci era stato consigliato (dal personale INPS) soprattutto nel caso in cui NON ci venisse consegnato il PIN di Giulio ovvero se non avevamo sufficiente "dimistichezza" con l'informatica e l'accesso ai siti di INPS
    Come al solito, dipende da chi incontri... io quando ero stata all'Inps per farmi rilasciare il PIN, e sono stata a Monza, la persona con cui ho parlato mi ha detto che "dovevo per forza" andare presso un Patronato, in quanto il PIN dei minori non lo rilasciavano!!
    Vabbè, ormai ho fatto, la domanda è stata inoltrata oggi ........
    In bocca al lupo a tutti.
    P.S. Non sono molto "informatica", ma per lavoro(commercialista) utilizzo spesso i servizi telematici!!
    Eve mamma di Eleonora 13 anni e Ale 20 anni

  7. #67

    Predefinito

    scusate ma la pensione di accompagnamento ha valore retroattivo. Marco ha avuto per i primi 6 anni indennità di frequenza, dopo con aggravamento prima bocciato e poi ricorso tramite patronato, dopo più di 2 anni lo hanno accettato e ci hanno dato tutti gli arretrati dal momento della richiesta di indennità di frequenza a quello di accompagnamento. Motivazione perchè la sdd è dalla nascita equiparata a invalidità 100%.
    noi sorteggiati dal computer di Dio!!

  8. #68

    Predefinito

    Grazie Anna Rita; ma per far valere questa "retroattività" hai dovuto fare qualche specifica richiesta / consegnare qualche documento specifico?

    Grazie e buona giornata

    Claudio

  9. #69

    Post

    Noi abbiamo vinto il ricorso per l'accompagnamento ma ci hanno dato gli arretrati solo a partire dalla richiesta d'aggravamento fatta 2 anni prima perciò fino ai 12 anni frequenza,richiesta d'aggravamento ,visita respinta ,ricorso,vinto il ricorso accompagnamento ma arretrati solo dai 12 anni in poi.mi sa che in Italia succede così dipende da chi incontri .Antonella mamma di Giorgio.

  10. #70

    Predefinito

    Che strano però quando leggo queste cose,sembra che viviamo in "2 italie"diverse.
    Quando è nato Emy tutti quanti mi hanno detto di fare domanda per il riconoscimento dell'invalidità civile,e così quando il bimbo aveva quattro mesi è stato visitato da una commissione medica per l'accertamento dello stato d'invalidità,io oltre al bambino ho portato tutta la sua documentazione medica che attestava oltre alla s.di down anche il suo dia congenito.Dal quarto mese fino al 20 mese non ho avuto notizia alcuna su questa pratica,poi mi è arrivata una lettera che attestava il riconoscimento al bambino dell'invalidità per cui gli era riconosciuta l'indennità di accompagnamento oltre agli arretrati con decorrenza dalla data della visita medica d'accertamento d'invalidità.
    Vi assicuro che non ho avuto nessun santo in paradiso ,se lo avessi avuto non avrei dovuto aspettare 16 mesi una pratica che generalmente liquidano in 6 mesi!
    Questa è la mia esperienza ,una volta tanto le cose funzionicchiano anche giù.

  11. #71

    Predefinito

    chissà una volta ogni tanto le cose qui a Messina (diciamo nel sud) funzionano! Nessuna documentazione particolare anchè perchè in realtà a bambini nati prima e dopo di Marco avevano ricosciuto subito l'accompagnamento alla nascita, a discrezione della commissione. Un buon patronato e la voce un pò grossa! Certo abbiamo aspettato 8 anni, ma non importa! Comunque ora le cose dovrebbero essere diverse data la normativa ultima dell'INPS che associa la sdd a una invalidità 100% sin dalla nascita! Andate con la norma alla mano magari spalleggiati da un patronato competente.
    noi sorteggiati dal computer di Dio!!

  12. #72

    Predefinito

    Miracoloooooooooo
    Mi hanno chiamato per la visita in commissione per lunedi. La domanda l'ho fatta martedì al Patronato.
    Mi stanno venendo strani pensieri....
    Incrocio le dita!!!

    ps x MILENA
    Ieri sera, non stavo dormendo!!! Hai capito, forse avevi ragione tu!! La ragione piena te la darò solo dopo aver visto il verbale definitivo!!
    Ultima modifica di evele; 27-01-2011 a 13:27
    Eve mamma di Eleonora 13 anni e Ale 20 anni

  13. #73
    Super Moderator Pinguino reale L'avatar di maddy
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    brianza
    Età
    55
    Messaggi
    2,558

    Predefinito

    leggevo di recente i post di chi adesso è alle prese con la domanda di aggravamento per avere l'accompagnamento e mi dicevo "meno male che io l'ho fatto prima, col vecchio metodo e mi sono evitata tutto sto cinema di pin, caf, etc etc".
    Come non detto! ieri mi arriva una lettera dell'inps dove mi si dice che per consentire loro la verifica della permanenza dei requisiti devo:
    - andare a farmi rilasciare certificato da medico abilitato
    - fare l'aggiornamento in forma elettronica (col pin o tramite patronato)
    - ovviamente portare poi a loro tutto il cartaceo.
    Ho un diavolo per capello, è come rifare la domanda!!! Ma pensano che abbiamo tutti il problema del tempo libero???
    A parte che c'è una data di revisione e quindi non si capisce perchè vogliano prima di tale data verificare la sussistenza dei requisiti, inoltre la comunicazione mi è arrivata per posta semplice e sono quasi tentata di far finta di niente, perchè io potrei anche non aver ricevuto nulla... insomma una roba del genere dovrebbe arrivare almeno per raccomandata.
    Chiedo ad altri che già da prima del 2010 sono titolari di indennità di accompagnamento se hanno ricevuto qualcosa di simile e come intendono muoversi.
    Per inciso, segnalo che solo per le invalidità di tipo psichico/intellettivo c'è da fare tutta questa trafila. Negli altri casi "basta" autocertificare la non permanenza gratuita in istituti. Ora, a Monica l'accompagnamento è stato concesso solo dopo che alla sdd e alla cardiopatia si è aggiunta la mielodisplasia,... che disabilità potrà essere secondo le menti illuminate dell'inps: fisica o psichica
    Maddalena, mamma di Monica, 11 anni

  14. #74

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da maddy Visualizza il messaggio
    leggevo di recente i post di chi adesso è alle prese con la domanda di aggravamento per avere l'accompagnamento e mi dicevo "meno male che io l'ho fatto prima, col vecchio metodo e mi sono evitata tutto sto cinema di pin, caf, etc etc".
    Come non detto! ieri mi arriva una lettera dell'inps dove mi si dice che per consentire loro la verifica della permanenza dei requisiti devo:
    - andare a farmi rilasciare certificato da medico abilitato
    - fare l'aggiornamento in forma elettronica (col pin o tramite patronato)
    - ovviamente portare poi a loro tutto il cartaceo.
    Ho un diavolo per capello, è come rifare la domanda!!! Ma pensano che abbiamo tutti il problema del tempo libero???
    A parte che c'è una data di revisione e quindi non si capisce perchè vogliano prima di tale data verificare la sussistenza dei requisiti, inoltre la comunicazione mi è arrivata per posta semplice e sono quasi tentata di far finta di niente, perchè io potrei anche non aver ricevuto nulla... insomma una roba del genere dovrebbe arrivare almeno per raccomandata.
    Chiedo ad altri che già da prima del 2010 sono titolari di indennità di accompagnamento se hanno ricevuto qualcosa di simile e come intendono muoversi.
    Per inciso, segnalo che solo per le invalidità di tipo psichico/intellettivo c'è da fare tutta questa trafila. Negli altri casi "basta" autocertificare la non permanenza gratuita in istituti. Ora, a Monica l'accompagnamento è stato concesso solo dopo che alla sdd e alla cardiopatia si è aggiunta la mielodisplasia,... che disabilità potrà essere secondo le menti illuminate dell'inps: fisica o psichica
    Ciao, anche a me oggi è arrivata la stessa lettera dall'Inps....
    Ho deciso che lunedì li chiamerò e sentirò il da farsi, prima di ficcarmi in inutili scartoffie.
    Considerato che ho un verbale che ha concesso l'accompagnamento sino al 18° anno...
    Forsela trafila è meno lunga di quanto pensiamo...ti farò sapere
    Lucia mamma di Chiara (1990) e Christian (2001)

  15. #75

    Predefinito

    scusate ma leggevo su facebook tempo fa forse tramite Aldo Aceto (non vorrei sbagliare ) che nel caso di visite volte alla verifica sulla permanenza dei requisiti sanitari è sufficiente la presentazione della documentazione sanitaria comprovante la sindrome di Down (presumo la mappa cromosomica) per evitare la visita diretta e per vedersi attribuire il D.M. 2 agosto 2007. - per inciso mi sono stampata il tutto su un foglio, non si sa mai mi richiamino per revisionarmi l'accompagnamento
    E poi diceva che "Il direttore dell'Inps Mauro Nori ha firmato il messaggio 09/12/2010 n. 31125, con cui riconosce alle persone down l'indennità di accompagnamento" .-
    Spero possa servire a chi è ancora intrappolato nella burocrazia italiana per avere qualcosa che spetta di diritto.
    noi sorteggiati dal computer di Dio!!

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •