Privacy Policy
Pagina 3 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 31 a 45 su 88

Discussione: Permessi legge 104 fruibilità ad ore

  1. #31

    Predefinito

    Costituzionale non so. Quel che so è che nel mio uffico la circolare esplicativa parla chiaro: i permessi per i parenti sono da considerarsi decurtati da ogni trattamento accessorio (ottenuto da contratto integrativo di ente). In pratica rimane soltanto lo stipendio base.
    Per farla breve, se si prendessero sempre tre giorni al mese, in un anno si avrebbero ben 36 giorni a stipendio ridotto! Ciò non vale invece se si continua a prendere le due ore giornaliere.
    Poiché al Senato questa parte del Decreto è stata convertita in legge senza sostanziali modifiche, l'unica speranza è che alla Camera passi un emendamento che corregga questa situazione. Però è molto probabile che questo non accada, anche per motivi temporali. L'unica nota positiva è che qualche giorno fa è stato valutato positivamente dal Governo un ODG proposto dall'opposizione in una Commissione,che tra l'altro chiedeva una modifica riguardante proprio questo punto. Ma da questo a sperare in una modifica in tempi stretti ce ne corre. Per questo, e anche per altro, ringrazio sentitamente il Ministro Brunetta.
    Ciao
    Francesco
    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare,
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa
    e perciò continua a volare"

  2. #32

    Predefinito

    Faccio una piccola rettifica.
    In verità nel mio ufficio non sanno ancora se anche le due ore di permesso giornaliere dovranno essere decurtate nella stessa misura dei giorni di permesso. Intuitivamente mi hanno detto che dovrebbe essere così, visto che i permessi della 104 verranno conteggiati comunque come ore e non come giorni, ma mi hanno fatto capire che c'è ancora un pò di confusione.
    Ciao
    Francesco
    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare,
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa
    e perciò continua a volare"

  3. #33

    Predefinito

    Premesso che delle circolari non ce ne può fregar di meno, di quale circolare addirittura esplicativa si sta parlando? Se ne può avere copia per la mia collezione personale?
    Pregando poi, non sprecate parole..., perchè il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiediate [Mt. 6, 7-8]

  4. #34

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Nunzio Visualizza il messaggio
    Premesso che delle circolari non ce ne può fregar di meno, di quale circolare addirittura esplicativa si sta parlando? Se ne può avere copia per la mia collezione personale?
    Io lavoro all'INAIL, quindi se vuoi posso farti avere la nostra circolare interna (che poi mi pare si limiti a riportare fedelmente il testo del decreto). Ma dovrai aspettare un paio di settimane, perché sono in ferie .
    Piuttosto, secondo te la lettura corretta qual'è? Anche per i permessi orari avverrà la stessa decurtazione?
    Ciao
    Francesco
    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare,
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa
    e perciò continua a volare"

  5. #35
    Administrator Pinguino reale L'avatar di paola
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Conza della Campania, Italy
    Età
    49
    Messaggi
    5,252

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Francesco67 Visualizza il messaggio
    In verità nel mio ufficio non sanno ancora se anche le due ore di permesso giornaliere dovranno essere decurtate nella stessa misura dei giorni di permesso.
    Scusa Francesco ma a te fanno optare fra le due ore di permesso giornaliere e i tre giorni mensili? Io mi ero informata e mi dissero che le due ore giornaliere erano sono x i portatori dell'handicap e non per i familiari, quindi al massimo potevo prendermi i tre giorni mensili a ore, come infatti faccio... però se ci fosse la possibilità delle due ore giornaliere sarebbe molto meglio

  6. #36

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Francesco67 Visualizza il messaggio

    Piuttosto, secondo te la lettura corretta qual'è? Anche per i permessi orari avverrà la stessa decurtazione?
    Secondo me sì. L'art.71 in questione fa salvi solo i permessi di cui usufruiscono gli stessi portatori di handicap grave con rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione.

    E sinceramente non riesco a comprendere da cosa derivi il dubbio (per i genitori che assistono i figli portatori di handicap grave), posto che non può trattarasi di interpretazione logica visto che il risultato sarebbe fortemente illogico (discriminazione fra chi fruisce degli stessi permessi con diverse modalità).

    Mi lascia perplesso, invece, il comma 4 dello stesso articolo (comma che dovrebbe portare a stabilire un numero massimo di 18 ore di permessi mensili anche se fruiti mediante intere giornate).
    Questo è il comma:
    <<4. La contrattazione collettiva ovvero le specifiche normative di settore, fermi restando i limiti massimi delle assenze per permesso retribuito previsti dalla normativa vigente, definiscono i termini e le modalità di fruizione delle stesse, con l'obbligo di stabilire una quantificazione esclusivamente ad ore delle tipologie di permesso retribuito, per le quali la legge, i regolamenti, i contratti collettivi o gli accordi sindacali prevedano una fruizione alternativa in ore o in giorni. Nel caso di fruizione dell'intera giornata lavorativa, l'incidenza dell'assenza sul monte ore a disposizione del dipendente, per ciascuna tipologia, viene computata con riferimento all'orario di lavoro che il medesimo avrebbe dovuto osservare nella giornata di assenza.>>

    La mia perplessità deriva dal fatto che per molte pubbliche amministrazione l'alternatività fra i tre giorni (unica ipotesi prevista dalla legge 104) e le 18 ore mensili, non è prevista ne' dalla legge (che è una e non la prevede, sic!), ne' dai regolamenti, ne' dai contratti collettivi, ma banalmente da una vecchia circolare INPDAP. Cosa succederà in contrattazione collettiva? Accoglieranno la prescrizione dei dilettanti allo sbaraglio che ci governano? O ne daranno una interpretazione letterale (priva di senso)?

    A Paola vorrei dire che la possibilità di scegliere fra 3 giorni mensili e due ore al giorno esiste solo per gli stessi portatori di handicap grave e non per i parenti i quali possono scegliere fra tre giorni e 18 ore al mese (considerato quanto si è detto più su per i soli dipendenti pubblici).

    Io invece, busta paga alla mano, sto cercando di capire (nel mio caso) di quali indennità stiamo parlando!
    Pregando poi, non sprecate parole..., perchè il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiediate [Mt. 6, 7-8]

  7. #37
    Administrator Pinguino reale L'avatar di paola
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Conza della Campania, Italy
    Età
    49
    Messaggi
    5,252

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Nunzio Visualizza il messaggio
    A Paola vorrei dire che la possibilità di scegliere fra 3 giorni mensili e due ore al giorno esiste solo per gli stessi portatori di handicap grave e non per i parenti i quali possono scegliere fra tre giorni e 18 ore al mese (considerato quanto si è detto più su per i soli dipendenti pubblici).
    Ok come sapevo allora

  8. #38

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da paola Visualizza il messaggio
    Scusa Francesco ma a te fanno optare fra le due ore di permesso giornaliere e i tre giorni mensili? Io mi ero informata e mi dissero che le due ore giornaliere erano sono x i portatori dell'handicap e non per i familiari, quindi al massimo potevo prendermi i tre giorni mensili a ore, come infatti faccio... però se ci fosse la possibilità delle due ore giornaliere sarebbe molto meglio
    Anche per i parenti si può optare indifferentemente sia per le ore che per i giorni.
    Ciao
    Francesco
    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare,
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa
    e perciò continua a volare"

  9. #39

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Francesco67 Visualizza il messaggio
    Anche per i parenti si può optare indifferentemente sia per le ore che per i giorni.
    Ciao
    Francesco
    ?

    Classica informazione ne' vera, ne' falsa perchè semplicemente incompleta!
    Pregando poi, non sprecate parole..., perchè il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiediate [Mt. 6, 7-8]

  10. #40
    Administrator Pinguino reale L'avatar di paola
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Conza della Campania, Italy
    Età
    49
    Messaggi
    5,252

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Francesco67 Visualizza il messaggio
    Anche per i parenti si può optare indifferentemente sia per le ore che per i giorni.
    Ciao
    Francesco
    C'è qualche circolare recente? potresti darci la normativa di riferimento per favore? Qui da noi bisogna andare sempre con la documentazione alla mano x qualsiasi cosa

  11. #41

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Nunzio Visualizza il messaggio
    ?

    Classica informazione ne' vera, ne' falsa perchè semplicemente incompleta!
    Indubbiamente incompleta.
    Da quando mia figlia ha tre anni mi viene concesso di optare indifferentemente per le ore giornaliere o per i giorni. Io ho scelto i giorni.
    Davo per scontato che questa possibilità valesse in tutta la Pubblica Amministrazione, ma come sempre posso parlare soltanto per la mia personale esperienza all'INAIL. Tra un paio di settimane potrò controllare i riferimenti normativi interni, e vedere come viene motivato nella circolare.
    Ciao
    Francesco
    Ultima modifica di Francesco67; 15-08-2008 a 01:45
    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare,
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa
    e perciò continua a volare"

  12. #42

    Predefinito

    E' una circolare INPDAP che "consente" l'alternativa fra 3 giorni e 18 ore mensili e non fra 3 giorni mensili e due ore giornaliere.

    Il sito INAIL dice, con qualche inesattezza, più o meno le stesse cose:

    http://www.inail.it/Portale/appmanag...-752607330.jsp
    Ultima modifica di Nunzio; 15-08-2008 a 09:44
    Pregando poi, non sprecate parole..., perchè il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiediate [Mt. 6, 7-8]

  13. #43

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Nunzio Visualizza il messaggio
    E' una circolare INPDAP che "consente" l'alternativa fra 3 giorni e 18 ore mensili e non fra 3 giorni mensili e due ore giornaliere.

    Il sito INAIL dice, con qualche inesattezza, più o meno le stesse cose:

    http://www.inail.it/Portale/appmanag...-752607330.jsp
    Per motivi di lavoro ovviamente conosco il sito che hai linkato, ma grazie comunque per il riferimento.
    Ma io mi riferisco proprio ad una circolare INAIL di qualche anno fa.
    In INAIL non si può recepire una circolare INPDAP (o INPS o Ministeriale) in automatico. Purtroppo i burocrati devono fare sempre circolari interne. Nulla di strano che nella sostanza sia identica alla circolare INPDAP della quale scrivi.
    Ciao
    Francesco
    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare,
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa
    e perciò continua a volare"

  14. #44

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Francesco67 Visualizza il messaggio
    Per motivi di lavoro ovviamente conosco il sito che hai linkato, ma grazie comunque per il riferimento.
    Ma io mi riferisco proprio ad una circolare INAIL di qualche anno fa.
    In INAIL non si può recepire una circolare INPDAP (o INPS o Ministeriale) in automatico. Purtroppo i burocrati devono fare sempre circolari interne. Nulla di strano che nella sostanza sia identica alla circolare INPDAP della quale scrivi.
    Ciao
    Francesco
    Mi autoquoto perché sono tornato al lavoro e ho controllato la circolare interna INAIL, che per inciso è la 52 del 2007.
    Non fa riferimento a circolari INPDAP (e questo era ovvio), ma a diverse Leggi, circolari interne e a sentenze della Corte di Cassazione:
    "  Legge n. 104 del 5 febbraio 1992, art. 33 “Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”
     Legge n. 53 del 8 marzo 2000 art. 19 e 20 “"Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città"
     Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151 art. 42 "Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53”

     Sentenze della Corte di Cassazione Sezione Lavoro nn. 7701 e 13481 rispettivamente del 16 maggio 2003 e 20 luglio 2004 “Diritto ai permessi retribuiti anche in caso di presenza in famiglia di persona che possa provvedere all’assistenza”
     Circolare n. 81/1999 punto 5.5 lettera c) “Disciplina delle assenze del personale”
     Circolare n. 58/2000 punto “Congedi parentali”
     Circolare n. 51/2001 punto 2) Congedi, riposi e permessi per l’assistenza a figli disabili “Testo unico in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità”

    Devo anche fare un'errata corrige. Ricordavo che l'opzine di scelta fosse tra due ore giornaliere e tre giorni al mese. Ma come ha correttamente scritto Nunzio la scelta è tra ore giornaliere (nel massimo delle 18 ore) e i tre giorni, quindi nella sostanza questa circolare applica le stesse regole della circolare INPDAP (se ho ben capito). Per me la cosa non cambia perché sin dall'inizio ho optato per i giorni e quindi non mi sono mai interessato ad usufruire delle ore, però l'errore rimane.
    In ogni caso esiste un'opzione di scelta, che da quel che ho capito però non viene sempre consentita, o viene consentita con difficoltà, in altri settori della Pubblica Amministrazione.
    Ciao
    Francesco
    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare,
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa
    e perciò continua a volare"

  15. #45

    Predefinito

    Sembrerebbe che quei simpaticoni che ci goverano abbiano avuto qualche dubbio sulla circostanza che a tenere febbricitanti i conti pubblici siano i permessi fruiti ai sensi dell'art.33 della legge 104.

    Le proposte di modifica alla legge sono state per il momento rispedite al mittente. Ne da notizia il portale http://www.handylex.org/index.shtml.

    Ora occorre solo qualcuno che al ministro proponente illustri il significato della parola "consulenze" e lo indirizzi verso approdi più redditizi ed efficaci.

    Un tempo si usava dire "da qual pulpito...".
    Pregando poi, non sprecate parole..., perchè il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiediate [Mt. 6, 7-8]

Discussioni simili

  1. legge 104 - certificazione in base al cariotipo
    Da drdlrz nel forum Noi, le istituzioni e le leggi
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 04-06-2012, 19:33
  2. Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 13-01-2010, 01:34
  3. legge 104- Scelta sede di lavoro.
    Da pat65 nel forum Noi, le istituzioni e le leggi
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 23-04-2007, 10:08

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •