PDA

Visualizza la versione completa : indennità di accompagnamento e ricorsi



aldo
18-12-2011, 21:06
Ritenendo di fare cosa utile posto qui di seguito una lettera trasmessami dal segretario nazionale del Coordown. Ne approfitto per ricordare a tutti che a tutte le persone con sD spetta l'indennità di accompagnamento.

Ciao Aldo,
ho letto di un quesito relativo al ricorso InPS di una mamma sul portale
PianetaDown, non riesco a ripondere direttamente per cui ti scrivo.

Prima di attiavrsi con ricorsi presso il tribunale sarebbe utile che venisse
inviata tutta la documentazione relativa al caso alla Commissione Medica
Superiore presso la sede centrale dell'INPS di Roma alla c.a. Prof. Piccioni.

Siamo già d'accordo con loro che in questi casi loro intervengono in
autotutela e assegnano direttamente l'indennità di accompagnamento. Tutti i
casi segnalati sono stati risolti nel giro di qualche settimana.

Così evitiamo alle famiglie inutili perdite di tempo e all'INPS risparmio
economico nei ricorsi (che li perdono tutti e quindi si accollano anche i costi
delle spese legali del ricorrente).

Che l'avvocato gli chieda il 30% è una cosa strana, il 30% di cosa, degli
arretrati nel caso di esito positivo del ricorso? e se per caso
malauguratemente soccombono?

In questo caso se inviano anche gli estremi del ricorso presso il tribunale,
con il decreto di autotutela viene anche chiuso il ricorso con addebito
all'INPS delle spese.

Un caro saluto.

Sergio.

michela pa
19-12-2011, 10:21
Ciao Aldo, intanto veramente grazie per la tua informazione, io non sapevo nemmmeno l'esistenza del Coordown, quindi ancora grazie! Il quesito del 30% di commissione era forse riferito ad una domanda che ho fatto io su un'altra sezione del forum: l'avvocato della uil mi ha chiesto il 30% sul totale della somma che l'Inps avrebbe potuto darmi nel caso di esito positivo del ricorso per avere l'accompagnamento, in caso di fallimento non avrei pagato niente e solo in caso di cambio di avvocato durante il ricorso mi avrebbe chiesto le spese da lui sostenute. Per fortuna io non ho ancora firmato l'avvio del ricorso in quanto mancava un documento, per fortuna! Quindi io ritiro ora tutta la documentazione e la invio all'Inps a Roma, devo fare solo questo o aggiungo magari una lettera con delle spiegazioni riguardo al caso?

Michela, mamma di Domenico Maria

aldo
19-12-2011, 16:45
Nessuna spiegazione Michela. Ritira e basta. Anche se dovessero chiedertelo non sei tenuta.

zioudino
19-12-2011, 18:55
Sono appena rientrato dalla visita del bilancio di salute di mio figlio dal pediatra dell'ospedale che ci segue. Mi ha chiesto se ci eravamo attivati per le pratiche burocratiche, e mi ha detto che nella nostra zona (provincia di Cuneo) solitamente riconoscono solo l'indennità di frequenza, soprattutto ai bambini molto piccoli. Allora gli ho detto di aver letto stamattina questo appunto su questo forum (così ho fatto un pò di pubblicità al sito) e lui se l'è subito segnato...anche perchè mi ha detto che negli ultimi sei mesi nel distretto dell'ospedale sono nati ben 5 bambini sdd....ed è un evento eccezionale! :gruebel:

aldo
19-12-2011, 19:22
Ve lo ripeterò fino alla nausea: spetta l'indennità di accompagnamento! L'INPS oltre ad aver diramato una circolare a dicembre dello scorso anno sta chiudendo tutti i ricorsi davanti ai tribunali. A Larino dove lavoro io hanno fatto la stessa cosa. Non accontentatevi del indennità di frequenza.

zioudino
19-12-2011, 19:38
Noi faremo la visita a Marzo...vedremo come va...

paola
19-12-2011, 23:28
Il quesito del 30% di commissione era forse riferito ad una domanda che ho fatto io su un'altra sezione del forum: l'avvocato della uil mi ha chiesto il 30% sul totale della somma che l'Inps avrebbe potuto darmi nel caso di esito positivo del ricorso per avere l'accompagnamento, in caso di fallimento non avrei pagato niente e solo in caso di cambio di avvocato durante il ricorso mi avrebbe chiesto le spese da lui sostenute.

Questa è una pratica dei sindacati non scorretta, ma molto scorretta!
Se la causa si vince a loro vengono pagate le spese legali dall'INPS allora perchè chiedere anche il 30% degli arretrati??
Il nostro avvocato (indicato dall'AIPD di zona) quando abbiamo parzialmente vinto la causa con spese al 50% e con riconoscimento di parte degli arretrati, quando lo abbiamo chiamato per pagarlo ci ha risposto che gli bastava il 50% dell'INPS! ora questa è sicuramente una persona rara, ma non penso proprio abbia lavorato gratis :roll:

zioudino
20-12-2011, 10:31
Questa è una pratica dei sindacati non scorretta, ma molto scorretta!
Se la causa si vince a loro vengono pagate le spese legali dall'INPS allora perchè chiedere anche il 30% degli arretrati??
Il nostro avvocato (indicato dall'AIPD di zona) quando abbiamo parzialmente vinto la causa con spese al 50% e con riconoscimento di parte degli arretrati, quando lo abbiamo chiamato per pagarlo ci ha risposto che gli bastava il 50% dell'INPS! ora questa è sicuramente una persona rara, ma non penso proprio abbia lavorato gratis :roll:

Leggendo alcuni post qua e là, mi sembra che ci siano certi pediatri - avvocati - patronati ecc.. che vogliano un pò approfittarsi della situazione delle nostre famiglie...
Nessuno deve lavorare gratis, a meno che non si faccia volontariato, e questo è sicuro! Anche io sono un professionista e lo so bene! Ma quando è già prevista una remunerazione per il lavoro svolto, se questi personaggi ci chiedono ancora altri soldi dobbiamo batterci per far valere i nostri diritti! A costo di far partire una denuncia!
Fortunatamente io finora ho solo incontrato professionisti seri, corretti ed onesti, a partire dal pediatra dell'ospedale che ci ha fatto immediatamente l'esenzione per i tiket, alla neuropsichiatra che ci ha compilato e trasmesso telematicamente la relazione per l'INPS, al patronato che ci ha inviato la pratica...ecc.. tutti senza chiederci 1 centesimo...ma perchè queste attività rientrano nei loro compiti! E quindi mi fa venire il nervoso sentire che alcuni pediatri chiedono 70 -80 o anche 120 Euro per compilare una relazione dove devono mettere i dati anagrafici e barrare 3 caselline!!! Non lo trovo giusto!
Poi magari sono stato fortunato io e invece la verità è diversa da come la vedo io...correggetemi se la penso in modo sbagliato.

anna72
20-12-2011, 13:12
Ciao Aldo,

Conosci la mia situazione perchè mio marito te ne ha parlato durante il Meeting a Bisceglie.
Sai che il nostro avvocato si è preso anticipatamente una somma relative alle spese e la sua parcella (dicendo che se vincevamo avremmo potuto anche fargli un ulteriore regalo).
Adesso non credo che valga la pena ritirare la documentazione, a sapere prima della lettera non lo avremo mai contattato...

ialura311
20-12-2011, 14:15
posto quì, anche se ci sono molte discussioni a rigurado...

riporto la mia esperienza:
Alessio , nato il 24 Dic 2010 (cucciolo ;-) ) , ha fatto la visita in Marzo ed in Giugno è arrivata la risposta con la famigerata indennità di frequenza....

All'inizio non ci ho dato peso, poi leggendo su qs forum (grazie a tutti da parte di Alessio!!!!) ho scoperto la famosa circolare etc.

A Novembre, mi sono rivolto al patronato (ENASC) che aveva gestito la pratica a Marzo... ben lieti si sono accollati la pratica e nonstante le decorrenze per i ricorsi fossero abbondantemente scadute, hanno proceduto con una "semplice" richiesta agli uffici INPS "locali".
La richiesta è stata una email, controfirmata da loro, indirizzata al responsabile INPS della ns zona....
Morale?!?!? dopo un mese, senza spendere un euro e senza perdere tempo con avvocati o ricorsi vari, ho ricevuto la conferma, da parte dell'inps che hanno rivisto la proatica e che ad Alessio verrà riconosciuta l''accompagnamento, SENZA rivedibilità e gli arretrati da Marzo!!!!! :cool:
Ora, in attesa del saldo degli arretrati volevo di nuovo ringraziare tutti e confermare che non bisogna mollare!!!!
:oiul:

aldo
21-12-2011, 06:11
la norma di riferimento è l'art. 94, 3° comma, L. 289/2002 che così recita:

in considerazione del carattere specifico della disabilità intellettiva solo in parte stabile, definita ed evidente, e in particolare al fine di contribuire a prevenire la grave riduzione di autonomia di tali soggetti nella gestione delle necessità della vita quotidiana e i danni conseguenti, le persone con sindrome di Down, su richiesta corredata da presentazione del cariotipo, sono dichiarate, dalle competenti commissioni insediate presso le aziende sanitarie locali o dal proprio medico di base, in situazione di gravità ai sensi dell'articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, ed esentate da ulteriori successive visite e controlli.

elenuzza
21-12-2011, 20:24
ciao aldo,
espongo la nostra esperienza.
un mese fa circa abbiamo fatto la visita e una settimana fa ci è arrivato l'esito dall'omino del patronato a cui ci siamo rivolti ed è quella dell'indennità di frequenza.subito gli ho detto che era mia intenzione fare ricorso e richiedere quella di accompagnamento dato che ero a conoscenza che spettasse alla persone con la sindrome.l'omino mi ha subito stoppato dicendomi che doveva informarsi perchè era la prima volta che prendeva in carico una pratica per una persona down...quindi mi sono chiesta questo sarà in grado?quindi mi sono detta che dovevo assolutamente prendere tutte le informazioni in merito per non farmi prendere per i fondelli...
ma ora aldo mi consigli di spedire tutta la documentazione compresa cariotipo e altro (lettera dimissioni post-intervento, ultima visita cardilogica etc..)a roma?lasciando perdere l'indennita di frequenza?oppure tenersi quella e intanto attendere il resto?che caos....:confused::confused::confused:
grazie elena

aldo
22-12-2011, 08:44
ciao aldo,
espongo la nostra esperienza.
un mese fa circa abbiamo fatto la visita e una settimana fa ci è arrivato l'esito dall'omino del patronato a cui ci siamo rivolti ed è quella dell'indennità di frequenza.subito gli ho detto che era mia intenzione fare ricorso e richiedere quella di accompagnamento dato che ero a conoscenza che spettasse alla persone con la sindrome.l'omino mi ha subito stoppato dicendomi che doveva informarsi perchè era la prima volta che prendeva in carico una pratica per una persona down...quindi mi sono chiesta questo sarà in grado?quindi mi sono detta che dovevo assolutamente prendere tutte le informazioni in merito per non farmi prendere per i fondelli...
ma ora aldo mi consigli di spedire tutta la documentazione compresa cariotipo e altro (lettera dimissioni post-intervento, ultima visita cardilogica etc..)a roma?lasciando perdere l'indennita di frequenza?oppure tenersi quella e intanto attendere il resto?che caos....:confused::confused::confused:
grazie elena

Ciao Elena,
credo che sia il caso di seguire il suggerimento di Coordown. Tieni conto, però, che se entro sei mesi dalla comunicazione dell'esito della visita non fai ricorso in Tribunale non potrai farlo più. Per cui: va bene come dice Coordown ma se entro 3,4 mesi al massimo non ti fanno sapere niente corri dal giudice ;)

elenuzza
23-12-2011, 00:59
ciao aldo,
diciamo che la l'esito della visita lo sappiamo in via ufficiosa e non ufficiale infatti di cartaceo non ci è arrivato ancora nulla, cmq manderò il tutto a roma così evitiamo di perdere tempo.
ti ringrazio molto
elena

Fraegio
23-12-2011, 09:34
Una curiosità noi abbiamo fatto la visita il 30 novembre, quali sono i tempi di risposta?

Grazie.
Francesca

Laura74
23-12-2011, 10:55
Dpende dalle varie sedi ASL/Inps! :(

paola
23-12-2011, 10:58
Una curiosità noi abbiamo fatto la visita il 30 novembre, quali sono i tempi di risposta?

Grazie.
Francesca
Mi pare che per legge sia massimo 6 mesi.

Anna211061
23-12-2011, 12:06
grazie anche da parte mia,
noi siamo stati dal avvocato un mese fa e ancora nn ci ha risposto circa le spese ecc ecc..
dice che deve farci un prevetivo (ovviamnte vuole dei soldi prima e dopo)e ancora nn ce lo ha fatto,ne ha preso in mano la pratica,l'avvocato ce lo hanno presentato quelli del patronato...per il ricorso in quanto nn ci hanno riconosciuto l'accompagano,(però qulli della comissione le hanno riconosciuto 3 handicap di cui la sdd)
intanto il tempo passa e non voglio ritorvarmi al ultimo momento tanto sto qui ancora nn si è fatto sentire....:confused:
proverò anche io a mandare la documentazione a roma speriamo che mi rispondano...senza fare ricorso.

GIUSI
23-12-2011, 16:14
quali sono i tempi di risposta?

Noi circa 3 mesi....

Fraegio
25-12-2011, 01:34
Bene mi toccherà aspettare con taaaaaaanta pazienza....

Francesca

paola
05-01-2012, 15:04
Allego link alla comunicazione INPS che dice che spetta l'indennità di accompagnamento
http://www.inps.it/bussola/visualizzadoc.aspx?svirtualurl=%2fmessaggi%2fmessa ggio%20numero%2031125%20del%2009-12-2010.htm

Direzione Generale





Roma, 09-12-2010



Messaggio n. 31125




OGGETTO:
Invalidità civile - accertamenti sanitari nel confronti dei soggetti affetti da Sindrome di DOWN





Con riferimento alle Linee guida operative predisposte dal Coordinamento Generale Medico Legale in materia di invalidità civile, si precisa che, nei confronti dei soggetti affetti da sindrome di Down, interessati da accertamenti sanitari per invalidità civile, deve essere riconosciuto il diritto all’indennità di accompagnamento e deve essere applicato, ove possibile, il DM 2 agosto 2007, sia in fase di verifica ordinaria, sia in fase di verifica sulla permanenza dei requisiti sanitari. In tali contingenze, anche su base meramente documentale, gli interessati devono essere esclusi da qualsiasi visita di controllo sulla permanenza dello stato invalidante, in conformità alla voce n. 9 dell’allegato al Decreto ministeriale citato.
IL DIRETTORE GENERALE
Nori

MARTY
06-01-2012, 10:14
grazie Paola! Martina farà la visita l'11 gennaio ... sperem!

Anna211061
20-01-2012, 12:11
ho mandato tutto a roma,alla comissione medicolegale superiore con le fotocopie di tutto,
cariotipo ecc...viste mediche comprese stesse che avevo presentato la 1 volta.
anche della risposta che ci aveva dato l'inps ....che diceva
avevamo diritto solo alla frequanza e rivedibilità ogni anno...(come se potesse guarire...):(
-----
ieri ci hanno chiamato da roma che stanno lavorando sulla pratica,che hanno rivisto e riletto tutto e che ci daranno l'accompagno perchè le spetta...
adesso dovrebbero rifare la pratica se nn ho capito male e mandare tutto al inps qui su...:cool:
insomma se non vedevo questo post eravamo ancora in attesa che ci chiami l'avvocato che nn si è mai fatto sentire...:confused:adesso speriamo che la cosa vada a buonfine.
dimenticavo ha anche detto che le metteranno la nn rivedibilità...

zioudino
20-01-2012, 12:44
insomma se non vedevo questo post eravamo ancora in attesa che ci chiami l'avvocato che nn si è mai fatto sentire...:confused:adesso speriamo che la cosa vada a buonfine.
dimenticavo ha anche detto che le metteranno la nn rivedibilità...

Direi che questa è un'ottima notizia...noi faremo la prima visita a inizio marzo, e vediamo cosa riusciranno a scrivere quelli della commissione...mah!
Se qualcuno dice "sperem"...da noi si dice "speruma"....

Anna211061
20-01-2012, 12:57
speriamo che almeno a voi vi diano tutto subito...:)

maddy
20-01-2012, 13:21
Se qualcuno dice "sperem"...da noi si dice "speruma"....

ma la cosa più buffa di tutte queste vicende è che si può affermare che le cose funzionano meglio a Roma che nelle sedi locali. Chi l'avrebbe mai detto :rolleyes:

GIUSI
20-01-2012, 15:11
Anna sono contenta per voi.....finalmente hai risolto :ok:

Anna211061
20-01-2012, 15:51
bhe sai giusy finche nn arriva non posso dire risolto...
ormai ho imparato a non gridare al lupo al lupo senza vedere il lupo....:image183:
posso solo dire che mi hanno chiamato,che sono stati gentili e seri a farlo.. e spero che si possa davvero chiudere così la faccenda...(non vorrei che si incepasse qualcosa da qualche parte ...visto la fortuna che abbiamo)...appena riceverò i verbali ve lo comunicherò e solo allora posso dire che è tutto concluso per il meglio.;)

ialura311
26-01-2012, 11:17
Ciao, giusto un piccolo aggiornamento...
come vi avevo scritto un mesetto fa... avevo presentato (tramite patronato) la richiesta di ri-analisi (non ricorso) della pratica relativa ad Ale (avevano concesso ind.di frequenza), il tutto basato sulla famosa circolare inps.
Morale???
dopo poche settimane, ci hanno confermato che gli avrebbero concesso l'accompagnamento ed oggi, è arrivato l'accredito comprensivo di arretrati (è stata concessa a partire dalla prima visita, fatta a marzo 2011) e relativi interessi !!!!

Sono felice per Ale! un salutone e grazie al forum!!! (nel quale ho scoperto l'esistenza della circolare inps!)
:grazie:

4ntonietta
26-01-2012, 13:43
Anche a me hanno riconosciuto l'indennità di frequenza...ma possibile che i membri delle commissioni non sono a conoscenza dei chiarimenti INPS??
No nsi può fare un richiamo a questi "medici"???? E' un inutile dispendio di tempo e soldi!!!

Fraegio
26-01-2012, 15:37
Secondo me fanno orecchie da mercante, se uno non si informa non ottiene l'accompagnatoria e così risparmiano.

Mica tutti leggono i forum ;)

Francesca

paola
26-01-2012, 17:04
Anche a me hanno riconosciuto l'indennità di frequenza...ma possibile che i membri delle commissioni non sono a conoscenza dei chiarimenti INPS??
No nsi può fare un richiamo a questi "medici"???? E' un inutile dispendio di tempo e soldi!!!

Infatti! spesso è negligenza bella e buona... me lo sono chiesta anche io se hanno responsabilità dirette, e se si possa fare una richiesta diretta a loro (come tizio, caio e sempronio e non commissione asl) di risarcimento del danno soprattutto quando ci sono più casi x gli stessi medici.

elenuzza
27-01-2012, 20:51
anche a noi è stata riconosciuta l'indennità di frequenza ma abbiamo già rifatto un'altra domanda per richiedere quella di accompagnamento.proprio oggi mi ha chiamato la persona del partronato, che si era occupato già della prima domanda, per dirmi che avrebbe mandato tutto all'inps.
mi chiedo se però l'indennità di frequenza va comunque avanti?e poi quello che mi scoccia è che ci chiameranno per un'altra visita siccome la prima non era andata a meraviglia....mah!!!
a presto
elena

paola
27-01-2012, 21:22
anche a noi è stata riconosciuta l'indennità di frequenza ma abbiamo già rifatto un'altra domanda per richiedere quella di accompagnamento.proprio oggi mi ha chiamato la persona del partronato, che si era occupato già della prima domanda, per dirmi che avrebbe mandato tutto all'inps.
mi chiedo se però l'indennità di frequenza va comunque avanti?e poi quello che mi scoccia è che ci chiameranno per un'altra visita siccome la prima non era andata a meraviglia....mah!!!
a presto
elena

Non ho capito: perchè avete fatto un'altra domanda? Perchè dovete fare un'altra visita? dovevate impugnare la vecchia. Ora con i nuovi accordi spesso non è neanche più necessaria la causa.
Leggete attentamente quanto è stato scritto fino ad ora su questo thread.

Fraegio
27-01-2012, 22:49
... ufff, oggi mi è arrivata una raccomandata dall'inps, speravo fosse la risposta all'aggravamento invece..... ci hanno chiamato a visita, che rottura!!!

Adesso devo vedere come comportarmi, che stress!!!! :(

Francesca

elenuzza
29-01-2012, 21:00
Non ho capito: perchè avete fatto un'altra domanda? Perchè dovete fare un'altra visita? dovevate impugnare la vecchia. Ora con i nuovi accordi spesso non è neanche più necessaria la causa.
Leggete attentamente quanto è stato scritto fino ad ora su questo thread.

ciao paola ci hanno consigliato di fare un'altra domanda perchè nella prima non era stata concessa quella di accompagnamento.non so guarda inizio già a non capirci niente proprio domani dovrei andare al patronato per parlare e se non ha ancora mandato la domanda lo blocco e faccio che spedire il tutto a roma.
che mi consigli?
grazie mille
elena

zioudino
30-01-2012, 00:18
ciao paola ci hanno consigliato di fare un'altra domanda perchè nella prima non era stata concessa quella di accompagnamento.non so guarda inizio già a non capirci niente proprio domani dovrei andare al patronato per parlare e se non ha ancora mandato la domanda lo blocco e faccio che spedire il tutto a roma.
che mi consigli?
grazie mille
elena

Ciao Elena, insisti con l'autotutela...porta al patronato la risposta data dal segretario nazionale del Coordown. Io l'ho girata al mio amico del patronato e lui mi ha detto che non ne era al corrente...ma che gli tornava utile anche per altre pratiche che aveva in sospeso.
Probabilmente anche al tuo patronato non sanno che si può fare questa richiesta e quindi pensano che l'unica possibilità sia rifare la domanda.

evele
30-01-2012, 09:07
ciao paola ci hanno consigliato di fare un'altra domanda perchè nella prima non era stata concessa quella di accompagnamento.non so guarda inizio già a non capirci niente proprio domani dovrei andare al patronato per parlare e se non ha ancora mandato la domanda lo blocco e faccio che spedire il tutto a roma.
che mi consigli?
grazie mille
elena
Ciao, ti consiglio di far partire le raccomandate dell'autotutela, funzionano. Il patronato :cool:, anche con me voleva rifacessi la domanda......Se hai bisogno di info, mandami un un mp.

Fraegio
30-01-2012, 10:39
Scusate, a proposito delle verifiche straordinare di cui siamo oggetto in questo momento, ho letto che i minori non dovrebbero essere chiamati a visita straordinaria, risulta anche a voi?
Qualcuno di voi è stato chiamato dall'INPS? Cosa avete fatto?

Buon lunedì.
Francesca

tizprior
30-01-2012, 11:22
Ciao a tutti, io ho mandato le raccomandate di autotutela che sono state ricevute due il 13 e una il17 di gennaio (data sul timbro della ricevuta di ritorno).
Qualcuno sa dirmi indicativamente i tempi con cui si fanno sentire?

Grazie e buona giornata a tutti

evele
30-01-2012, 15:47
Sulla lettere di autotutela che ho inviato io ho scritto 10 giorni. In meno di 10 giorni mi hanno risposto! E meno di un mese dopo ho ricevuto gli arretrati. Tutto questo Roma.....Monza a tutt'oggi non sa nulla:D:confused:

tizprior
30-01-2012, 18:01
Anche sulle lettere di autotula che ho inviato io ho scritto i 10 giorni...speriamo che anche qui a Mestre siano veloci come a Roma...grazie mille!

evele
30-01-2012, 19:45
Anche sulle lettere di autotula che ho inviato io ho scritto i 10 giorni...speriamo che anche qui a Mestre siano veloci come a Roma...grazie mille!
Veramente Roma è stata veloce .....Monza è ancora al palo:D Come dice Maddy sfatiamo questi miti sull'efficienza del Nord......

Fraegio
31-01-2012, 12:18
Scusate se insisto, venerdì mi è arrivata dall'INPS di Udine una raccomandata che dice:

In riferimento al piano di verifiche che l'Istituto deve realizzare nei confronti dei titolari di benefici economici di invalidità civile (art. 20 comma 2 Legge n. 102/2009. Lei è invito a presentarsi a visita e bla, bla.

Siccome a novembre abbiamo fatto visita presso l'asl per l'aggravamento.
Questa visita è relativa alle nuove preocedure per l'accertamento??

Ho chiamato il call center indicato chiaramente non sapevamo cosa rispondermi.

Qualcuno di voi ha esperienza in merito.

E' possibile evitare la visita?

Grazie per l'aiuto.
Francesca

elenuzza
31-01-2012, 14:47
ciao a tutti,
stamattina, grazie ad eve, sono riuscita a spedire le lettere di autotutela alle sedi dell'inps, ora aspetteremo!!!mi chiedevo se è sufficiente che risponda la sede generale oppure anche le altre?
grazie mille elena

per fraegio
mi dispiace non posso aiutarti noi come vedi siamo ancora un pò indietro.
ciao

evele
31-01-2012, 17:02
ciao a tutti,
stamattina, grazie ad eve, sono riuscita a spedire le lettere di autotutela alle sedi dell'inps, ora aspetteremo!!!mi chiedevo se è sufficiente che risponda la sede generale oppure anche le altre?
grazie mille elena

per fraegio
mi dispiace non posso aiutarti noi come vedi siamo ancora un pò indietro.
ciao

L'importante è che si faccia sentire Roma;)

evele
31-01-2012, 17:05
Scusate se insisto, venerdì mi è arrivata dall'INPS di Udine una raccomandata che dice:

In riferimento al piano di verifiche che l'Istituto deve realizzare nei confronti dei titolari di benefici economici di invalidità civile (art. 20 comma 2 Legge n. 102/2009. Lei è invito a presentarsi a visita e bla, bla.

Siccome a novembre abbiamo fatto visita presso l'asl per l'aggravamento.
Questa visita è relativa alle nuove preocedure per l'accertamento??

Ho chiamato il call center indicato chiaramente non sapevamo cosa rispondermi.

Qualcuno di voi ha esperienza in merito.

E' possibile evitare la visita?

Grazie per l'aiuto.
Francesca
Ma se a novembre avete già fatto la visita, ora dovreste solo aspettare il verbale con la risposta se è stato accettato o meno l'aggravamento.
Se invece tu hai già fatto l'autotutela, non dovrebbero richiamarti in commissione!

Fraegio
01-02-2012, 09:59
... grazie Evele per avermi risposto.
Praticamente non mi hanno ancora inviato un responso quindi io non ho fatto l'autotutela.
Navigando in cerca di info ho trovato questo:

http://www.handylex.org/gun/linee_guida_invalidita_INPS.shtml

devo capire come comportarmi, che documenti inviare via fax affinchè la cosa si sblocchi senza tornare a visita, che mi sembra assurdo!

Se avete informazioni da darmi, vi ringrazio.

Francesca

Anna211061
01-02-2012, 14:58
volevo fare un particolare ringraziamento a pianeta down e a aldo.....grazie a questo pianeta ho ptuto leggere dal dtt piccioni e oggi mi è arrivato il verbale cn l'accompagno per la piccolina ...grazie grazie mille a tutti....;)

elenuzza
01-02-2012, 17:01
bene anna sono molto contenta per voi e naturalmente condivido i ringraziamenti che hai fatto perchè altrimenti non avrei saputo come e cosa fare e forse mi sarei accontentata dell'indennità di frequenza.
grazie ancora :grazie::grazie::grazie:
elena

tizprior
02-02-2012, 00:18
Ieri vi avevo chiesto info sui tempi di risposta alle lettere di autotutela...oggi mi è arrivato il verbale che mi è stata riconosciuta l'indennità di accompagnamento...finalmente un riconoscimento per quello che ci spetta di diritto! Grazie a tutti per i preziosi consigli!

elenuzza
03-02-2012, 16:42
Tuute le vostre notizie positive mi fanno ben sperare che accolgano positivamente anche la nostra domanda.
Siamo in attesa ancora di ricevere la conferma di avvenuta consegna della raccomandata......
speriamo....
Ciao a tutti

Anna211061
06-02-2012, 17:38
fraegiò credo che tu possa anche dare solo le carte,che certificano cos'ha gio non possono obbligarti a rifare la visita, anche se io probabilmente ce lo porteri e gli chiederi che caspita significa!! questa cosa!!.. dalla sdd mica si guarisce....no?!
comunque mi sembra assurdo...fammi sapere come va a finire?!

elenuzza
15-02-2012, 16:16
"In riferimento alla Vostra richiesta del 03.02.12,Vi ribadisco quello che è chiaramente espresso nella lettera allegata al verbale,ossia che ha sei mesi di tempo dal ricevimento della stessa per proporre ricorso innanzi all'Autorità giudiziaria ordinaria"
Distinti saluti

Dopo aver ricevuto la conferma della consegna della racc alla sede dell'inps di cuneo e torino mentra da roma ancora nulla mi è arrivata la mail che leggete sopra dall'addetta inps del comune di alba, dove abitiamo.
ovviamente ringraziandola della sottolineatura del ricorso entro 6 mesi, come se non lo sapessimo, le ho allegato la lettera dell'Inps in cui si specifica che a tutte le persone con sindrome down spetta l'indennità di accompagnamento, qualora la signora non ne fosse al corrente.:huh::huh:
A presto con aggiornamenti
Elena

Fraegio
16-02-2012, 12:53
Vi allego le ultime notizie, alla fine "sembra" che l'accompagnamento ce lo abbiano dato.
Ho fatto una cronistoria perchè ho segnalato il caso al SAI nazionale Anffas.
Ve la giro perchè magari la nostra esperienza può essere utile a qualcuno.
Per Elenuzza, non so aiutarti perchè il mio percorso è proprio diverso dal tuo :(.

- 03/07/2007 viene riconosciuta a Giovanni l’indennità di frequenza.
- Facciamo ricorso per l’accompagnamento in tribunale, con esito a noi sfavorevole.

- 12/10/2011 inoltriamo istanza di aggravamento tramite Acli.
- 30/11/2011 visita relativa all’aggravamento presso l’Asl di Tolmezzo.

- Gennaio 2012 riceviamo una convocazione decisamente poco chiara con oggetto “verifiche straordinarie” in cui Giovanni viene convocato il 13/02/2012 a visita medica di controllo presso l’INPS di Udine.
- Chiamo il numero verde, per chiedere spiegazioni riguardo l’ambito: è relativo alla richiesta di aggravamento? E’ relativo al controllo per i falsi invalidi?
La signorina al numero verde non è in grado di rispondere, l’unico consiglio che può darmi è di inviare i documenti per fax al numero indicato nella convocazione.
- 01/02/2012 invio i documenti.
- Una settimana dopo non ricevendo alcuna risposta cerco in rete il numero dell’Inps di Udine (sulla convocazione c’era solo il recapito fax).
Dopo vari tentativi falliti (dirottano le chiamate al numero verde, anche se riesci a parlare prima con l’operatore della sede) riesco a mettermi in contatto direttamente con Udine: mi passano prima un medico della commissione che mi riferisce che il caso è “noto” senza ulteriori spiegazioni.
- Il medico mi passa un altro operatore che, a suo dire, avrebbe dovuto contattarmi. Finalmente vengo a scoprire che la chiamata a visita è relativa al verbale del 2007 dove era presente la dicitura “DA RIVEDERE FRA 5 ANNI”.
Faccio presente l’assurdità della cosa in quanto, oltre alla convocazione incomprensibile, Giovanni è stato appena rivisto da una commissione: non sarebbe stato possibile aggiornare i dati?
Mi dice che la legge della non rivedibilità è postuma alla data del 2007 e il sistema non è retroattivo.
A mia domanda, precisa che non dobbiamo presentarci fisicamente a visita ma i documenti inviati sono sufficienti e che la commissione si riunirà il 13/02/2012 per esaminarli.

- 07/02/2012 arriva lettera dall’INPS sede provinciale di Udine, oggetto: Comunicazione di Riliquidazione pensione ecc. ecc.
Scritto a mano sopra l’oggetto si legge :”Assegno di accomp. dal 11/2011 in sostit. della I.F”.
Seguono dei calcoli di riliquidazione per me piuttosto incomprensibili: si spazia dal 2007 al 2012 indicando il 2008 e non si riesce a comprendere la decorrenza del tutto.
Inoltre non abbiamo ancora ricevuto risposta ufficiale riguardo all’istanza di aggravamento e questa riliquidazione non sappiamo bene in che ambito si collochi.

- 10/02/2012 finalmente arriva il verbale sanitario contenente giudizio definitivo: a Giovanni è stata assegnata l’indennità di accompagnamento, però alla dicitura ESONERO DA FUTURE VISITE DI REVISIONE PER L’APPLICAZIONE DEL DM 02/08/2007: la risposta è NO.
SE ne deduce che non è esonerato???

- 14/02/2012 mi chiama l’operatore dell’ INPS di Udine per comunicarmi che la commissione, visti i requisiti di Giovanni, ha applicato il decreto DM del ecc. ecc.
La telefonata , mi viene detto, è una cortesia dell'addetto, in attesa di una comunicazione ufficiale.
Ribadisco nuovamente l’inutilità di tutta questa trafila e dell'utilità di segnalare tali ridondanze. Mi dice abbastanza rassegnato che loro sono il braccio e la mente è altrove e che come a me è arrivata la convocazione per lettera a loro arriva la lista delle visite e non possono dire nulla in merito. Cordialmente ci salutiamo.
- Attualmente siamo in attesa di ricevere il verbale della commissione INPS di Udine.
Con la conferma se Giovanni sia stato esonerato o meno dalle future visite.

Francesca

zioudino
16-02-2012, 16:45
Per Fraegio...l'inps dovrebbe adottare come slogan "Vi semplifichiamo la vita"...:mad:

Fraegio
17-02-2012, 09:44
Per Fraegio...l'inps dovrebbe adottare come slogan "Vi semplifichiamo la vita"...:mad:

Già! Pensa ad una persona anziana, o a una persona disinformata cosa fà è in balia degli eventi!!?

Poi parlano di tagliare i costi, quali???
Tutto questo apparato circense non costa????? Mi piacerebbe saperlo.

Francesca

Anna211061
17-02-2012, 12:18
ciao francesca,
noi ci siamo parlate infatti nn capisco ....tutto questo attegiamento che hanno avuto nei vostri confronti..anche noi prima frequenza e poi grazie a questo sito l'accompagno mi chiedo anche io ma come lavora sta gente...mah...sembra di essere al circo nn al inps dal sdd nn si guarisce perchè nn vi hann messo la nn rivedibilità?pensa che anoi ci aveno messo rivedibili ogni anno come se potessero sperare che guarisca....poi perfortuna oltre al accompagno ci hanno dato la non rivedibilità...era ed è ovvia.

evele
17-02-2012, 17:02
"In riferimento alla Vostra richiesta del 03.02.12,Vi ribadisco quello che è chiaramente espresso nella lettera allegata al verbale,ossia che ha sei mesi di tempo dal ricevimento della stessa per proporre ricorso innanzi all'Autorità giudiziaria ordinaria"
Distinti saluti

Dopo aver ricevuto la conferma della consegna della racc alla sede dell'inps di cuneo e torino mentra da roma ancora nulla mi è arrivata la mail che leggete sopra dall'addetta inps del comune di alba, dove abitiamo.
ovviamente ringraziandola della sottolineatura del ricorso entro 6 mesi, come se non lo sapessimo, le ho allegato la lettera dell'Inps in cui si specifica che a tutte le persone con sindrome down spetta l'indennità di accompagnamento, qualora la signora non ne fosse al corrente.:huh::huh:
A presto con aggiornamenti
Elena
Wow avete anche l'addetta Inps del Comune.........;)

evele
17-02-2012, 17:06
- 10/02/2012 finalmente arriva il verbale sanitario contenente giudizio definitivo: a Giovanni è stata assegnata l’indennità di accompagnamento, però alla dicitura ESONERO DA FUTURE VISITE DI REVISIONE PER L’APPLICAZIONE DEL DM 02/08/2007: la risposta è NO.
SE ne deduce che non è esonerato???

Anche Eleonora POTREBBE essere SOGGETTA a future visite di revisione......... ma io per ora non faccio nulla. Se e quando si verificherà la richiesta PROVVEDERO'.

Fraegio
18-02-2012, 19:40
Anche Eleonora POTREBBE essere SOGGETTA a future visite di revisione......... ma io per ora non faccio nulla. Se e quando si verificherà la richiesta PROVVEDERO'.

La cosa ridicola è che dal quello che ci ha detto l'addetto Inps di Udine Giovanni è esonerato, due commissioni in meno di tre mesi e dicono due cose opposte.

Evviva l'Italia.

Francesca

elenuzza
19-02-2012, 11:07
Wow avete anche l'addetta Inps del Comune.........;)

ehi eve noi siamo all'avanguardia che credi!!!:D:D;)
ciao ciao

elenuzza
23-02-2012, 18:09
Ci è arrivata la ricevuta della raccomandata spedita a roma ma ho notato che non aveva nè il timbro nè la firma della persona che la ritirata allora sono andata in posta a chiedere spiegazioni e soprattutto se secondo loro potevano averla ricevuta ugualmente.loro mi hanno detto di si ma per sicurezza l'hanno rimandata per essere regolarizzata...speriamo anche perchè era quella più importante.Tutto questo è successo venerdì scorso!!!
per ora altre novità non ne abbiamo!!!
ciao a tutti

zioudino
23-02-2012, 19:01
Tra qualche giorno abbiamo anche noi per la prima volta la famosa visita...ieri ci hanno telefonato chiedendoci di andare 5 minuti prima dell'orario stabilito perchè prima ci fanno passare x la 104...ma quante visite facciamo...e soprattutto...troveremo due commissioni diverse?
Mah...io non ci capisco niente e neanche non so cosa aspettarmi...soprattutto leggendo le varie avventure di tutti quanti voi "colleghi"...vi faremo sapere anche noi!

evele
24-02-2012, 14:07
Tra qualche giorno abbiamo anche noi per la prima volta la famosa visita...ieri ci hanno telefonato chiedendoci di andare 5 minuti prima dell'orario stabilito perchè prima ci fanno passare x la 104...ma quante visite facciamo...e soprattutto...troveremo due commissioni diverse?
Mah...io non ci capisco niente e neanche non so cosa aspettarmi...soprattutto leggendo le varie avventure di tutti quanti voi "colleghi"...vi faremo sapere anche noi!
Tranquillo ....... anche se il risultato finale è stato lo stesso per tutti noi (almeno nel 99%), le modalità di "osservazione" del cromosoma in più variano da commissioni a commissione.....;););):ffe:

mela
24-02-2012, 17:55
Tra qualche giorno abbiamo anche noi per la prima volta la famosa visita...ieri ci hanno telefonato chiedendoci di andare 5 minuti prima dell'orario stabilito perchè prima ci fanno passare x la 104...ma quante visite facciamo...e soprattutto...troveremo due commissioni diverse?
Mah...io non ci capisco niente e neanche non so cosa aspettarmi...soprattutto leggendo le varie avventure di tutti quanti voi "colleghi"...vi faremo sapere anche noi!

Ciao caro, dopo quanto vi hanno chiamato dalla consegna della domanda?

zioudino
24-02-2012, 18:43
Ciao caro, dopo quanto vi hanno chiamato dalla consegna della domanda?

Ciao Mela...allora, sono andato a riguardarmi le date...la domanda è stata presentata il 25/11/2011 e la raccomandata con la convocazione x il 5/3/2012 è arrivata il 21/12/2011...potevo essere più preciso???;)

mela
24-02-2012, 21:20
Ciao Mela...allora, sono andato a riguardarmi le date...la domanda è stata presentata il 25/11/2011 e la raccomandata con la convocazione x il 5/3/2012 è arrivata il 21/12/2011...potevo essere più preciso???;)

grazie mille! pero' questo mi preoccupa un po' perche io avevo presentato la domanda a fine anno e ancora nulla....nessuna convocazione.....magari a milano e' tutto piu' lento????

iolanda po
24-02-2012, 23:21
Ciao a tutti mi dispiace di tutto quello che state passando io devo essere l'unica che ha avuto tutto subito . la visita di Erik alla commisione e' stata fata il 29/09/2011 siamo andati prima come ci avevano detto per dare le carte ad una assistente poi siamo entrati in una piccola stanza dove cerano 8 persone hanno visto il bambino non l'anno nemeno toccato cera la dottoressa che parlava con loro a noi genitori ci hanno chiesto come stava il bambino quanti mesi aveva il suo peso e lunghezza tutto in 5 minuti senza dirci niente ne per cosa eravamo li niente di niente, dopo qualche giorno ci e' arrivata una convocazione dall' inps che volevano visitare Erik il giorno 13/10/2011 noi ci siamo andati anche li 5 minuti visto solo visto non visitato il bambino mi hanno chiesto la mappa cromosonica ma io avavo solo l'amniocentesi e hanno fato una fotocopia di quella . la lettera della comissione e' arrivata a fine ottobre per la legge 104, quella dell'inps a fine novembre ce indennita' di accompagnamento su esonero da future visite di revisione per applicazione del dm2/8/2007:si su revisione:no.

michela pa
03-03-2012, 09:43
Ciao a tutti!
Volevo ringraziare tutti voi e soprattutto Aldo, il Coordown e questo sito per i preziosi consigli che mi avete dato; grazie a voi piuttosto che fare ricorso di aggravamento tramite sindacato dopo che ci avevano assegnato l'indennità di frequenza, ho spedito tutta la documentazione alla commissione medica superiore a Roma all' attenzione del Prof. Piccioni in data 09 Gennaio scorso e il 27 Febbraio ci è arrivata risposta da Roma con una bellissima lettera, molto chiara con comunicazione di assegnazione di indennità di accompagnamento con relativi arretrati. Grazie infinitamente !:elephant::grazie:

Michela, mamma di Domenico Maria

Barbara73
05-03-2012, 11:36
Ciao a tutti,
aspettavo la risposta della visita fatta da Lorenzo a dicembre e nell'attesa mi seguivo questo tred sull'argomento per essere preparata a come muovermi.
Venerdì è arrivato il verbale ma non ho ben capito che tipo di indennità è stata riconosciuta a Lorenzo.
Vi riporto le voci che sono state barrate:
in un foglio:
C) HANDICAP GRAVE - ...legge 104
2) disabilità psichica o mentale
in un altro che presumo sia il verbale in quanto scritto a mano quasi illegibile:
07) MINORE NON DEAMBULANTE. Minore con difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età.

Ho intuito che corrisponde alla indennità di frequenza, ma sono stata spiazzata da alcuni amici che mi hanno detto che al figlio (con un problema diverso dalla sdd) è stata assegnata la stessa voce (07) ma che loro percepiscono l'importo corrispondente all'indennità di accompagnamento.

Qualcuno di voi può confermarmi che si tratta dell'indennità di frequenza?

Grazie!

zioudino
05-03-2012, 11:59
Ciao a tutti,
aspettavo la risposta della visita fatta da Lorenzo a dicembre e nell'attesa mi seguivo questo tred sull'argomento per essere preparata a come muovermi.
Venerdì è arrivato il verbale ma non ho ben capito che tipo di indennità è stata riconosciuta a Lorenzo.
Vi riporto le voci che sono state barrate:
in un foglio:
C) HANDICAP GRAVE - ...legge 104
2) disabilità psichica o mentale
in un altro che presumo sia il verbale in quanto scritto a mano quasi illegibile:
07) MINORE NON DEAMBULANTE. Minore con difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età.

Ho intuito che corrisponde alla indennità di frequenza, ma sono stata spiazzata da alcuni amici che mi hanno detto che al figlio (con un problema diverso dalla sdd) è stata assegnata la stessa voce (07) ma che loro percepiscono l'importo corrispondente all'indennità di accompagnamento.

Qualcuno di voi può confermarmi che si tratta dell'indennità di frequenza?

Grazie!

Non ho ancora esperienza...perchè la nostra prima visita la facciamo oggi pomeriggio :eek::eek: ... ma direi proprio che è stata riconosciuta l'indennità di accompagnamento (e quindi non la frequenza)...
Meglio che però si pronunci qualcuno che ne sa di più...

Barbara73
05-03-2012, 12:14
Aggiungo solo che accanto alla voce che è stata barrata, 07) ..., c'è indicato art.1 legge 289/90.

Ho chiamato l'AIPD e mi dicono che dovrebbe essere Indennità di frequenza, se non c'è alcun riferimento alla legge 18/80 che si riferisce invece all'accompagno. :-(

Grazie zioudino per l'ottimismo, ma temo che dovrò preparare anch'io la raccomandata all'INPS!!!!:568:

evele
05-03-2012, 12:17
Aggiungo solo che accanto alla voce che è stata barrata, 07) ..., c'è indicato art.1 legge 289/90.

Ho chiamato l'AIPD e mi dicono che dovrebbe essere Indennità di frequenza, se non c'è alcun riferimento alla legge 18/80 che si riferisce invece all'accompagno. :-(

Grazie zioudino per l'ottimismo, ma temo che dovrò preparare anch'io la raccomandata all'INPS!!!!:568:
Ha ragione l'AIPD..... per l'accompagno deve essere indicata la voce di riferimanto all'Art. 18/80.
Mi spiace.... :mad:
Fai lavorare la posta!!!:huh:

Barbara73
05-03-2012, 12:35
Ha ragione l'AIPD..... per l'accompagno deve essere indicata la voce di riferimanto all'Art. 18/80.
Mi spiace.... :mad:
Fai lavorare la posta!!!:huh:

Grazie Eve...inizio a preparare le carte!
In realtà me l'aspettavo, mi avevano detto che la ASL RomaE è un po' tirchietta di indennità di accompagnamento e che se va bene ti danno la frequenza, ma che a volte non danno neanche quella!!! :-(

Vedremo come procede, vi aggiorno!!!

aledario
05-03-2012, 12:44
[...] se va bene ti danno la frequenza, ma che a volte non danno neanche quella!!! :-(A questo faccio fatica a credere! Sarebbe una cosa inaudita Barbara!

zioudino
05-03-2012, 12:51
Ha ragione l'AIPD..... per l'accompagno deve essere indicata la voce di riferimanto all'Art. 18/80.
Mi spiace.... :mad:
Fai lavorare la posta!!!:huh:

Come volevasi dimostrare....meglio se stavo zitto!!! ;)

Barbara73
05-03-2012, 13:01
A questo faccio fatica a credere! Sarebbe una cosa inaudita Barbara!

Concordo in pieno Alessandro...ma questo è quanto mi accennarono all'AIPD di Roma quando affrontammo il discorso prima della mia domanda. Spero si riferissero a casi veramente eccezionali di errori burocratici poi risolti, ma mi ricordo che mi dissero di prepararmi di tanta pazienza perchè in questa ASL in particolare erano un po' tirati di maniche.
Che dire... :(

evele
05-03-2012, 14:17
ma mi ricordo che mi dissero di prepararmi di tanta pazienza perchè in questa ASL in particolare erano un po' tirati di maniche.
Che dire... :(
Dire che al 99% le Asl sono così tirchiette.....:( Bè certo poi magari a fine anno presentano un bilancio "virtuoso".... fatto sulla pelle degli altri!!

evele
05-03-2012, 14:18
Come volevasi dimostrare....meglio se stavo zitto!!! ;)
Ma no!!! Non preoccuparti .... piano piano altro che stare zitto!!! L'esperienza insegna;)

elenuzza
06-03-2012, 00:55
Arieecomi e ciao a tutti.
Vi vorrei riepilogare il ns iter e per avere dei consigli sul da farsi.
Indennità di frequenza assegnata decisione di mandare le 3 raccomandate con documentazione il 31 gennaio, il 3 febbraio consegnate alle sedi di torino e cuneo mentre quella di roma tornata ricevuta della raccomandata senza timbro postale e firma del ricevente.allora con estremo rammarico, perchè quella di roma alla fine era la più importante, torno in posta chiedendo spiegazione e la sig.decide di rimandare la ricevuta chiedendo di essere regolarizzata.a tutt'oggi non abbiamo ancora ricevuto un bel niente di niente.
inizio a preoccuparmi e non sapere che fare.rimanddare tutto a roma, telefonare direttamente, iniziare un ricorso per non rischiare che il tempo passi e non avere più la possibilitò di fare nulla.....mannaggia che palle!!!scusate....
aiutatemi per favore!!!:confused::confused::confused::huh:
grazie mille.
elena

uerem
06-03-2012, 11:32
A proposito di indennità di accompagnamento, Andrea è stato sottoposto ad accertamento a ottobre del 2011, è stato confermato l'accompagnamento...ma... l'Inps ha sospeso il pagamento dell'indennità. Ovvero all'uffico postale hanno detto:"Signora la pensione è stata sospesa".
E' vero che si trattava del mese di febbraio, mese bisesto, ma cosa può essere successo?

Barbara73
06-03-2012, 11:44
Arieecomi e ciao a tutti.
Vi vorrei riepilogare il ns iter e per avere dei consigli sul da farsi.
Indennità di frequenza assegnata decisione di mandare le 3 raccomandate con documentazione il 31 gennaio, il 3 febbraio consegnate alle sedi di torino e cuneo mentre quella di roma tornata ricevuta della raccomandata senza timbro postale e firma del ricevente.allora con estremo rammarico, perchè quella di roma alla fine era la più importante, torno in posta chiedendo spiegazione e la sig.decide di rimandare la ricevuta chiedendo di essere regolarizzata.a tutt'oggi non abbiamo ancora ricevuto un bel niente di niente.
inizio a preoccuparmi e non sapere che fare.rimanddare tutto a roma, telefonare direttamente, iniziare un ricorso per non rischiare che il tempo passi e non avere più la possibilitò di fare nulla.....mannaggia che palle!!!scusate....
aiutatemi per favore!!!:confused::confused::confused::huh:
grazie mille.
elena

Ciao Elena,
io non sono molto esperta in materia, ma se fossi al tuo posto rimanderei per sicurezza la raccomandata a Roma, se anche ne dovessero ricevere due uguali non credo che sia un problema, sicuramente sempre meglio abbundare quam deficere.. ;-)
In bocca al lupo!!!

cangel
06-03-2012, 11:54
INVALIDITA' CIVILE

Disabili-com: logo Speciale Invalidità Civile

FARE UN RICORSO


Contro i verbali emessi dalle Commissioni mediche è possibile presentare ricorso entro 180 giorni dalla notifica del verbale, davanti al giudice ordinario con l’assistenza di un legale. Per avviare e gestire un ricorso vi consigliamo di appoggiarvi a un Patronato Sindacale.
Se il ricordo viene accettato e sono riconosciute dell provvidenze economiche sarà necessario consegnare una copia autentica della sentenza alla prefettura. Saranno riconosciuti anche gli arretrati, a partire dalla data di presentazione della domanda.Se viene concessa l'indennità di frequenza bisogna aprire il contenzioso e solitamente si vince il ricorso.

elenuzza
06-03-2012, 13:01
Sarà stata una strana coincidenza ma poco fa mi ha chiamato l'omino del patronato a cui ci eravamo già appoggiati per fare tutto per dirmi che è stata accettata da Roma la ns richiesta e che quindi ci assegnano l'indennità di accompagnamento.Mi sono stupita perchè a noi non è arrivata nessuna comunicazione e la telefonata è stata davvero un fulmine a ciel sereno però proprio un bel fulmine!!!!!:D:D:D:D:D:D:D:D:D
siamo molto contenti e vi ringrazio davvero tutti per i preziosi e indispensabili consigli!!!
ciao elena:vittoria::vittoria::vittoria:

zioudino
06-03-2012, 13:44
Ecco la nostra esperienza...per ora...
Ieri siamo stati davanti alla commissione per la prima volta!
Erano 5 persone di cui solo una con il camice bianco (che appena l'ha visto Stefano ha iniziato a indicare con il ditino la porta dicendo "namo"...).
Il medico con il camice (non so gli altri che ruolo avessero....hanno solo assistito senza parlare), tra l'altro molto gentile e disponibile, ci ha spiegato cosa facevano e ci ha detto che in base al cariotipo spetta di diritto l'handicap con gravità...quindi il bambino risulta "certificato" per la richiesta di sostegno a scuola, ecc... e poi ha divagato senza che noi chiedessimo nulla sul discorso indennità...
Praticamente ci ha anticipato che ci verrà concessa solo la frequenza, perchè per avere l'accompagnamento bisogna che ci sia un costante bisogno di assistenza anche però paragonato ai suoi coetanei...e quindi, visto che Stefano ha 2 anni e mezzo e a quell'età tutti i bambini devono essere assistiti, non ci può essere concesso. Saremo noi genitori che, tra qualche anno, quando ci sembrerà il momento giusto, dovremo fare richiesta di aggravamento. Queste sono le loro disposizioni!

Barbara73
06-03-2012, 15:08
Sarà stata una strana coincidenza ma poco fa mi ha chiamato l'omino del patronato a cui ci eravamo già appoggiati per fare tutto per dirmi che è stata accettata da Roma la ns richiesta e che quindi ci assegnano l'indennità di accompagnamento.Mi sono stupita perchè a noi non è arrivata nessuna comunicazione e la telefonata è stata davvero un fulmine a ciel sereno però proprio un bel fulmine!!!!!:D:D:D:D:D:D:D:D:D
siamo molto contenti e vi ringrazio davvero tutti per i preziosi e indispensabili consigli!!!
ciao elena:vittoria::vittoria::vittoria:

Ke bella notizia Elena!!!
Speriamo sia di buon auspicio anche per noi... io mi sto accingendo a mandare la raccomandata proprio in questi giorni!
Incrociamo le dita!!! :-)

elenuzza
06-03-2012, 21:37
Ke bella notizia Elena!!!
Speriamo sia di buon auspicio anche per noi... io mi sto accingendo a mandare la raccomandata proprio in questi giorni!
Incrociamo le dita!!! :-)

grazie barbara spero vivamente che avverrà così anche per voi!!!
ciao elena

elenuzza
06-03-2012, 21:39
Ecco la nostra esperienza...per ora...
Ieri siamo stati davanti alla commissione per la prima volta!
Erano 5 persone di cui solo una con il camice bianco (che appena l'ha visto Stefano ha iniziato a indicare con il ditino la porta dicendo "namo"...).
Il medico con il camice (non so gli altri che ruolo avessero....hanno solo assistito senza parlare), tra l'altro molto gentile e disponibile, ci ha spiegato cosa facevano e ci ha detto che in base al cariotipo spetta di diritto l'handicap con gravità...quindi il bambino risulta "certificato" per la richiesta di sostegno a scuola, ecc... e poi ha divagato senza che noi chiedessimo nulla sul discorso indennità...
Praticamente ci ha anticipato che ci verrà concessa solo la frequenza, perchè per avere l'accompagnamento bisogna che ci sia un costante bisogno di assistenza anche però paragonato ai suoi coetanei...e quindi, visto che Stefano ha 2 anni e mezzo e a quell'età tutti i bambini devono essere assistiti, non ci può essere concesso. Saremo noi genitori che, tra qualche anno, quando ci sembrerà il momento giusto, dovremo fare richiesta di aggravamento. Queste sono le loro disposizioni!

Macchè Alessandro loro, ovviamente, ci provano ma se fossi in voi appena vi arriva il verbale manderei tutte le raccomandate dovute!!!!aspettare che?che stefano abbia 18 anni allora si che avrà bisogno di assistenza?
ciao ciao

Loredana
07-03-2012, 00:51
Sarà stata una strana coincidenza ma poco fa mi ha chiamato l'omino del patronato a cui ci eravamo già appoggiati per fare tutto per dirmi che è stata accettata da Roma la ns richiesta e che quindi ci assegnano l'indennità di accompagnamento.Mi sono stupita perchè a noi non è arrivata nessuna comunicazione e la telefonata è stata davvero un fulmine a ciel sereno però proprio un bel fulmine!!!!!:D:D:D:D:D:D:D:D:D
siamo molto contenti e vi ringrazio davvero tutti per i preziosi e indispensabili consigli!!!
ciao elena:vittoria::vittoria::vittoria:

Le buone notizie si moltiplicano!
Anche la mia amica Fabiola, dopo aver letto nel nostro forum le indicazioni di inviare la raccomandata a Roma ed aver eseguito alla lettera tutto l'iter, finalmente proprio oggi ha avuto la comunicazione di aver ottenuto l'accompagno per il suo bambino di quasi 5 anni.
Ringrazia tutti per i suggerimenti preziosi che ha potuto ottenere.

Fraegio
07-03-2012, 11:36
Ecco la nostra esperienza...per ora...
Ieri siamo stati davanti alla commissione per la prima volta!
Erano 5 persone di cui solo una con il camice bianco (che appena l'ha visto Stefano ha iniziato a indicare con il ditino la porta dicendo "namo"...).
Il medico con il camice (non so gli altri che ruolo avessero....hanno solo assistito senza parlare), tra l'altro molto gentile e disponibile, ci ha spiegato cosa facevano e ci ha detto che in base al cariotipo spetta di diritto l'handicap con gravità...quindi il bambino risulta "certificato" per la richiesta di sostegno a scuola, ecc... e poi ha divagato senza che noi chiedessimo nulla sul discorso indennità...
Praticamente ci ha anticipato che ci verrà concessa solo la frequenza, perchè per avere l'accompagnamento bisogna che ci sia un costante bisogno di assistenza anche però paragonato ai suoi coetanei...e quindi, visto che Stefano ha 2 anni e mezzo e a quell'età tutti i bambini devono essere assistiti, non ci può essere concesso. Saremo noi genitori che, tra qualche anno, quando ci sembrerà il momento giusto, dovremo fare richiesta di aggravamento. Queste sono le loro disposizioni!

Assolutamente la legge ora dice che ti spetta l'accompagnamento, quindi appena ti danno la frequenza inoltra richiesta a Roma facendo riferiemento alla circolare di Nori.
Rileggi i post precedenti ci sono tutti i riferimenti. Mi raccomando non farti infinocchiare ;).

Francesca

elenuzza
09-03-2012, 16:31
proprio in questo momento mi è arrivata la raccomandata da Roma in cui mi comunicano che Agata è stata riconosciuta minore invalido con diritto all'indennità di accompagnamento e non verrà più chiamata a fare nessuna visita...
una delle prima battaglie vinte che si presenteranno nella ns vita....
grazie ancora a tutti davvero di cuore!!!!

mikytrava
19-03-2012, 10:54
Anche noi abbiamo vinto la prima battaglia burocratica, agata ha ricevuto i soldi dell'accompagnamento con tutti gli arretrati dalla prima domanda fatta a settembre! Per ottenere ciò pero e' servito un avvocato...assurdità dell'Italia!!!!

zioudino
19-03-2012, 13:11
Anche noi abbiamo vinto la prima battaglia burocratica, agata ha ricevuto i soldi dell'accompagnamento con tutti gli arretrati dalla prima domanda fatta a settembre! Per ottenere ciò pero e' servito un avvocato...assurdità dell'Italia!!!!

Bene Miky, sono contento si sia risolta la cosa...è vero che è un'assurdità doversi mettere un avvocato per farsi dare una cosa che ti spetta di diritto, ma alla fine il risultato è quello che conta no?...noi stiamo invece ancora aspettendo la comunicazione con l'esito..."aspetta e spera"...

uerem
19-03-2012, 13:14
A proposito di indennità di accompagnamento, Andrea è stato sottoposto ad accertamento a ottobre del 2011, è stato confermato l'accompagnamento...ma... l'Inps ha sospeso il pagamento dell'indennità. Ovvero all'uffico postale hanno detto:"Signora la pensione è stata sospesa".
E' vero che si trattava del mese di febbraio, mese bisesto, ma cosa può essere successo?

Risolto il dilemma. Dopo telefonate al call center dell'Inps (risposta errata), dopo lunghe mail all'Inps (senza risposta), dopo due ore di fila alla sede dell'Inps di Via Logoni...Il problema è che manca l'autodichiarazione di chi ritirerà l'indennità.

evele
19-03-2012, 14:17
Risolto il dilemma. Dopo telefonate al call center dell'Inps (risposta errata), dopo lunghe mail all'Inps (senza risposta), dopo due ore di fila alla sede dell'Inps di Via Logoni...Il problema è che manca l'autodichiarazione di chi ritirerà l'indennità.

Preparati perchè, ho come l'impressione che ti chiederanno di attivare l'amministratore di sostegno :eek:
Ca..ata, anche perchè essendo minore è il genitore il tutore.
In ogni caso facci sapere!

mela
19-03-2012, 18:39
noi invece sempre tristemente fermi...ho verificato che la ns domanda giace negli archivi telematici dell' Inps...cosi, senza che alcuno si degni di farci sapere qualcosa ....e questo da dicembre..e vabbe..siam nati. x soffrire......aspettiamo...

tatina74
19-03-2012, 18:58
...certo aspettiamo aspettiamo.. ma che stufita.... noi aspettiamo gli arretrati da febb.2011 e dopo 2 solleciti telefonici al numero verde inps perchè Monza non si degna di rispondere al telefono.. settimana scorsa ci hanno chiamato
(dall'ufficio invalidi di Monza che ha ricevuto il sollecito;) che gli arretrati arriveranno in pagamento dal 1 Aprile... se non vedo non ci credo però ... e intanto aspettiamo..

uerem
20-03-2012, 18:12
Preparati perchè, ho come l'impressione che ti chiederanno di attivare l'amministratore di sostegno :eek:
Ca..ata, anche perchè essendo minore è il genitore il tutore.
In ogni caso facci sapere!

Ops!
Non ci avevo pensato!
Non comunico questo dubbio a Elisa...altrimenti...:mitra::mitra:

evele
20-03-2012, 20:08
Ops!
Non ci avevo pensato!
Non comunico questo dubbio a Elisa...altrimenti...:mitra::mitra:

Brava.............altrimenti altro che tachicardia:(

mela
26-03-2012, 19:23
noi invece sempre tristemente fermi...ho verificato che la ns domanda giace negli archivi telematici dell' Inps...cosi, senza che alcuno si degni di farci sapere qualcosa ....e questo da dicembre..e vabbe..siam nati. x soffrire......aspettiamo...

allora , è arrivata venerdi la convocazione per giovedi questo...ora, giusto per non essere mai contenta, sto in un'ansia allucinante...un po' la tristezza di dover fare un passo del genere,( io non mi abituerò mai alla parola disabilità, riferita ad un mio figlio :-( ) un po' mi chiedo se la documentazione è sufficiente.. a parte cariotipo e lettera di dimissioni dell'ospedale dopo la nascita , in cui si certifica l'operazione di atresia duodenale (che nn ha mai dato nessuna conseguenza) , poi ho una lettera della np UOMPIA, personaggio che abbiamo riesumato per l'occasione ,lettera che nn voglio leggere ma credo che sarà kattivissima ( nel senso che ci sarà scritto che è praticamente pazzo, vista l'opinione che ha sempre avuto di mio figlio )...a parte questo, non abbiamo credo null'altro...grazie a Dio è sempre stato bene in salute e cresce grande e grosso come un torello...basterà quel che porteremo? Ma poi mi dico, lui ne ha diritto solo per il fatto di essere down... quindi in toria basterebbe il cariotipo...scusate, ma voi che avete portato?Che domande Vi hanno fatto? Che documenti hanno trattenuto?Quanto è durata la visita???? Grazie

Fraegio
27-03-2012, 10:40
Ciao Mela, noi abbiamo portato cariotipo, valutazione logopedica perchè l'aggravamento era fatto sulla base che Gio praticamente è indietro nel linguagguio anche per un bambino con la sindrome, valutazione del centro di foniatria, anche noi dimissioni dell'ospedale e la stampa del DM famoso come per dire guardate che siamo informati.
La visita è durata 5 minuti, hanno recepito le carte, fatto due domande stupidissime e ci hanno mandato via.

Forse Gabriele è più grande di Giovanni e faranno qualche domanda a lui.

Comprendo il tuo stato d'animo.

Forza e coraggio.

Francesca

zioudino
27-03-2012, 13:11
A noi è arrivata stamattina una raccomandata dall'inps del "verbale sanitario contenente il giudizio definitivo espresso dall'inps sull'accertamento dell'invalidità civile...handicap e disabilità" che cita:

Tipo domanda: L. 104/92
Diagnosi: Sindrome di Down
Codice ICD9
Ai sensi dell'art. 4 legge 5/2/92 n. 104 la commissione medica riconosce l'interessato PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITA' (COMMA 3 ART. 3)
REVISIONE: NO

Seguono le firme e nient'altro...che vorrà dire? Dovrà ancora arrivare un'altra comunicazione con l'attribuzione dell'indennità? Boh...grazie a chi ha voglia di darmi qualche delucidazione...

evele
27-03-2012, 14:05
A noi è arrivata stamattina una raccomandata dall'inps del "verbale sanitario contenente il giudizio definitivo espresso dall'inps sull'accertamento dell'invalidità civile...handicap e disabilità" che cita:

Tipo domanda: L. 104/92
Diagnosi: Sindrome di Down
Codice ICD9
Ai sensi dell'art. 4 legge 5/2/92 n. 104 la commissione medica riconosce l'interessato PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITA' (COMMA 3 ART. 3)
REVISIONE: NO

Seguono le firme e nient'altro...che vorrà dire? Dovrà ancora arrivare un'altra comunicazione con l'attribuzione dell'indennità? Boh...grazie a chi ha voglia di darmi qualche delucidazione...
Ogni regione e asl ha moduli diversi. Tieni presente però che se anche ti hanno certificato con il comma 3 (grave) a differenza del comma 1 (non grave), non significa che ti hanno concesso l'accompagno.
Servirebbero altri dati.
Eve

mela
27-03-2012, 16:22
Comprendo il tuo stato d'animo.

Francesca

ciao francesca, grazie! speriamo che sia rapido e indolore..
poi quel che sara', sara'...

zioudino
27-03-2012, 17:01
Ogni regione e asl ha moduli diversi. Tieni presente però che se anche ti hanno certificato con il comma 3 (grave) a differenza del comma 1 (non grave), non significa che ti hanno concesso l'accompagno.
Servirebbero altri dati.
Eve

Già...anche perchè, così come è la lettera adesso...non c'è scritto da nessuna parte che sia riconosciuto un qualcosa...neanche la frequenza :confused:
Per ora il riconoscimento della 104 è la cosa che interessava a noi per avere il sostegno alla materna...per il resto si vedrà...

maddy
27-03-2012, 17:09
non vorrei gettarti nel panico, ma per avere il sostegno alla materna non basta avere la 104, occorre passare da un'apposita commissione asl per l'accertamento dell'alunno in situazione di handicap. E' una mera formalità, ma è una cosa diversa

zioudino
27-03-2012, 17:16
...un po' la tristezza di dover fare un passo del genere,( io non mi abituerò mai alla parola disabilità, riferita ad un mio figlio :-( ) un po' mi chiedo se la documentazione è sufficiente..

Questa tristezza è sicuramente una cosa comune a tutti noi genitori...maledetta burocrazia che ci sbatte sempre in faccia alcune "realtà" dette con parole che vorremmo non sentire mai...questo non vuol dire nascondere la testa sotto la sabbia...ma solo sentirsi dire le cose con un pò di tatto...
Comunque nella nostra convocazione c'era scritto di presentarsi con una copia di TUTTA la documentazione in nostro possesso...così siamo arrivati davanti alla commissione con un faldone di fogli e foglietti e loro...ci hanno chiesto solo il cariotipo!!!
Sono riuscito a dargli la relazione della genetista solo perchè ho insistito che la prendessero.....d'altronde una relazione di sdd da traslocazione non capita neanche tutti i giorni di leggerla...;) infatti erano seriamente incuriositi...
L'unica cosa che ci hanno chiesto era se camminava...stop
Comunque stai tranquilla Mela, non ci pensare troppo e vedrai che passa in fretta (noi 5 minuti)...sabato ci racconterai com'è andata...

zioudino
27-03-2012, 17:21
non vorrei gettarti nel panico, ma per avere il sostegno alla materna non basta avere la 104, occorre passare da un'apposita commissione asl per l'accertamento dell'alunno in situazione di handicap. E' una mera formalità, ma è una cosa diversa

Si grazie Maddy...questa ce l'abbiamo già...fatta dalla npi con la richiesta delle 20 ore di sostegno per tutto quanto il cammino scolastico...e quando l'ho consegnata al segretario comunale mi ha detto che avrebbero avuto anche bisogno del documento dove risulta che "il bambino è certificato"...perchè essendo il nostro un asilo privato ci pensa il Comune a coprire le ore del sostegno.

maddy
27-03-2012, 17:28
ti consiglio di portare presto quanto hai ricevuto dall'inps in comune e di accertarti che è questo ciò che vogliono..... spesso la "certificazione" di cui si parla in contesto scolastico è quella cui accennavo io

zioudino
27-03-2012, 17:35
ti consiglio di portare presto quanto hai ricevuto dall'inps in comune e di accertarti che è questo ciò che vogliono..... spesso la "certificazione" di cui si parla in contesto scolastico è quella cui accennavo io

OK...allora provvedo subito. Grazie mille.

evele
27-03-2012, 18:57
non vorrei gettarti nel panico, ma per avere il sostegno alla materna non basta avere la 104, occorre passare da un'apposita commissione asl per l'accertamento dell'alunno in situazione di handicap. E' una mera formalità, ma è una cosa diversa

Hai ragione Maddalena.... e il tutto va consegnato alla Dirigente Scolastica.

mela
30-03-2012, 16:33
ovviamente ieri un cinema....uno dei tizi della commissione, tutto saputello,ci ha detto che l'accompagno lo abbiamo gia' dal 2005, che e' colpa dell'inps se finora ci han dato solo la frequenza...e sbandoerava una carta dove secondo lui si capiva benissimo questa cosa...il fatto e' che noi quel verbale nn lo abbiamo mai avuto...alche io ho chiesto di avere una fotocopia del documento...allora mi han fatto uscire, han confabulato dieci minuti e poi mi han portato da un'altra che ha detto che era tutto un errore del computer...poi di nuovo han confabulato a. porte chiuse e poi mi han detto che ricevero' il verbale col loro verdetto...e va beh...

maddy
30-03-2012, 17:16
è fantastico, superfantastico :cuffie:
sarebbe da ridere se saltasse fuori che avete l'accompagnamento già dal 2005, adesso vi dovrebbero dare tutti gli arretrati.

mela
30-03-2012, 17:48
è fantastico, superfantastico :cuffie:
sarebbe da ridere se saltasse fuori che avete l'accompagnamento già dal 2005, adesso vi dovrebbero dare tutti gli arretrati.

maddy ...ovviamente mi han detto che e' un errore informatico!!!io avevo gia' i dollari negli occhi come lo zio paperone e la bava alla bocca...

Barbara73
16-04-2012, 14:29
Ciao a tutti,
volevo ringraziare Aldo e tutti voi per le indicazioni fondamentali che mi avete dato!!!
Qualche giorno fa è arrivata la lettera dell'INPS che dichiarava la modifica del verbale precedente e quindi il passaggio da indennità di frequenza ad ACCOMPAGNAMENTO!!!! :-)

La raccomandata inviata alla sede centrale dell'INPS con il riferimento all'AUTOTUTELA è stata risolutiva!

Un grazie veramente di cuore!!!!

Un abbraccio e a presto!!!!

4ntonietta
24-04-2012, 23:15
Ringrazio anch'io per l'informazione ricevuta sul forum..ieri abbiamo ricevuto dall'inps la raccomandata x il riconoscimento dell'accompagnamento. Solo che il senso di soddisfazione e' stato subito sostituito da un senso di angoscia, tristezza....avrei fatto volentieri a meno di questi soldi x un figlio!!! Io e il papà lavoriamo tanto, non gli avremmo fatto mancare mai niente...non so se riesco a farmi comprendere e se e' capitato anche a voi, ma a me ogni piccola soddisfazione lascia sempre l'amaro in bocca....

giuly
24-04-2012, 23:23
...non so se riesco a farmi comprendere e se e' capitato anche a voi, ma a me ogni piccola soddisfazione lascia sempre l'amaro in bocca....

Sì è capitato anche a me, capisco di cosa parli, ma ti posso dire che, almeno nel mio caso, questa sensazione si è andata via via affievolendo anche se credo che non passerà mai del tutto. :abbraccio:

4ntonietta
24-04-2012, 23:28
Grazie per l'attenzione Giuly. Credo proprio che tu abbia ragione, non ci abbandonerà mai ....

4ntonietta
24-04-2012, 23:29
Pero' ..possiamo conviverci!!!

maddy
25-04-2012, 00:12
Pero' ..possiamo conviverci!!!

sì, anche perchè, che il bambino sia etichettato o no come soggetto che necessita di accompagnamento, i genitori sanno che lo devono accompagnare nella crescita più di quanto farebbero con un figlio normo.
Anche io faccio ancora fatica a pensare e dire che percepisco l'accompagnamento per mia figlia, ma è una delle poche attenzioni che la società le riserva, quindi me ne faccio così una ragione

4ntonietta
25-04-2012, 23:33
Ti quoto Maddy...prendiamoci tutto ciò che gli spetta!!!! Sono d'accordissimo

Benedetta
08-05-2012, 14:17
Salve a tutti!!!
Mi introduco in questa discussione per sapere se qualcuno di voi mi può aiutare.
Anche noi abbiamo fatto domanda per invalidità civile e legge 104. Dopo 4 mesi ci hanno chiamati per la visita che abbiamo fatto il 24 febbraio.
Pochi giorni fa mi è arrivata la raccomandata INPS con il solo verbale della legge 104!
A questo punto mi chiedo: ma è normale che i 2 verbali arrivino separati?
E' successo anche a voi???

zioudino
08-05-2012, 16:41
Pochi giorni fa mi è arrivata la raccomandata INPS con il solo verbale della legge 104!
A questo punto mi chiedo: ma è normale che i 2 verbali arrivino separati?
E' successo anche a voi???

Ciao...A noi è arrivato il verbale della 104 il 27 marzo (venti giorni circa dopo la visita)... e l'altra ancora non ci è arrivata! Chiedendo al patronato che ha seguito la nostra pratica ci hanno detto che è normale perchè sono due commissini distinte.

CometaLudo
08-05-2012, 16:50
Ciao a tutti, noi abbiamo la visita domani pomeriggio..ho un po di ansia.. sulla lettera che mi è arrivata dell'inps c'è su scritto di portare fotocopia del doc d'identità (sarà la sua tess. sanitaria presuppongo, ma anche un mio doc.:confused:) una stampa del cert medico telematico, l'originale e una copia di tutta la doc. sanitaria in mio possesso (compresi eventuali verbali precedenti di invalidità).
Ma che devo portare la fotocopia del cariotipo e dell'uscita dell'ospedale.. e anche tutte le visite che ha fatto fin ora?... mi servirà una valigetta!!!:rolleyes::impiccato:

zioudino
08-05-2012, 17:47
Ciao a tutti, noi abbiamo la visita domani pomeriggio..ho un po di ansia.. sulla lettera che mi è arrivata dell'inps c'è su scritto di portare fotocopia del doc d'identità (sarà la sua tess. sanitaria presuppongo, ma anche un mio doc.:confused:) una stampa del cert medico telematico, l'originale e una copia di tutta la doc. sanitaria in mio possesso (compresi eventuali verbali precedenti di invalidità).
Ma che devo portare la fotocopia del cariotipo e dell'uscita dell'ospedale.. e anche tutte le visite che ha fatto fin ora?... mi servirà una valigetta!!!:rolleyes::impiccato:

Noi ci siamo portati dietro tutto quanto ( proprio con una valigietta :cool:) e loro hanno preso solo cariotipo e una copia della carta bianca che avevamo fatto l'anno scorso...tra l'altro pure già scaduta...:D ...e tutti gli altri fogli...manco li hanno guardati! Ho poi insistito che prendessero la relazione della genetista...così...visto che avevo perso due ore a fotocopiare tutto, almeno che servisse a qualcosa :D. Se non hai altri documenti al massimo potresti farti fare un estratto dello stato di famiglia dal comune...tanto per avere qualcosa...
Anche noi eravamo un pò in ansia perchè non sapevamo cosa aspettarci, invece la cosa è stata veloce e molto "discreta"...quindi stai tranquilla.
Ciao

Benedetta
08-05-2012, 19:28
Ciao...A noi è arrivato il verbale della 104 il 27 marzo (venti giorni circa dopo la visita)... e l'altra ancora non ci è arrivata! Chiedendo al patronato che ha seguito la nostra pratica ci hanno detto che è normale perchè sono due commissini distinte.

Grazie mille!!! Non ci resta che aspettare!

Benedetta
08-05-2012, 19:36
Ciao a tutti, noi abbiamo la visita domani pomeriggio..ho un po di ansia.. sulla lettera che mi è arrivata dell'inps c'è su scritto di portare fotocopia del doc d'identità (sarà la sua tess. sanitaria presuppongo, ma anche un mio doc.:confused:) una stampa del cert medico telematico, l'originale e una copia di tutta la doc. sanitaria in mio possesso (compresi eventuali verbali precedenti di invalidità).
Ma che devo portare la fotocopia del cariotipo e dell'uscita dell'ospedale.. e anche tutte le visite che ha fatto fin ora?... mi servirà una valigetta!!!:rolleyes::impiccato:

Noi ci siamo portati dietro tutte le fotocopie delle visite mediche, la tessera sanitaria della Sofia e i miei documenti! Mi hanno fatto anche i complimenti per l'efficienza!!!(credo solo perché quelli prima di me non avevano portato niente!!!).
Comunque la visita è durata 3 minuti, c'era anche la nostra npi che ha detto:" la bambina non ha nessun deficit" !!
È tutto molto tranquillo, vai pure serena!!!

Sergio
08-05-2012, 20:32
Ricordo che a noi chiesero il documento di identità del bambino non accontentandosi del libretto sanitario e codice fiscale,mi ricordo che lo portai dal fotografo(aveva 8 mesi) per fargli le foto tessera per il documento poichè in assenza di quello non avrebbero inoltrato la pratica,che ridere Giorgio du uno sgabello ed io dietro che lo sostenevo per la foto.
Dissi alla commissione se non bastavano gli altri documenti ma furono irremovibili,però sono passati 17 anni forse qualcosa è cambiato.
Antonella mamma di Giorgio

fiore
08-05-2012, 21:17
ciao anche io avevo portato tutta la documentazione medica dei 5 anni di Matteo ma l'unica cosa che volevano era la relazione del NPI che mi mancava,una volta consegnata mi hanno accettato l'indennità di accompagnamento.
questo è successo un anno fa ed io a livello economico nn ho visto nessun aumento..ma sa che devo ritornare al sindacato!

CometaLudo
09-05-2012, 00:01
Anche noi eravamo un pò in ansia perchè non sapevamo cosa aspettarci, invece la cosa è stata veloce e molto "discreta"...quindi stai tranquilla.
Ciao

La cosa mi consola oggi pomeriggio ho fatto un po di fotocopie.. una vagonata :n_blink: direi c'ho messo pure l'esenzione, mi faccio passare l'ansia e.. vedremo domani come andrà :D
:up: Grazie 1000 x i consigli !!!
Ciao

CometaLudo
09-05-2012, 00:09
Noi ci siamo portati dietro tutte le fotocopie delle visite mediche, la tessera sanitaria della Sofia e i miei documenti! Mi hanno fatto anche i complimenti per l'efficienza!!!(credo solo perché quelli prima di me non avevano portato niente!!!).
Comunque la visita è durata 3 minuti, c'era anche la nostra npi che ha detto:" la bambina non ha nessun deficit" !!
È tutto molto tranquillo, vai pure serena!!!

Ciao, :D spero duri anche a noi 3 minuti :roll:
Ci sono passata con mio marito l'altro anno e non sono stati ne discreti ne veloci :mad:



:D:D:D grazie a tutti x i consigli !!!
Un abbraccio ;)

zioudino
09-05-2012, 00:13
La cosa mi consola oggi pomeriggio ho fatto un po di fotocopie.. una vagonata :n_blink: direi c'ho messo pure l'esenzione, mi faccio passare l'ansia e.. vedremo domani come andrà :D
:up: Grazie 1000 x i consigli !!!
Ciao

Figurati...facci poi sapere com'è andata. Ciao ciao

CometaLudo
12-05-2012, 00:06
Ciao a tutti, alla fine la visita x l'inv. civ. e la 104 è stata pic indolor.. :rolleyes:
Mi hanno chiesto cosa aveva la bambina (lei dormiva sonni profondi nel passeggino eheheh :ffds: ) hanno voluto la fotocopia dell'uscita dell'ospedale, del cariotipo e la copia della lettera di richiesta telematica della pediatra della mutua).. poi ci hanno salutato e ci hanno detto che arriveranno le risposte a casa.

nb Vi racconto che è successo nell'attesa..... una dott.ssa esce dalla stanza dove facevano le visite, chiede un documento mio e guardando mio marito gli fa..."ma, io ti conosco, che ci fai qui?" :confused: lui la guarda allibito e le fa " siamo venuti per la visita di nostra figlia..." e lei " xchè che cos'ha?" -> Walter " la sdd " :confused: .....
.... lei ci guarda entrambi nel silenzio più totale e poi esordisce con un... "e come mai :confused:?"
:censured: Cioè :n_blink:
A questo punto mi intrometto e le rispondo..:censured::censured::censured: "non lo so me lo dovrebbe spiegare lei visto che ha il camice bianco!!!"
Ma la gente è davvero matta!!!!!!!! Meno male che ormai c rido su.. ahahahahah :mitra: :oiul: :gruebel:---> :suda:

evele
12-05-2012, 13:28
nb Vi racconto che è successo nell'attesa..... una dott.ssa esce dalla stanza dove facevano le visite, chiede un documento mio e guardando mio marito gli fa..."ma, io ti conosco, che ci fai qui?" :confused: lui la guarda allibito e le fa " siamo venuti per la visita di nostra figlia..." e lei " xchè che cos'ha?" -> Walter " la sdd " :confused: .....
.... lei ci guarda entrambi nel silenzio più totale e poi esordisce con un... "e come mai :confused:?"
:censured: Cioè :n_blink:
A questo punto mi intrometto e le rispondo..:censured::censured::censured: "non lo so me lo dovrebbe spiegare lei visto che ha il camice bianco!!!"
Ma la gente è davvero matta!!!!!!!! Meno male che ormai c rido su.. ahahahahah :mitra: :oiul: :gruebel:---> :suda:

Grande Virgina............massima stima!!!;)

zioudino
12-05-2012, 16:14
. "e come mai :confused:?"
:censured: Cioè :n_blink:


Già...chissà come mai? Anche noi saremmo curiosi di saperlo...:n_cursing::n_cursing:

mela
12-05-2012, 16:50
.... lei ci guarda entrambi nel silenzio più totale e poi esordisce con un... "e come mai :confused:?"
:censured: Cioè :n_blink:
A questo punto mi intrometto e le rispondo..:censured::censured::censured: "non lo so me lo dovrebbe spiegare lei visto che ha il camice bianco!!!"
Ma la gente è davvero matta!!!!!!!! Meno male che ormai c rido su.. ahahahahah :mitra: :oiul: :gruebel:---> :suda:

Più che matta...secondo me voleva dire:'e come mai ....non avete fatto l' amniocentesi e ora siete qui a chiedere i soldi????' :-( gentaglia.

CometaLudo
13-05-2012, 00:52
Più che matta...secondo me voleva dire:'e come mai ....non avete fatto l' amniocentesi e ora siete qui a chiedere i soldi????' :-( gentaglia.

Ciao Mela :D meno male che non me lo ha chiesto!!!;) Senno avrei dovuto rispondere "perchè mio marito è stato operato, proprio in quella settimana in cui avevo l'appuntamento x l'amnio, all'Istituto Tumori di Milano, tò che sfiga, avrei senno risolto il problema, l'ennesimo???" :mad:
:rolleyes: A parte questa parentesi..non credo lo abbia detto in quel senso sennò avrebbe terminato la frase almeno fino all'amniocentesi :west:eheheh, credo, riflettendoci, sia proprio dovuto da fatto che le persone quando si rendono conto di avere di fronte una madre o un padre in questo caso che dice con serenità di avere una figlia con la sdd si sentano spiazzate :eek: e così se ne escono con certe frasi allucinanti che in qualche modo offendono la nostra sensibilità, pensando così di uscire dall'imbarazzo e invece ci affogano con tutte le scarpe.. :wub:

Ma stiamo andando fuori tema mi sa eheheh :P vi aggiornerò più avanti sulle risposte della visita di Lulù :)

Benedetta
14-05-2012, 12:48
Un saluto di corsa per aggiornarvi! Oggi è arrivata la raccomandata per l'invalidità civile e ci è stata riconosciuta l'indennità di accompagnamento! Dopo che tutti ci avevano detto che qui a Firenze non davano neanche l'indennità di frequenza ai bambini piccoli, forse qualcosa è cambiato... In meglio!!!
In bocca al lupo a chi ancora aspetta una risposta!

lorenzo201
15-05-2012, 18:10
Leggendo nel forum devo dire che noi siamo stati proprio fortunati.
Io ho fatto domanda a gennaio, visita a Marzo e la settimana scorsa è arrivata la racc. dell'inps.
Gli hanno dato l'accompagnamento anche se per un anno ...
L'anno prossimo saremo di nuovo li a far valere i diritti di Lorenzino!

GIUSI
15-05-2012, 18:40
Gli hanno dato l'accompagnamento anche se per un anno ...


:eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek:

INCONCEPIBILE !!!

mela
22-05-2012, 20:20
Allora, a me è arrivato dall’INPS una lettera intestata a mio figlio , in cui l’accompagnatoria dice che mi allegano il verbale sanitario “ contenente il giudizio definitivo espresso dall’inps sull’accertamento dell’invalidita civile...handicap e disabilita.
E ho tempo sei mesi per fare ricorso, qualora nn fossi d’accordo.
Poi, allegata una lettera della ASL in cui si dice che ai sensi dell’rt 4 della legge 104 la commissione riconosce che gab è PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITA .
Revisione:no
Poi allegati due fogli intitolati: SCHEDA PER LA DEFINIZIONE DELLE CAPACITA in cui si deve indicare un fantomatico ‘qualificatore di performance ‘ e ‘qualificatore di capacita’ per una serie di azione quotidiane, dal guardare al camminare , vestirsi ecc ecc saranno una cinquantina ...

Son stata presa dal panico xche ovviamente nn si capisce niente...qualcuno ha ricevuto una roba simile????
Cmq, ho chiamato l’inps e l’operatrice mi ha detto che il fatto che sia scrittosia che nn è rivedibile , sia che è down, indica che ha diritto all’accompagno, io le ho obiettato che nn è scritto da nessuna parte e lei mi ha detto che è così...(mah...) comunque ha aggiunto che devo andare al patronato e compilare il modello AP70 in cui tra l’altro devo mettere il reddito , anche se nn serve , percheè l’accompagno è riconosciuto a prescindere ,ha detto lei.. (?) per dare il via alla pratica di pagamento...per quel che riguarda la storia del la definizione delle capacita, ha detto che nn ha mai visto nulla di simile..mah..
Non ho parole, un casino così ...domani mi fiondo al patronato!
Ma a voi è mai capitata una cosa simile?????

evele
22-05-2012, 21:18
Accidenti Mela.....in effetti non è detto che ti abbiano dato l'indennità di accompagnamento, il mod. AP70 era allegato?? Altrimenti lo puoi scaricare dal sito dell' Inps, forse è meglio però a questo punto che tu vada direttamente allo sportello Inps e poi al Patronato. Anche a me avevano detto di compilare il mod.AP70, e non mi avevano comunque dato l'indennità. Io ho preferito mandare le lettere dell'autotutela...

mela
22-05-2012, 21:38
Si il modello l'ho scaricato..sembra il presupposto x la richiesta del pagamento..pero ovviamente non mi fido assolutamente delle ragazze del centralino dell'inps ....secondo me hanno semplicemente riaperto la pratica su mia richiesta dichiarando che riconoscono la situazione di handicap per sindrome di down ...e dunque il passo successivo spetta a me. Domani vado o all'inps con la lettera chiedendo se a questo punto compilando il modello mi arriva l'accompagno..vi dirò mi sembra strano...

iolanda po
22-05-2012, 21:47
Ciao non so se l'inps ti riceve qui non lo fanno piu da circa un anno io sono andata diretamente dal patronato e li mi hanno fatto tutto e spiegato tutto .

iolanda po
22-05-2012, 21:52
Salve a tutti!!!
Mi introduco in questa discussione per sapere se qualcuno di voi mi può aiutare.
Anche noi abbiamo fatto domanda per invalidità civile e legge 104. Dopo 4 mesi ci hanno chiamati per la visita che abbiamo fatto il 24 febbraio.
Pochi giorni fa mi è arrivata la raccomandata INPS con il solo verbale della legge 104!
A questo punto mi chiedo: ma è normale che i 2 verbali arrivino separati?
E' successo anche a voi???

si a me e' arrivata prima quella della legge 104 poi dopo che l'inps ha voluto vedere il bimbo circa un mese e mezzo dalla visita e' arrivata la lettera con l'indenita di accompagnatoria

iolanda po
22-05-2012, 21:58
Ciao a tutti, noi abbiamo la visita domani pomeriggio..ho un po di ansia.. sulla lettera che mi è arrivata dell'inps c'è su scritto di portare fotocopia del doc d'identità (sarà la sua tess. sanitaria presuppongo, ma anche un mio doc.:confused:) una stampa del cert medico telematico, l'originale e una copia di tutta la doc. sanitaria in mio possesso (compresi eventuali verbali precedenti di invalidità).
Ma che devo portare la fotocopia del cariotipo e dell'uscita dell'ospedale.. e anche tutte le visite che ha fatto fin ora?... mi servirà una valigetta!!!:rolleyes::impiccato:

Ciao porta tutto anche se vedra solo il bambino e se ai la mappa varanno ulteriore fotocoppia non ti preoccupare credo che vogliono solo confermare che non sia un falso invalido ora i controlli sono molto piu seguiti

iolanda po
22-05-2012, 22:08
ciao dinuovo con il cambiamento non ho letto le date sono arrivata tardi

Benedetta
22-05-2012, 22:53
Allora, a me è arrivato dall’INPS una lettera intestata a mio figlio , in cui l’accompagnatoria dice che mi allegano il verbale sanitario “ contenente il giudizio definitivo espresso dall’inps sull’accertamento dell’invalidita civile...handicap e disabilita.
E ho tempo sei mesi per fare ricorso, qualora nn fossi d’accordo.
Poi, allegata una lettera della ASL in cui si dice che ai sensi dell’rt 4 della legge 104 la commissione riconosce che gab è PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITA .
Revisione:no
Poi allegati due fogli intitolati: SCHEDA PER LA DEFINIZIONE DELLE CAPACITA in cui si deve indicare un fantomatico ‘qualificatore di performance ‘ e ‘qualificatore di capacita’ per una serie di azione quotidiane, dal guardare al camminare , vestirsi ecc ecc saranno una cinquantina ...

Son stata presa dal panico xche ovviamente nn si capisce niente...qualcuno ha ricevuto una roba simile????
Cmq, ho chiamato l’inps e l’operatrice mi ha detto che il fatto che sia scrittosia che nn è rivedibile , sia che è down, indica che ha diritto all’accompagno, io le ho obiettato che nn è scritto da nessuna parte e lei mi ha detto che è così...(mah...) comunque ha aggiunto che devo andare al patronato e compilare il modello AP70 in cui tra l’altro devo mettere il reddito , anche se nn serve , percheè l’accompagno è riconosciuto a prescindere ,ha detto lei.. (?) per dare il via alla pratica di pagamento...per quel che riguarda la storia del la definizione delle capacita, ha detto che nn ha mai visto nulla di simile..mah..
Non ho parole, un casino così ...domani mi fiondo al patronato!
Ma a voi è mai capitata una cosa simile?????

Ciao,
anche a me è arrivato prima il verbale relativo alla legge 104 che riconosce lo stato di handicap!
Il verbale relativo all'invalidità civile mi è arrivato un mese dopo, e solo in quello ci sarà scritto se vi hanno riconosciuto l'accompagnamento!!!! Quella dell'inps, secondo me, ti ha detto una fesseria!

mela
22-05-2012, 23:18
Ciao,
anche a me è arrivato prima il verbale relativo alla legge 104 che riconosce lo stato di handicap!
Il verbale relativo all'invalidità civile mi è arrivato un mese dopo, e solo in quello ci sarà scritto se vi hanno riconosciuto l'accompagnamento!!!! Quella dell'inps, secondo me, ti ha detto una fesseria!
Si beh ...quelle del centralino (ne ho sentite due, nn vi dico la prima cosa mi aveva detto) possono benissimo avermi detto fesserie...tieni presente che io la 104 ce l'ho già da anni e anche l' invalidità...( Gabriele percepisce la frequenza da anni) secondo me stanno cercando di prendere ancora tempo...domani andrò a farmi un giro per cercare di capire.

CometaLudo
22-05-2012, 23:34
Ciao porta tutto anche se vedra solo il bambino e se ai la mappa varanno ulteriore fotocoppia non ti preoccupare credo che vogliono solo confermare che non sia un falso invalido ora i controlli sono molto piu seguiti

Alla fine durante la visita Ludo dormiva non l'hanno neanche vista era sotto la copertina che ronfava :letto:(hihihihi)
Hanno preso la fotocopia del cariotipo, quella dell'uscita dell'ospedale, la fotocopia del mio documento e del suo codice fiscale.
Sono ancora in attesa di una risposta..ma è passato forse ancora poco l'ho fatta il 10 maggio.................
nb Comunque il caf a me ha fatto fare la richiesta x invalidità civile e la 104 !

elenuzza
23-05-2012, 10:56
ciao
noi invece abbiamo ricevuto la lettera da roma in cui ci comunicavano dell'assegnazione dell'indennità di accompagnamento e che il primo addebito avrebbe avuto valuta 20 marzo.a tutt'oggi ancora nulla!!!aspetto ancora maggio e poi vado alla carica....altrimenti immagino come vanno a finire queste cose!!!
incrociamo le dita!!!
ciao ciao

zioudino
23-05-2012, 10:56
Noi abbiamo fatto la visita a inizio marzo, dopo circa un mese ci è arrivata la lettera con il riconoscimento della 104 e quei fogli che cita Mela con tutto un elenco di capacità...che però io non ho compilato perchè ho dato tutto al patronato e loro non mi hanno detto che ci fosse da fare qualcosa...mi hanno solo detto di aspettare che sarebbe arrivata una seconda racomandata con l'accompagno o la frequenza...ma che ad oggi ancora non è arrivata!!!
Che dite...sarà meglio provare a farsi sentire?

mela
09-06-2012, 18:39
Dopo svariate peripezie, con cui non voglio tediarvi (vi dirò solo di non perdere tempo con gli operatori del numero verde dell'inps) ieri ho richiesto e ottenuto il pin INPS di mio figlio. Per la precisione, basta portare una fotocopia del documento di identità del bambino e compilare un modulo. Stamattina, con una certa apprensione mi sono collegata per cercare di capire lo stato della pratica ( eravamo fermi ad una misteriosa lettera in cui si certificava l'esito della visita della commissione ma non si faceva cenno ad alcun provvedimento economico) e...sorpresona....ho trovato una nuova lettera evidentemente appena spedita (datata 2 giorni fa) assolutamente identica alla precedente ma in cui viene aggiunto che si riconosce l'indennità di accompagnamento !!!! Beh ..direi che e' fatta!!!! :-)
Ringrazio tantissimo tutte le persone di questo forum che mi hanno consigliato e soprattutto Aldo, Paola & c che mettono a disposizione la loro professionalità e la loro esperienza per informare e aiutare tutti noi a districarsi fra i vergognosi meandri della burocrazia italiana.davvero grazie di cuore!

GIUSI
09-06-2012, 19:01
:ponpon: :ponpon: :ponpon: :ponpon: :ponpon: :ponpon: :ponpon: :ponpon: :ponpon: :ponpon:

antolina
14-06-2012, 15:53
Ragazzi ho una domandona da farvi!! :)
Siccome anche noi ci stiamo addentrando nel magico mondo di leggi, certificati, burocrazia ecc ecc, bene siamo andati dalla pediatra per farci fare il certificato telematico da inviare all'inps per poi procedere con tutto il resto... ecco lei dice di essere impedita col computer :- e così ci manda da un pediatra suo collega che fa anche queste cose. Mio marito va, porta tutti i documenti ed ecco la sorpresa: 101 euro il costo del servizio!! :eek:
Risulta anche a voi che si debba pagare per avere una cosa che è nel mio diritto avere????????????
Perché poi tra l'altro mio marito ha telefonato alla usl, ufficio invalidi, e gli hanno confermato che questo certificato ha un costo!!
A me sembra una cosa assurda :n_cursing: Ovunque ti giri ti chiedono soldi!!!

Laura74
14-06-2012, 16:01
diciamo che 101 euro non è un costo ma una bella legnata!!!!:eek:
è vero, i certificati con relativo invio telematico sono a pagamento, io credo di aver pagato 60 euro che già mi sembravano un "ladrata" pazzesca ma direi che tu mi batti!
ma non esisterà un tariffario stabilito dalla Regione o dall'ASL?

CometaLudo
14-06-2012, 16:06
I certificati di salute purtroppo hanno un costo, ricordo che ha mio marito il nostro medico della mutua gli chiese € 50 (senza ricevuta)
Per Ludo gli ho dato 15 € booooooohhh sarà in base al peso??? ahahahahah
Purtroppo questa è l'Italia :-

antolina
14-06-2012, 16:36
ahahahahah ma la mia cucciola è sotto peso di brutto e me ne hanno chiesto 101 di euro!!! :n_blink::n_blink:

antolina
14-06-2012, 16:39
In effetti com'è che siamo in 3 e ci sono 3 tariffe diverse???? :gruebel:
ok se si deve pagare pago, però il giusto....

zioudino
14-06-2012, 18:37
L'ho già scritto altre volte ma lo ripeto volentieri...non so se può valere per tutte le npi...ma io direi che tentar non nuoce!!!Per la nostra pratica si era proposta di fare e presentare la domanda telematica la neuropsichiatra dell'Asl dove mio figlio è stato preso in carico...e infatti ci ha preparato tutto e ci ha solo poi consegnato la ricevuta di presentazione con il numero di attribuzione telematico che abbiamo poi consegnato al patronato. Il tutto..."a gratis" :D

pamela
15-06-2012, 15:54
bene siamo andati dalla pediatra per farci fare il certificato telematico da inviare all'inps per poi procedere con tutto il resto... ecco lei dice di essere impedita col computer :- e così ci manda da un pediatra suo collega che fa anche queste cose. Mio marito va, porta tutti i documenti ed ecco la sorpresa: 101 euro il costo del servizio!! :eek:
Risulta anche a voi che si debba pagare per avere una cosa che è nel mio diritto avere????????????
Perché poi tra l'altro mio marito ha telefonato alla usl, ufficio invalidi, e gli hanno confermato che questo certificato ha un costo!!
A me sembra una cosa assurda :n_cursing: Ovunque ti giri ti chiedono soldi!!!

anche la nostra pediatra dell'asl non è abilitata a fare i certificati e il pediatra a pagamento ne chiede 150...
credo siano le tariffe perchè la stessa cifra l'ha chiesta il medico di base a mia mamma per la domanda di accompagnamento di mio nonno...

antolina
15-06-2012, 16:37
L'ho già scritto altre volte ma lo ripeto volentieri...non so se può valere per tutte le npi...ma io direi che tentar non nuoce!!!Per la nostra pratica si era proposta di fare e presentare la domanda telematica la neuropsichiatra dell'Asl dove mio figlio è stato preso in carico...e infatti ci ha preparato tutto e ci ha solo poi consegnato la ricevuta di presentazione con il numero di attribuzione telematico che abbiamo poi consegnato al patronato. Il tutto..."a gratis" :D

Noi, memore della tua esperienza, avevamo telefonato all'Asl pensando che appunto si potesse fare tramite la loro neuropsichiatra e invece a noi hanno risposto "picche"!! Anzi hanno voluto sapere nome nella pediatra in questione perché non si capacitavano della sua incapacità nel fare il certificato!! A quel punto ritelefonando alla pediatra ci ha dato il nominativo di quest'altro medico che in un batti baleno ha fatto tutto!!

Pamela certo che anche 150 euro... mamma mia è una bella botta!!!

mela
14-08-2012, 22:19
Noi abbiamo avuto il primo pagamento dall'inps. E già questa e' un'ottima notizia.:-) la domanda e' la seguente: a voi viene accreditato direttamente sul vostro conto intestato a uno di voi o entrambi i genitori? Intendo nn al minore...perché a noi in banca han detto che nn e' possibile ma bisogna chiedere autorizzazione al giudice per poter aprire un ...un...ora non mi ricordo più la parola, insomma qualcosa ( che non e' un conto, forse un deposito) intestato al minore su cui INPS versa direttamente la pensione.altrimenti si va in banca tutti i mesi a ritirare in contanti. Ed era lo stesso con la frequenza. Solo che pensavo che con l'accompagno fosse diverso. A voi come viene versato l'accompagno?

GIUSI
14-08-2012, 23:24
Contanti sportello postale.

zioudino
15-08-2012, 01:04
Noi abbiamo avuto il primo pagamento dall'inps. E già questa e' un'ottima notizia.:-) la domanda e' la seguente: a voi viene accreditato direttamente sul vostro conto intestato a uno di voi o entrambi i genitori? Intendo nn al minore...perché a noi in banca han detto che nn e' possibile ma bisogna chiedere autorizzazione al giudice per poter aprire un ...un...ora non mi ricordo più la parola, insomma qualcosa ( che non e' un conto, forse un deposito) intestato al minore su cui INPS versa direttamente la pensione.altrimenti si va in banca tutti i mesi a ritirare in contanti. Ed era lo stesso con la frequenza. Solo che pensavo che con l'accompagno fosse diverso. A voi come viene versato l'accompagno?
Ciao Mela, ottima notizia davvero...ti so dire con esattezza cosa abbiamo fatto noi perchè è una cosa fresca fresca, visto che abbiamo ricevuto il primo accredito dell'INPS sono una settimana fa...
A noi la banca ha detto che per una tutela del minore (e soprattutto per pararsi il c..o loro) non permettono di accreditare l'indennità su un conto intestato ai genitori ma ci hanno fatto aprire un conto deposito (senza spese) a nome di Stefano dal quale poter fare giroconti sul c/c intestato a noi con però delle limitazioni, ossia 500 euro al giorno e 1000 euro al mese con firma singola, altrimenti ci va la firma congiunta.
Hanno iniziato ad adottare questo sistema quando un padre si è comprato la moto con i soldi depositati sul conto famigliare...e la madre ha fatto causa alla banca dicendo che non dovevano permetterlo visto che i soldi erano del figlio e non poteva usarli il padre per i suoi scopi...Prova a proporre una cosa simile alla tua banca...Ciao ciao

iolanda po
15-08-2012, 21:20
Ciao anchio MELA ho aperto in banca un conto corente tecnico ( cosi lo ha chiamato la mia banca), senza spesea nome del minore , sono dovuta andare dal giudic tutelare per farmi un certificato che testava che io ero il tutore legale e solo io posso gestire i soldi che arrivano.

zioudino
15-08-2012, 22:46
Ciao anchio MELA ho aperto in banca un conto corente tecnico ( cosi lo ha chiamato la mia banca), senza spesea nome del minore , sono dovuta andare dal giudic tutelare per farmi un certificato che testava che io ero il tutore legale e solo io posso gestire i soldi che arrivano.

A noi la banca ha richiesto solo un estratto di certificato di matrimonio e uno stato di famiglia, niente giudice tutelare...anche perchè fino ai diciotto anni siamo per legge noi genitori i tutori dei nostri figli...quindi quel certificato è un adempimento inutile...e specifico che la mia banca è moooolto pignola :rolleyes:

CometaLudo
16-08-2012, 15:04
Mi è arrivata oggi la lettera della commissione medica superiore e dal verbale si evince il riconoscimento di minore invalido con indennità di accompagnamento senza revisioneeeeeeeeee wowowowowowoooooooo tutto questo grazie all' attuazione del principio di autotutela!!!
Bene finalmente una buona notizia!!!Grazie a tutti voi per avermi consigliato senza di voi non so come farei!Grazie Forum!!!!

paolagaspa
17-08-2012, 22:57
wow complimenti!! Io farò domanda in settembre non appena torno a Ferrara. Come sono andate le vacanze in sardegna?

harold
28-08-2012, 17:12
Ufficio INPS di Milano Via Silva; tre mesi hanno hanno richiesto obbligatoriamente un c/c bancario intestato a nostro figlio (che ha 10 anni). Due settimane fa, quando hanno fatto il primo accredito, lo hanno fatto sul c/c mio (del padre) che avevano già per l'indennità di frequenza. Ovvero: vige una regola ferrea: fanno come cavolo gli pare! (cavolo è permesso?).

CometaLudo
28-08-2012, 18:40
ahahahah si si è un ortaggio --> se po di, se po di :P
In Italia ognuno si fa le leggi per conto proprio mi sa che andrò ad informarmi alla asl del mio comune magari sapranno dirmi qualcosa in merito alle leggi romane :think: :ffe:...

Marco&Aurora
11-10-2012, 18:39
Noi abbiamo avuto il primo pagamento dall'inps. E già questa e' un'ottima notizia.:-) la domanda e' la seguente: a voi viene accreditato direttamente sul vostro conto intestato a uno di voi o entrambi i genitori? Intendo nn al minore...perché a noi in banca han detto che nn e' possibile ma bisogna chiedere autorizzazione al giudice per poter aprire un ...un...ora non mi ricordo più la parola, insomma qualcosa ( che non e' un conto, forse un deposito) intestato al minore su cui INPS versa direttamente la pensione.altrimenti si va in banca tutti i mesi a ritirare in contanti. Ed era lo stesso con la frequenza. Solo che pensavo che con l'accompagno fosse diverso. A voi come viene versato l'accompagno?

Nel modello INPS di richiesta dell'indennità di accompagnamento (INPS mod. Autocert COD. AP70) nel quadro F/1 si richiede la modalità di pagamento presso una Banca, che deve convalidare la richiesta con timbro e firma. Ho inoltre prestato il mio ssenso alla riscossione da parte della mia compagna, madre di Aurora, compilando e sottoscrivendo il quadro E, dove si precisa che: "Poichè il pagamento delle provvidenze economiche a favore dei minorenni deve essere effettuato ad uno dei genitori, è necessario il seguente consenso alla riscossione di un genitore nei confronti dell'altro".
Nessuna necessità dell'intervento del Giudice tutelare o di un conto corrente bancario intestato anche ad Aurora.
Ma questo è stato valido per l'INPS di Chieti e sappiamo come le regole non siano interpretate ed applicate allo stesso modo in Italia...

zioudino
11-10-2012, 19:59
Nessuna necessità dell'intervento del Giudice tutelare o di un conto corrente bancario intestato anche ad Aurora.
Ma questo è stato valido per l'INPS di Chieti e sappiamo come le regole non siano interpretate ed applicate allo stesso modo in Italia...

Il problema non è dell'inps, perchè loro pagano dove viene indicato dal sottoscrittore... ma per il versamento lo potrebbe creare la banca...con l'intento di evitare possibili grane future...

lorenzo201
07-11-2012, 11:52
Ragazzi ho bisogno del vostro aiuto!!!!!!
Premetto che a Loy è stato dato a Marzo l'accompagnamento per un anno .... già cosa allucinante ...
Ieri l'inps mi manda una lettera di convocazione di accertamento per Lorenzo in cui mi si chiede di portare tutta la documentazione medica.
Visita prevista per il 29/11/2012 ...Sembra uno scherzo di cattivo gusto...
Voglio mandare la lettera di autotule alla sede centrale oggi stesso .... ma sarà l'agitazione ... non ho capito cosa esattamente devo fare e/o scrivere e se la devo mandare solo a roma o anche a Cagliari in cc...
Vi prego aiutatemi!!!!!

zioudino
07-11-2012, 12:39
Premetto che a Loy è stato dato a Marzo l'accompagnamento per un anno .... già cosa allucinante ...Ieri l'inps mi manda una lettera di convocazione di accertamento per Lorenzo in cui mi si chiede di portare tutta la documentazione medica.
Visita prevista per il 29/11/2012

Già...direi proprio allucinante...soprattutto per il fatto che hanno riconosciuto l'accompagnamento (e sarebbe un buon risultato) ma solo x un anno??? Pazzesco...Non è che magari si sono accordi dell'errore e vogliono renderlo non più revedibile?
A noi era successo più o meno così, prima hanno concesso la frequenza, poi subito dopo ci hanno riconvocato a visita solo per modificare il verbale e concedere l'accompagnamento.
Io proverei a telefonare all'ufficio INPS dove siete stati convocati (penso Cagliari) e proverei a chiedere se c'è qualche problema...vedi cosa ti rispondono...poi ci aggiorni. Ciao

Laura74
07-11-2012, 13:08
CREDO che sia per i controlli che vengono fatti, io se fossi in te invece andrei e mi porterei la documentazione INPS del dic. 2010 in cui si dice che alle persone con sdd spetta l'accompagnamento NON RIVEDIBILE e coglierei l'occasione per far modificare quanto ti hanno rilasciato a marzo...altrimenti tra poco saresti ancora punto e da capo!
se invece vuoi scrivere manda una lettera alla sede territoriale e per conoscenza a quella di roma con raccomandata con ricevuta di rtiorno

lorenzo201
07-11-2012, 13:26
Ok ti ringrazio, ho provato a chiamare ma ovviamente non risponde nessuno.
Spero che sia come dici tu ...
Intanto ho preparato la lettera da spedire a Roma e stasera provvederò ...

lorenzo201
07-11-2012, 13:31
CREDO che sia per i controlli che vengono fatti, io se fossi in te invece andrei e mi porterei la documentazione INPS del dic. 2010 in cui si dice che alle persone con sdd spetta l'accompagnamento NON RIVEDIBILE e coglierei l'occasione per far modificare quanto ti hanno rilasciato a marzo...altrimenti tra poco saresti ancora punto e da capo!
se invece vuoi scrivere manda una lettera alla sede territoriale e per conoscenza a quella di roma con raccomandata con ricevuta di rtiorno

Ok quindi la devo inviare a Cagliari e in cc metto Roma!
Mi adopero subito ...
Il punto è che so già che a Cagliari si "usa" dare la frequenza cosi poi uno o fa ricorso ... e mangiano anche i loro avvocati o almeno giustificano lo stipendio .... oppure si presta a queste fantomime e va a revisione ogni volta che vogliono così le commissioni si prendono il bel gettone di presenza ...
E queste cose me le ha riferite che stas in mezzo ....
Per avere l'accompagnamento per un anno abbiamo dovuto muovere mari e montri ...
Per farvi un idea dello schifo ...

zioudino
07-11-2012, 13:40
Nessun avvocato e nessun'altra spesa...se non concedono l'accompagnamento senza rivedibilità...lettera di autotutela come da linee del coordown e via... (come da primo post del nostro presidente Aldo in questo 3d )

lorenzo201
07-11-2012, 14:05
Mi dareste il numero di questa circolare cosi che possa stamparla?

VITANT70
07-11-2012, 14:44
Penso sia questo il riferimento articolo 94, comma 3 della Legge 289/2002 che esenta ogni persona con sdd da qualsiasi revedibilità.....forse se nn è corretto aggiornatemi perchè anche io dovrei presentarmi nel 2015 anche se poi il verbale dell'inps dice che non è soggetto a revedibilità....strano però....:(

Inoltre questo dovrebbe essere una circ. interna inps:

Messaggio INPS- Direzione Generale, 9 dicembre 2010, n. 31125

Laura74
07-11-2012, 14:47
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fMessaggi%2fMessa ggio%20numero%2031125%20del%2009-12-2010.htm
eccola

lorenzo201
07-11-2012, 15:22
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fMessaggi%2fMessa ggio%20numero%2031125%20del%2009-12-2010.htm
eccola

Grazie mille, si tratta del messaggio che ho trovato ... pensavo ci fosse una circolare più dettagliata.

Siete degli angeli!!

stefania71
07-11-2012, 15:29
Mi sono accorta che nei fogli della domanda telematica che mi ha fatto il patronato nelle ultime pagine che ho firmato nella parte relativa ad assistenza e rappresentanza ho firmato per dare delega al patronato i assistenza per la pratica relativa ad indennità di frequenza dopo che l'impiegata mi ha detto più volte a voce che mi spettava l'indennità di accompagnamento e gli ho detto anche della circolare dell'INPS come fare ora? é come se avessi fatto la domanda per indennità di frequenza dop non potrei neanche fare ricorso , ho sbagliato a non leggere quello che firmavo ma giuro che mi ha preso per stanchezza dopo 4 ore di fila

Laura74
07-11-2012, 15:43
Mi sono accorta che nei fogli della domanda telematica che mi ha fatto il patronato nelle ultime pagine che ho firmato nella parte relativa ad assistenza e rappresentanza ho firmato per dare delega al patronato i assistenza per la pratica relativa ad indennità di frequenza dopo che l'impiegata mi ha detto più volte a voce che mi spettava l'indennità di accompagnamento e gli ho detto anche della circolare dell'INPS come fare ora? é come se avessi fatto la domanda per indennità di frequenza dop non potrei neanche fare ricorso , ho sbagliato a non leggere quello che firmavo ma giuro che mi ha preso per stanchezza dopo 4 ore di fila
scusami Stefania non ho capito...io ho fatto la domanda per Lety quando ancora c'era il cartaceo quindi si segnava in generale richiesta di invalidità, poi a seconda della valutazione decidevano il grado e l'eventuale Indennità di accompagnamento. In qs "nuovi moduli" telematici è specificato di segnare o la frequenza o l'accompagnamento???

stefania71
07-11-2012, 15:57
Non proprio, sono moduli prestampati in cui si da delega di rappresentanza per....................e l'impiegata aggiunge la descrizione, in questo caso il tipo di indennità che stai chiedendo ,lei nei puntini ha scritto ndennità di frequenza ora devo chiedere chiarimenti a loro ,altre 4 ore di fila al patronato

Laura74
07-11-2012, 16:03
da quel che dici quindi è un'aggiunta del patronato, ma la richiesta inviata telematicamente è per l'invalidità civile giusto? quindi generica come "ai tempi" del cartaceo...
se così fosse, mi verrebbe da dirti di stare tranquilla! è una cosa "interna" se è segnata la frequenza ma poi ti danno l'accompagnamento a loro cosa cambia????? anche perchè tu fai la richiesta di invalidità, come fanno a sapere loro prima che tipo di invalidità ti viene riconosciuta???
ps...ma non puoi solo chiamare al tel il patronato o contattarli via mail, visto che si tratta di una precisazione??? ci devi per forza andare personalmente?? capisco per la presentazione della pratica, ma per chiedere un chiarimento prova prima a telefonare!!!

evele
07-11-2012, 17:35
Non proprio, sono moduli prestampati in cui si da delega di rappresentanza per....................e l'impiegata aggiunge la descrizione, in questo caso il tipo di indennità che stai chiedendo ,lei nei puntini ha scritto ndennità di frequenza ora devo chiedere chiarimenti a loro ,altre 4 ore di fila al patronato
Sono andata a verificare sul mandato che ho firmato l'anno scorso per la pratica di aggravamento di Eleonora e anche sul mio c'è indicato "Indennità di frequenza".
Eleonora già la percepiva e io ho fatto l'aggravamento per avere l'indennità.....che poi non mi hanno concesso:(
Ho dovuto poi far partire la pratica dell'autotutela e tutto si è sistemato.
Permettetemi però di dire che il Patronato non ha fatto per niente il mio interesse, se era per loro avrei dovuto lasciar perdere oppure rifare la domanda di aggravamento :eek: con conseguente esborso di altri 70Euro per il certificato medico e altri euro per annessi e connessi.

CometaLudo
08-11-2012, 00:27
Non proprio, sono moduli prestampati in cui si da delega di rappresentanza per....................e l'impiegata aggiunge la descrizione, in questo caso il tipo di indennità che stai chiedendo ,lei nei puntini ha scritto ndennità di frequenza ora devo chiedere chiarimenti a loro ,altre 4 ore di fila al patronato

Cara Stefania, anche io andai al patronato e la signora mi disse che dovevo chiedere oltre la 104 la frequenza, così feci e la visita fu effettuata in un unico giorno x inv. civ. e queste due cose. Ora. Dopo 2 mesi mi arrivò la 104. Dopo ancora 1 mese l'inv. civ. e la frequenza con revisione l'anno successivo :eek: cioè 2013. Mi informai bene e usci fuori che la frequenza non va in linea con la l'accompagnamento ( o uno o l'altro) inoltre se non fai ricorso entro 6 mesi o accetti il loro responso sei fregata. Io ho inviato subito tramite AR con ricevuta di ritorno tutta la documentazione di mia figlia comprensiva di cariotipo alla COMMISSIONE MEDICA SUPERIORE DELL'INPS DI ROMA con su scritto che mia figlia essendo affetta da tale sindrome aveva diritto all'accompagno e non alla frequenza appellandomi art. n 28 ( mi pare della legge 104 poi ti faccio sapere bene) senza nessun altro tipo di revisione. Risultato ed era pure agosto. Tornata dalle ferie dopo 2 settimane ho trovato nella cassetta la racc. di risp. dell'INPs che annullava il precedente rilascio della commissione Asl di frequenza con revisione ad un anno e concedendomi L'ind. di accompagnamento senza revisione a vita!!! (e aggiungo senza alcun'altra visita). Ha pensato l'inps ha inviare alla mia asl il nuovo verdetto!

stefania71
08-11-2012, 18:28
Ho chiarito col patronato , mi hanno detto che le pratiche vengono inviate da loro stessi per via telematica alla INPS con due diciture nel mio(nostro) caso domanda di invalidità civile e richiesta di accesso ai benefici della legge 104 poi sarà la comissione a valutare, mi ha già anticipato che nella nostra ASL le commissioni tendono a dare l'indennità di frequenza ma io ci vado già armata di circolare INPS, grazie a tutti

Laura74
08-11-2012, 19:16
Ho chiarito col patronato , mi hanno detto che le pratiche vengono inviate da loro stessi per via telematica alla INPS con due diciture nel mio(nostro) caso domanda di invalidità civile e richiesta di accesso ai benefici della legge 104 poi sarà la comissione a valutare, mi ha già anticipato che nella nostra ASL le commissioni tendono a dare l'indennità di frequenza ma io ci vado già armata di circolare INPS, grazie a tutti

bene!!!!:applaudit:
adesso rimaniamo in attesa di sapere come va la visita!

elenuzza
12-11-2012, 15:22
scusate vorrei sapere se qualcuno di voi riceve l'indennità di accompagnamento su un libretto postale intestato al figlio.
grazie mille
elena

mariasole
12-11-2012, 22:32
Io ho un libretto postale per minori, intestato a Mariasole
fatto appositamente per chi riceve il bonifico pensione per invalidità civile .
Ciao

aldo
13-11-2012, 05:37
scusate vorrei sapere se qualcuno di voi riceve l'indennità di accompagnamento su un libretto postale intestato al figlio.
grazie mille
elena

Io, su libretto postale intestato a Rosa

tillymia
16-11-2012, 00:11
Buonasera a tutti, sono nuovo di questo forum, mia figlia Matilde ha 5 anni e da circa 4 percepisce l'ind. di frequenza, non ho mai fatto ricorso o richiesta di aggravamento, pensando che ciò che mi era stato concesso fosse ciò a cui avevo diritto!! Poi ho scoperto questo forum per caso e mi sono reso conto che le cose, anche alla luce delle nuove direttive, sono un "pochino" differenti! Ora sto cercando di informarmi su come poter richiedere anche io per mia figlia l'ind. di accompagnamento, ringrazio tutti coloro che vorranno fornirmi informazioni utili.
Saluti Daniele

paola
16-11-2012, 00:24
Devi fare domanda di aggravamento e poi fare ricorso se non le riconoscono l'indennità di accompagnamento.

mariasole
16-11-2012, 01:21
Ciao Daniele!
Un caloroso benvenuto a te...e a Matilde!
Ma è la bambina della foto? Complimenti è bellissima!
E sembra anche più grande di mia figlia Mariasole, vivace peperina e gioiosa, che è del 2007, coetanea della tua!
Ma raccontaci qualcosa di più di voi.
Ciaoooooooooooo!
Laura

mariasole
16-11-2012, 01:22
Visto che ti stai informando per l'aggravamento, se qualcosa non ti è chiaro, fai pure le domande ...e ti sarà risposto. Ciao

maddy
16-11-2012, 13:45
devi fare domanda di aggravamento, anche se Matilde non si è per nulla aggravata ;). E' un modo per richiedere una decisione diversa da quella presa 4 anni fa. Per fare questo ti devi far seguire da un patronato, da qualche anno non è più previsto il fai-da-te. Se l'esito non è quello sperato, ovvero se confermano solo l'indennità di frequenza, prima di fare ricorso conviene seguire la via dell'autotutela, come dettagliato all'inizio di questa discussione.

zioudino
16-11-2012, 16:59
Per poter dare miglior visibilità ho spostato il post di presentazione qui
http://www.pianetadown.org/showthread.php?4261-Tillymia-Matilde&p=65392#post65392

In questo 3d si potrà così continuare a inserire le informazioni sull'accompagnamento senza mischiare i nuovi interventi.

lorenzo201
29-11-2012, 15:39
ciao a tutti! oggi abbiamo fatto la visita di revisione ...
Premesso che a inizio mese avevo mandato le lettere di autotutela rimaste senza esito.
Arrivati li la dott.ssa mi ha detto di aver ricevuto tutto e si è scusata per l'operato dei predecessori affermano che non c'erano parole per l'accaduto...
In 10 minuti abbiamo finito e mi ha assicurato l'accompagnamento a vita e l'inserimento di lorenzo nell'elenco dei non rivedibili ...
Ora attendiamo l'ufficializzazione ...
GRazie a tutti per i preziosi consigli :abbraccio:

zioudino
29-11-2012, 16:30
ciao a tutti! oggi abbiamo fatto la visita di revisione ...
Premesso che a inizio mese avevo mandato le lettere di autotutela rimaste senza esito.
Arrivati li la dott.ssa mi ha detto di aver ricevuto tutto e si è scusata per l'operato dei predecessori affermano che non c'erano parole per l'accaduto...
In 10 minuti abbiamo finito e mi ha assicurato l'accompagnamento a vita e l'inserimento di lorenzo nell'elenco dei non rivedibili ...
Ora attendiamo l'ufficializzazione ...
GRazie a tutti per i preziosi consigli :abbraccio:

Yeah... :ok:
Finalmente hai incontrato una persona che sa fare il suo lavoro!

scarabeo
29-11-2012, 16:58
Yeah... :ok:
Finalmente hai incontrato una persona che sa fare il suo lavoro!

Menomale......infatti stavo in ansia x il verbale ma fortunatamente mi hanno accettato subito l'accompagno e nn ho dovuto fare ricorso e tt quelle tiritele che fanno fare e poi accettano!!!

roberto 68
10-03-2013, 12:42
Cari Pinguini e care Pinguine, voglio comunicarvi che, verso fine febbraio, mi è arrivata la raccomandata inviatami dall'Inps informandomi che, a mio figlio Mattia, autistico, gli è stata riconosciuta l'indennità di accompagnamento e tutto questo grazie all'autotutela!!!
E adesso voglio raccontarvi tutta la cronistoria dall'inizio sino a raggiungere questo diritto (sacrosanto).
-In data 14.06.12 avanzo idonea istanza tramite patronato (Mattia già beneficiava dell'indennità di frequenza dall'aprile 2010);
- verso fine luglio mi arriva comunicazione di presentarci presso commissione ASL il 3 settembre;
-il 3 settembre ci rechiamo all'ASL e viene effettuata (pseudo)-visita consistente in una mera consegna di certificati, documenti e di apporre firme, a Mattia gli danno soltanto un fugace sguardo: durata della (pseudo)-visita circa 5 minuti totali di orologio;
- il 22 novembre arriva la raccomandata dell'Inps contenente il referto dell'esito della commissione ove confermano l'indennità di frequenza, per cui rigettano, di contro, la richiesta di accompagno e subito contatto un legale per effettuare il ricorso dandomi appuntamento il giorno 27 novembre;
- la sera stessa del 22 leggo qui dell'autotutela e del Dottor Piccioni;
- la mattina del 26 novembre sono pronto per inviare l'istanza di autotutela con debita documentazione tramite raccomandata, ma prima di uscire contatto l'Inps di Roma-segreteria del Dottor Piccioni chiedendo se era possibile inviare il tutto via fax; l'interlocutrice mi riferiva che non vi era alcun problema fornendomi il numero di fax, quindi provvedevo immediatamente all'invio e disdico l'appuntamento con l'avvocato;
- qualche settimana dopo mia moglie incontra casualmente la Presidente della Commissione ASL che aveva valutato Mattia, chiedendogli delucidazioni circa la mancata concessione dell'indennità di accompagnamento ; gli rispondeva che, nostro figlio, pur avendo tutti i crismi non gli poteva essere assegnata tale indennità in quanto minorenne...
- a metà dicembre mi arriva una lettera dall'Inps di Teramo con la quale asseriva, in sostanza, di accompagnare a visita Medica Mattia il giorno 23 gennaio presso l'ambulatorio dell'Inps per verificarne l'invalidità; chiamo il numero verde, sempre dell'Inps, spiegandogli all'operatrice il contenuto della lettera ed evidenziandogli che Mattia era già stato visitato a settembre e che comunque gli era stata riconosciuta l'invalidità, mi veniva risposto che non c'entrava nulla e che l'Inps stava mandando lettere del genere a tanti, perchè ' devono tagliare '. Il giorno dopo mia moglie si reca, con la lettera, all'Inps di Teramo e parla con un Dirigente, il quale come vede il nome e cognome di mio figlio stampato sulla lettera subito la ragguaglia del fatto che avevano ricevuto comunicazione dall'Inps di Roma, a seguito dell'istanza di autotutela, di sottoporlo a visita medica aggiungendo che per loro era la prima volta che dovevano gestire una cosa del genere destando un certo clamore e scompiglio tra gli uffici, ,per cui quella lettera non era altro una semplice convocazione, in ogni caso, finalmente, per noi si era chiarito cosa volesse intendere in realtà quella comunicazione (ma perchè non chiamano le cose col loro vero nome? come diceva più o meno Don Lorenzo Milani);
- arriva il 23 gennaio e portiamo a visita Mattia; nel frattempo avevamo in possesso nuove certificazioni che consegnavamo alla commissione ,composta da 2 Medici, uno dei quali neuropsichiatra e, specialmente quest'ultimo ed a differenza della precedente commissione VISITA Mattia, ci fà delle domande e scrive appunti;
- a fine febbraio l'ennesima raccomandata Inps (che aspettavo), apro e leggo che gli era stata concessa l'indennità di accompagnamento a Mattia per tre anni, va bene, voglio condividere l'ottimismo dell'Inps!
Ci tenevo tanto a descrivere qui tutto l'iter dell'accompagnamento andato a buon fine per due motivi:
1) perchè proprio qui,oltre a conoscere la possibilità dell'autotutela (successivamente ho visto che in rete c'è qualcosina ed in modo generico, tale, forse, da non accostarla ad un riesame in questione per chi non lo sa), leggendo i vostri consigli, le vostre testimonianze sul come agire, tempistiche e quant'altro avete contribuito non poco a raggiungere il risultato facendomi "respirare" un pò in termini economici, ma soprattutto (ed è quello che conta) avete contribuito a dare un minimo di dignità a Mattia e questo vuole essere, da parte mia, un dovuto ringraziamento, un tributo a voi tutti, altro che servizio pubblico!;) molto di più, s'intende! A quest'ora starei ancora sulle spine tra colloqui con avvocato,andare in giro a produrre nuova documentazione e attendere chissà quando lo svolgimento della causa e chissà poi con quale esito;
2) spero che questa mia testimonianza (che si aggiunge alle preesistenti) di come sia arrivato ad ottenere l'accompagno possa essere, anche un cenno di essa, utile a qualche genitore,anche per coloro che si "affacciano" in questo meraviglioso "pianeta" ed hanno figli con altre disabilità come me, come le vostre sono state utili e preziose per me,anche se per i bimbi Down le attuali normative stabiliscono direttamente l'accompagnamento, ma, come ho potuto leggere, non è sempre così, in conseguenza di commissioni disinformate, o perchè, lasciatemi passare il termine, fanno gli "gnorri".
GRAZIE A TUTTI.

paola
10-03-2013, 23:36
Grazie Roberto della tua condivisione! Ci fa sempre piacere sapere che questo posto riesce ad essere sempre in qualche modo utile per alleggerire un po' dei problemi quotidiani che dobbiamo affrontare ;)

abeza
19-03-2013, 14:51
Vi raccontiamo come è andata la pratica per l'accompagnamento di Ettore, a beneficio di quanti orbitano attorno all'ASL di Alba ed all'INPS di Cuneo.
Abbiamo presentato la domanda di accompagnamento verso la fine dello scorso anno, così a memoria direi tra fine novembre e primi di dicembre, non appena entrati in possesso del cariotipo che ha sancito una volta per tutte che abbiamo un cromosoma in più.
A gennaio siamo stati convocati ad Alba in Commissione Invalidi, integrata da un funzionario INPS e da un neuropsichiatra.
In quella seduta hanno trattenuto copia del cariotipo e dei pochi altri referti di cui disponevamo.
In pochissimo tempo, via raccomandata RR, ci è pervenuto il certificato di handicap grave.
Poi tutto ha taciuto fino a pochi giorni fa: con un SMS il servizio "INPS Informa" mi comunicava che Ettore era atteso a Cuneo alle 9.45 di oggi, alla sede dell'INPS provinciale.
Siamo arrivati circa 45 minuti in anticipo ed accolti con una gentilezza squisitamente spontanea. Ci è stato dato il numerino, ma dopo pochi minuti è venuto direttamente il medico a chiamarci.
Un po' di disorientamento perché io e Toto avevamo davvero TUTTI i documenti possibili ed immaginabili, tranne uno, importantissimo: la carta d'identità :bonk:, ma è bastato farla faxare dalla mamma e tutto si è risolto.
E' stato trattenuto il cariotipo.
Tutto si è svolto con cortesia ma in un clima un po' silenzioso.
Fino a quando il medico al terminale, a bassa voce ma molto risentito, ha detto qualcosa come "all'ASL non vogliono applicare le norme, non vogliono capire che le norme dell'INPS debbono essere osservate anche da loro". Fingo un'espressione stupita (in realtà capisco fin nella punteggiatura ciò che intende) allora lui si stacca dal monitor e mi dice "L'ASL vi aveva concesso solo l'indennità di frequenza, ma non riescono a capire che con un cariotipo così debbono accordare l'accompagnamento ed a noi tocca richiamarvi e farvi perdere tempo".
Non finisce di dirlo che si apre la porta, entra il Dirigente di settore (od almeno così mi è sembrato di capire). Mano tesa, saluta e si scusa: "Mi dispiace moltissimo avervi convocati, eravamo intenzionati a procedere d'ufficio ma sa, da un lato ci sarebbe piaciuto risparmiarvi il viaggio dall'altro anche noi abbiamo delle procedure rigide ed a nostra volta siamo soggetti a controlli".
Insomma, tutti, dal primo all'ultimo, umani e cortesi: il volto dell'Ente pubblico come dovrebbe essere secondo l'immaginario collettivo.
Ci dicono che presto per posta arriverà la conferma dell'accompagnamento.

Nota: abbiamo seguito la pratica direttamente e senza consultare alcun patronato, ed onestamente non so quali vantaggi avrebbe potuto darci una scelta diversa. Ottima la convocazione via sms.

Ora aspettiamo "il pezzo di carta"...

zioudino
20-03-2013, 20:23
Stessa procedura che abbiamo seguito noi un anno prima, praticamente in provincia di Cuneo funziona così...cioè che la commissione dell'ospedale assegna l'indennità di frequenza e l'INPS, nel momento in cui riceve il verbale, lo trasforma in accompagnamento in base alla famosa circolare. Unico inconveniente, è che per poterlo fare deve convocare a nuova visita.
Andrea, adesso vedrai che nel giro di qualche giorno ti arriverà il nuovo verbale che sarà poi quello definitivo.

Rispondo alla tua nota...ad appoggiarti ad un patronato non avresti avuto nè vantaggi nè svantaggi...le cose andavano esattamente come sono andate, l'unica differenza è che le pratiche, invece di farle tu...te le avrebbero trasmesse (gratuitamente) loro.
Adesso dovrai solo chiarire con la banca o con la posta la modalità di riscossione dell'indennità...noi il "problema" più grande l'abbiamo avuto nell'affrontare questo passaggio...ma poi è stato risolto con l'apertura di un conto dedicato intestato a mio figlio.

stefania71
21-03-2013, 12:45
Grazie per la vostra testimonianza mi incoraggia molto anche se io appartengo ad un altra asl, io mi trovo al punto che dopo la prima visita durante la quale ho mostrato cariotipo e documenti mi hanno congelato la pratica perché vogliono la relazione del npi e del centro di genetica clinica a pensare male si fa peccato ma si azzecca quasi semprediceva qualcuno, per me stanno temporeggiando sbaglierò spero ora dovrei avere entrambi i certificati per fine mese aspetto e spero , eventualmente per procedere per autotutela come mi devo muovere?

zioudino
21-03-2013, 13:17
... eventualmente per procedere per autotutela come mi devo muovere?

Riporto il post che apriva questa discussione. La procedura in autotutela con queste modalità è tornata utile a molti...e so che casi anche molto datati sono finalmente andati a posto!

Ritenendo di fare cosa utile posto qui di seguito una lettera trasmessami dal segretario nazionale del Coordown. Ne approfitto per ricordare a tutti che a tutte le persone con sD spetta l'indennità di accompagnamento.

Ciao Aldo,
ho letto di un quesito relativo al ricorso InPS di una mamma sul portale
PianetaDown, non riesco a ripondere direttamente per cui ti scrivo.

Prima di attiavrsi con ricorsi presso il tribunale sarebbe utile che venisse
inviata tutta la documentazione relativa al caso alla Commissione Medica
Superiore presso la sede centrale dell'INPS di Roma alla c.a. Prof. Piccioni.

Siamo già d'accordo con loro che in questi casi loro intervengono in
autotutela e assegnano direttamente l'indennità di accompagnamento. Tutti i
casi segnalati sono stati risolti nel giro di qualche settimana.

Così evitiamo alle famiglie inutili perdite di tempo e all'INPS risparmio
economico nei ricorsi (che li perdono tutti e quindi si accollano anche i costi
delle spese legali del ricorrente).

Che l'avvocato gli chieda il 30% è una cosa strana, il 30% di cosa, degli
arretrati nel caso di esito positivo del ricorso? e se per caso
malauguratemente soccombono?

In questo caso se inviano anche gli estremi del ricorso presso il tribunale,
con il decreto di autotutela viene anche chiuso il ricorso con addebito
all'INPS delle spese.

Un caro saluto.

Sergio.

stefania71
21-03-2013, 18:34
Grazie zioudino per la rapidissima risposta se dovesse servire manderò copia dell'intera documentazione di Anna all'indirizzo che mi hai dato

michela pa
22-03-2013, 15:40
Ricordo ancora che ansia abbiamo vissuto per avere l'accompagnamento per Domenico, e come abbiamo risolto tutto velocemente in autotutela, sia noi che altre famiglie del mio paese a cui ho dato una mano, volevo raccomandare di inviare sempre allegata una lettera di presentazione insieme alle documentazioni cliniche, dove specificare il numero della invalidità, riassumere gli eventuali problemi di salute oltre alla sindrome e le procedure legali intraprese, mi è stato detto al telefono dalla commissione di Roma che la lettera di presentazione ha accelerato molto l'analisi della pratica. Inoltre colgo l'occasione per informare che esistono delle indennità di frequenza rilasciate direttamente dai centri di fisioterapia, noi l'abbiamo richiesta per il nostro secondogenito Angelo, non sono sicura se è uguale per tutte le regioni, ma vale la pena magari chiedere direttamente al centro frequentato, sono 280 euro circa, e sono compatibili con quelle percepiti dall'Inps, fanno sempre comodo!

Ceccolino
10-04-2013, 20:17
Buonasera
Sono nuovo del forum per cui mi scuso anticipatamente per eventuali errori o dimenticanze.
Francesco nato l'1/1/2010 "Ceccolino", percepisce l'indennità di frequenza dal 2011. Ovviamente rientra in uno dei casi a cui sul cui verbale è posta dicitura "difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni della propria età".
Non essendo a conoscenza della possibilità descritta in questo forum, non ho fatto alcuna azione (nè autotutela, nè ricorso di alcun tipo).
Essendo (mi sembra di capire) trascorsi tutti i tempi tecnici per qualsiasi ricorso, qual'è l'iter consigliato per ottenere l'accompagnamento?
Possibile ancora farlo con richiesta in autotutela? Fare richiesta nuova visita mediante il patronato che ha seguito la pratica (il cui addetto non è molto informato e a cui spesso ho dovuto dare istruzioni)? Richiesta autonoma mediante pediatra in via telematica + portale Inps?
Grazie in anticipo della risposta.

Davide

Laura74
10-04-2013, 22:24
Inanzitutto benvenuto Davide a te e al tuo Ceccolino!
Per il ricorso effettivamente i tempi mi sembra siano trascorsi, per cui devi presentare nuova domanda con richiesta di aggravamento per ottenere l'indennità di accompagnamento, puoi cambire patronato per farlo..la modalità è la medesima che hai seguito per la prima domanda: richiesta del pediatra del tuo cucciolo o cmq di un medico certificatore ed entro 30 gg (se non erro) devi inoltrare la seconda parte della domanda..io cambierei patronato e mi farei comunque assistere da qcn di "competente"
A presto Laura

abeza
11-04-2013, 09:50
Ciao Ceccolino e benvenuto.
Non voglio minimamente contraddire Laura74 (e ci mancherebbe ;)), ma pur intervenendo pochissimo nel forum lo leggo molto. E l'idea che mi sono fatto è che non tutti i patronati si prendano veramente a cuore le nostre pratiche, che sono certamente la minoranza di quelle che quotidianamente debbono affrontare. Anzi, in alcuni casi hanno proprio determinato il cattivo esito della pratica senza ammetterlo.
Quindi il consiglio di Laura può essere buono, ne aggiungo un'altro.
Non so dove abiti, ma secondo me vale la pena di seguire personalmente la pratica. Abbiamo apprezzato l'INPS della nostra zona per la cortesia, la gentilezza ed in generale l'aspetto meno "terrificantemente burocratico" di un tempo, inoltre il sito internet funziona veramente bene ed ai quesiti viene data risposta in pochi giorni. In fin dei conti è l'INPS l'ente a cui spetta la parola finale sul vostro accompagnamento, dunque... andresti direttamente "alla fonte" ;)

Ceccolino
11-04-2013, 09:54
Grazie per la risposta veloce. Inizio le pratiche e vedremo....
A risentirci.
Davide

Laura74
11-04-2013, 11:44
Non voglio minimamente contraddire Laura74 (e ci mancherebbe ;)), ma pur intervenendo pochissimo nel forum lo leggo molto. E l'idea che mi sono fatto è che non tutti i patronati si prendano veramente a cuore le nostre pratiche.


ci mancherebbe Abeza! siamo qui ognuno con la nostra esperienza, nessuna "vale" più dell'altra!;)
Il dato oggettivo è l'iter che bisogna seguire per inoltrare la richiesta di aggravamento (certificatoo medico etc.)..poi sulla modalità ognuno risponde secondo la propria esperienza!:D Io al patronato ho incontrato persone competenti che hanno "pensato per me"..quindi è stato un sollievo..per questo dicevo di trovare qcn di competente..nulla toglie che se una persona ha dimistichezza col pc (e io sono una frana) o una sede INPS con personale ferrato e competente, può farlo in autonomia;)

SAVE71
13-04-2013, 22:59
Salve a tutti, sono nuova e mi presento, sono Saveria mamma di Francesco(nella foto) soprannominato GIPO da suo fratello originariamente, ora da tutti, maestre del nido comprese:D. Guardavo questo forum poichè mi interessava la questione indennità di accompagnamento, molto complicata per tutti quelli a cui ho chiesto informazioni, medico legale compreso.. Francesco è fortunatamente sano, e tutti mi hanno risposto che se è così, non si può fare la domanda perchè prevede appunto un aggravamento di salute per la domanda già fatta di frequenza. Anche la pediatra non sa cosa scrivere sulla richiesta che va fatta on line da lei. Avendo appurato qui da voi che a Gipo spetta, adesso vado avanti e a suon di testate dovrò sfondare muri:mad:
All'inps mi dicono che non sanno, ma di farla al patronato, al patronato non lo sanno ma facciamola con l'aggravamento, il medico legale purtroppo non ha ancora avuto casi da quel famoso messaggio inps del 2011(quello che dice che va data a tutti i down indistintamente), perchè le commissioni mediche possono INTERPRETARLO a modo loro, dunque, è questione di INTERPRETAZIONE??????

SAVE71
13-04-2013, 23:13
AIUTATEMI; non riesco a mettere la foto visibile, compare solo nel profilo. Come faccio?

pollypolly
13-04-2013, 23:46
Ciao, mi trovo anch'io in questa situazione. Ami non ha problemi di salute e ha 18 mesi. Ha fatto la visita con la commissione il 3 aprile, e la neuropsichiatra infantile che la segue a Legnano, mi ha già detto che qui danno solo l'indennità di frequenza almeno fino ai tre anni. Testuali parole " fino ai tre anni le sue necessita' sono uguali a quelle dei coetanei". Quindi se effettivamente mi arriva l'indennità di frequenza che faccio? Devo fare ricorso? Mi dite con quali documenti? In commissione hanno preso il cariotipo e la sua carta d'identità e vecchi esami cardiologici in cui si dice che ora e' tutto a posto. Cosa eventualmente dovrei aggiungere?
Grazie ancora, ma mi sembra una giungla...
Silvia

paola
14-04-2013, 00:34
@SAVE71 l'immagine che si vede nei post si chiama avatar, quindi devi mettere la foto come avatar ;)
Per quanto riguarda l'aggravamento si può motivare come aggravamento del ritardo. Crescendo i ns figli aumentano inesorabilmente la forbice rispetto ai normo, faccio un esempio è normale per entrambi i bambini non camminare a 6 mesi, ma è diverso se a 18 mesi il bambino con la sdd non cammina perchè i suoi coetanei normo lo fanno, se a 2 non parla ecc ecc quindi va attestato questo tipo di ritardo di sviluppo come "aggravamento". Scusate l'imprecisione della terminologia ma ve l'ho spiegata in termini grossolani ;)

SAVE71
14-04-2013, 14:51
Grazie Paola, ci sono riuscita come vedi. Anche rispondendo a polly, dico che la legge parla chiaro, non esiste età per l'accompagnamento, e infatti non è specificata da nessuna parte. Vedi che come dicevo è questione di INTERPRETAZIONE?? Per Laura: Sì, in effetti anche se Gipo sta bene, è chiaro che i suoi ritardi ci sono, infatti ha tre anni e ancora non parla, dice solo bi-sillabi tipo: TATTA',NANNA, PAPPA, TAUA, e va beh, mamma papà e BAPPA(suo fratello fabrizio), infatti ho suggerito allla pediatra di scrivere questa cosa per l'aggravamento. Insomma, è davvero una giungla.. Per polly, io direi di fare la domanda come hai fatto, poi se non l'accettano, di fare ricorso. A me sembra che in questo caso poi la diano di default se ho capito bene..

pollypolly
14-04-2013, 20:37
Speriamo, allora, sono gia' stanca prima di iniziare.
Grazie mille

Silvia

evele
14-04-2013, 22:21
Piccolo consiglio....se riuscite, prima di fare la visita in commissione, fate preparare una relazione alla neuropsichiatra che segue il vostro piccolo!

Francesco67
14-05-2013, 15:02
Piccolo consiglio....se riuscite, prima di fare la visita in commissione, fate preparare una relazione alla neuropsichiatra che segue il vostro piccolo!
Devo dire che io ho portato tutta la documentazione possibile (compresa la relazione della neuropsichiatra e la circolare INPS) alla visita di controllo obbligatoria (obbligatoria?) dopo tre anni di accompagnamento, c'era anche una amica dottoressa. La Commissione ci ha revocato l'accompagnamento.
Ho scritto all'INPS spiegando al situazione chiedendo che in autotutela modificassero la decisione e non mi hanno nemmeno risposto.
Ho fatto causa all'INPS, ed oggi, dopo due anni da quella visita, ho riavuto per mia figlia l'accompagnamento graze ad una sentenza.
E' una situazione ridicola da un lato e vergognosa dall'altro. Ormai queste cose non dovrebbero più accadere. Sto valutando seriamente se chiedere i danni all'INPS.
Ciao Ciao

Laura74
14-05-2013, 15:30
Devo dire che io ho portato tutta la documentazione possibile (compresa la relazione della neuropsichiatra e la circolare INPS) alla visita di controllo obbligatoria (obbligatoria?) dopo tre anni di accompagnamento, c'era anche una amica dottoressa. La Commissione ci ha revocato l'accompagnamento.
Ho scritto all'INPS spiegando al situazione chiedendo che in autotutela modificassero la decisione e non mi hanno nemmeno risposto.
Ho fatto causa all'INPS, ed oggi, dopo due anni da quella visita, ho riavuto per mia figlia l'accompagnamento graze ad una sentenza.
E' una situazione ridicola da un lato e vergognosa dall'altro. Ormai queste cose non dovrebbero più accadere. Sto valutando seriamente se chiedere i danni all'INPS.
Ciao Ciao
è proprio vergognoso hai ragione!!!:eek: come si fa a revocare l'accompagnamento?? robe da matti davvero! io proverei a sentire qualche legale di qualche associazione di categoria per capire davvero se ci sono gli estremi per chiedere i danni!
mi auguro almeno che la sentenza abbia previsto la retroattività del diritto!

roberto 68
15-05-2013, 00:59
Caro Francesco, é una vera e propria "indegnità" , in tutti i sensi:(.
In bocca al lupo per l'eventuale causa per la richiesta dei danni.

paola
15-05-2013, 14:45
E' una situazione ridicola da un lato e vergognosa dall'altro. Ormai queste cose non dovrebbero più accadere. Sto valutando seriamente se chiedere i danni all'INPS.
Ciao Ciao
Ecco secondo me è un passaggio che andrebbe fatto, perche il problema è che chi firma i provvedimenti non paga mai. Se avessi vinto la causa in modo piena io l'avrei fatta la causa per danni ma verso i medici componenti la commissione, purtroppo il perito del tribunale ha riconosciuto l'accompagnamento solo a partire dalla data di perizia, quindi avremmo perso la causa per danni perchè il medico del tribunale di primo grado aveva in qualche modo avallato l'operato dei colleghi :(

stefania71
29-05-2013, 17:08
Ciao a tutti oggi la commissione asl ha deliberato su Anna hanno cosegnato a mio marito un foglio fotocopiato con la parte relativa all'invalidità civile schermata con un foglio bianco e la 104 concessa per due anni..........vi rendete conto ti danno un certificato a metà e i termini del ricorso decorrono da oggi , io sono a dire poco sconcertata!!!!!!! Un mio amico avvocato mi chiederà già da domani la visura degli atti che mi devono mostrare entro trenta giorni , io vado avanti ma quanta energia sprecata per far valere diritti già sanciti dalla legge , se viene fuori che l'azione che hanno fatto è illegale li denuncio anche se sono miei colleghi non sono mai stata tollerante con la malafede e qui secondo me ce n'è tanta scusate lo sfogo

zioudino
30-05-2013, 11:42
Ciao a tutti oggi la commissione asl ha deliberato su Anna hanno cosegnato a mio marito un foglio fotocopiato con la parte relativa all'invalidità civile schermata con un foglio bianco e la 104 concessa per due anni
Può darsi che questa commissione sa qualcosa che noi ancora non sappiamo...e magari entro i prossimi due anni si troverà la cura per la sdD...così a quel punto la 104 non servirà più! Direi che è un'ottima notizia...dalla sdD si guarisce!!!! :evil:


...vi rendete conto ti danno un certificato a metà e i termini del ricorso decorrono da oggi , io sono a dire poco sconcertata!!!!!!! Un mio amico avvocato mi chiederà già da domani la visura degli atti che mi devono mostrare entro trenta giorni , io vado avanti ma quanta energia sprecata per far valere diritti già sanciti dalla legge , se viene fuori che l'azione che hanno fatto è illegale li denuncio anche se sono miei colleghi non sono mai stata tollerante con la malafede e qui secondo me ce n'è tanta scusate lo sfogo
Il tuo sfogo è sacrosanto, così com'è sacrosanta la vostra arrabbiatura!
Prova a parlare all'avvocato (visto che è un tuo amico) della possibilità di agire in autotutela per l'indennità di accompagnamento, mandando la documentazione a Roma (come da indicazioni che trovi nel primo post di Aldo in questa discussione)...magari rettificano stà scadenza dei due anni e mettono le cose a posto...salvo poi naturalmente punire senza pietà la malafede che hai riscontrato! :boxe:

stefania71
31-05-2013, 16:24
Oggi ho protocollato alla asl la richiesta di accesso agli atti , sarà pure superfluo ma almeno così risulta documentato che non abbiamo visionato il documento integrale e i termini del ricorso sono rinviati , mi sento decisamente più tranquilla.......per l'autotutela zioudino aspetto di avere la risposta dell'accompagnamento da parte dell'INPS poi nel caso faccio partire il ricorso ordinario e per autotutela insieme così sono tranquilla.

stefania71
03-06-2013, 21:56
Qualcuno mi può dare dei lumi sui permessi 104? Io sono dipendente pubblico e sono ad orario ridotto per allattamento fino all'anno della bambina , posso usufruire già dei tre giorni oppure no, cioè le due cose allattamento+ 104 sono cumulabili?

maddy
05-06-2013, 01:22
Per me sono passati 5 anni e può essere che qualche cosa mi sia sfuggita. La legge 104 è sempre quella, intendiamoci, ma tra una circolare Inps e l'altra potrebbe essere cambiata qualche interpretazione. Ai "miei tempi" funzionava che i 3 giorni al mese decorrevano a partire dal compimento dei 3 anni del bambino, perchè prima si ha diritto invece al proseguimento della maternità facoltativa (quella pagata al 30% per capirsi) o in alternativa alla riduzione di orario di 2 ore al giorno. Per cumulare queste due ore con le normali 2 ore di allattamento (fino all'anno di età) occorre una certificazione di speciale gravità, che io ottenni presentando all'inps due tomi enciclopedici di cartelle mediche, che ovviamente nemmeno aprirono, ma si fidarono di una letterina riassuntiva della pediatra di base, che nel nostro caso portò alla dichiarazione di speciale gravità, avendo avuto la bambina 2 interventi al cuore ed un episodio di subscompenso anche dopo l'intervento correttivo del cav.
In sostanza, se nulla è cambiato, finchè il bambino non ha un anno, nulla in più del normale allattamento, a meno di "speciale gravità".
Dopo l'anno, 2 ore di riduzione di orario al giorno, o maternità al 30% (questa chiaramente anche appena terminata l'obbligatoria).
Dal 3 anno e fino al 18, 3 giorni al mese frazionabili in ore.
Se ci sono novità che mi sono sfuggite, prego chunque ne sia a conoscenza dettagliata di esporle qui a beneficio di tutti.

Sergio
05-06-2013, 08:10
Forse centra poco ma da gennaio se non erro la facoltativa è estesa fino agli 8 anni ed è frazionabile ad ore,cioè chi non ha usufruito di tutto il congedo parentale può richiedere di frazionarlo ad ore naturalmente ore pagate al 30%,per essere certi di ciò conviene spulciare Handylex o in rete.

stefania71
05-06-2013, 18:10
Grazie mille per le risposte chiare e precise , ora ho le idee più chiare ciao a tutti

Laura74
07-06-2013, 10:06
Qualcuno mi può dare dei lumi sui permessi 104? Io sono dipendente pubblico e sono ad orario ridotto per allattamento fino all'anno della bambina , posso usufruire già dei tre giorni oppure no, cioè le due cose allattamento+ 104 sono cumulabili?
dipendente pubblico anche io, ma in qs caso i permessi non dipendono dal ns contratto, ma dalla normativa nazionale;): i due permessi non sono cumulabili.
puoi scegliere dopo l'anno, come ti ha detto Maddy, di prolungare l'allattamento fino ai tre anni oppure avvaleerti ancora della facoltativa al 30%. Come ti diceva Antonella, dallo scorso anno, per i minori riconosciuti con 104, c'è la possibilità di fruire di 36 mesi totali di maternità facoltativa fino agli 8 anni di età del bambino, io ne sto usufruendo, sono frazionabili..quindi puoi prenderli anche poco per volta, unica accortezza la domanda al tuo ufficio personale deve essere fatta almeno con 15 gg di anticipo sul periodo da te scelto: es se vuoi prenderti tutto il mese di agosto, fai la domanda per tempo, perchè non è come la 104 che puoi avvisare anche all'ultimo momento, cmq se hai bisogno puoi mandarmi un mp e ti posso mandare copia della mia richiesta al mio ufficio personale.

irisbianco
27-10-2013, 17:46
Cari amici oggi parlando con Luigi mio marito ci siamo resi conto che settembre 2014 si sta rapidamente avvicinando! E' questa la data decisa dai signori dell'Inps in cui miracolosamente il nostro Andrea potrebbe guarire dalla sindrome! Scherzi a parte vorrei chiedervi se sia possibile tramite la procedura di autotutela ottenere il riconoscimento della Non rivedibilita' come previsto dalla legge per Andrea. E se cio' fosse fattibile se fosse possibile reperire un modello secondo cui impostare la lettera o ancora meglio se qualcuno l'avesse gia' fatto avere notizie su come procedere e sull' eventuale esito. Grazie in anticipo. Paola

paola
27-10-2013, 19:32
Sì secondo me potete già inviare una raccomandata per l'autotela. Lo schema della lettera c'era da qualche parte... :suda:

pollypolly
27-10-2013, 20:53
Ciao Irisbianco, ho incollato qui lo scambio di informazioni avuto in maniera gratuita e immediata con il telefono D. Forse può servirti x capire meglio come tutelarti da questi signori che hanno da sindacare sul vs accompagnamento. Quando sono andata in commissione ho fatto presente che se avessero riconosciuto la frequenza x Ami, avremmo fatto ricorso x l'accompagnamento che le spetta di diritto. Non so se è dipeso da questo, ma ci è arrivato proprio l'accompagnamento senza bisogno di revisione annuale. Si vede che Ami nn può "guarire"....peccato ci speravamo!! Capisco che la tua domanda e' differente, prova a sottoporla magari ti possono aiutare.
Ciao ciao
Silvia

Gent.ma signora Silvia,

per quanto riguarda il riconoscimento ai sensi della legge 104/92, dal quale derivano varie agevolazioni, le più note delle quali consistono in permessi e congedi lavorativi, la normativa (L. 289/02, art. 94, comma 3) dispone che alle persone con sindrome di Down spetta sempre, a seguito di richiesta, il riconoscimento dell'handicap in situazione di gravità ex art. 3, comma 3, L. 104/92; la norma prevede inoltre che la certificazione, nei confronti di tali persone, ha carattere definitivo e può essere rilasciata, oltre che dalle commissioni ASL, anche dal medico di famiglia, previa visione del cariotipo.

Riguardo al riconoscimento di invalidità civile, i benefici economici derivanti dallo stesso nei confronti di un minore con sindrome di Down possono consistere, alternativamente, all'indennità di accompagnamento oppure a quella di frequenza: ciò è quanto prevede il DM 5/2/92, riferimento normativo della materia.

La rassicuro tuttavia sin d'ora sul fatto che, nel caso di riconoscimento del diritto all'indennità di frequenza, sarà semplice ottenere un adeguamento d'ufficio della valutazione sanitaria di sua figlia (con conseguente attribuzione dell'indennità di accompagnamento) con una semplice raccomandata da inoltrare all'INPS: mi contatti, dunque, non appena riceverà il verbale di invalidità civile, o anche prima, per ulteriori delucidazioni o per altre richieste di informazione.

Cordialmente,

Andrea Sinno

(Telefono D, servizio di consulenza sulla sindrome di Down -
06/3720891 - telefonod@aipd.it)
Associazione Italiana Persone Down ONLUS Viale delle Milizie, 106 - 00192 - Roma www.aipd.it

Le informazioni contenute nella presente comunicazione e relativi allegati possono essere riservate e sono comunque destinate esclusivamente alle persone o all'ente sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita ai sensi dell'art. 616 c.p. e sia ai sensi del D.Lgs 196/2003.
Se avete ricevuto questo messaggio per errore, Vi preghiamo di eliminarlo e di informarci immediatamente per telefono allo 06/3720891 o inviando un messaggio all'indirizzo: telefonod@aipd.it

SOSTIENI I PROGETTI DEDICATI ALLE PERSONE CON SINDROME DI DOWN DESTINANDO IL TUO 5 X 1000 ALL'AIPD!
SCRIVI 96198380584 NELLO SPAZIO PER LA SCELTA DI DESTINAZIONE DEL 5 X 1000 PRESENTE NEI MOD. 730 E UNICO - GRAZIE!
ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN ONLUS
Viale delle Milizie 106 00192 Roma
Tel 063723909 Fax 063722510
www.aipd.it info@aipd.it


-----Messaggio originale-----
Da: Silvia
Inviato: sabato 13 aprile 2013 3.03
A: telefonod@aipd.it
Oggetto: Domanda sulla 104

Buongiorno, noi abbiamo una bimba di 19 mese con sdd, abbiamo appena fatto la visita con la commissione asl, teoricamente abbiamo diritto all'indennità di frequenza o all'accompagnamento? La visita si e' svolta a Legnano, in Lombardia.
Grazie mille per la risposta
Silvia
Inviato da iPad=

stefania71
27-10-2013, 22:29
Secondo me dovete procedere proprio per autotutela , a noi è successa la stessa cosa la commissione asl ci ha dato 104 rivedibile e indennità di frequenza, l'INPS in autonomia ha fatto carta straccia di quel verbale e ci ha riconosciuto 104 non rivedibile e accompagnamento perpetuo, ma ero pronta in caso contrario ad agire per autotutela

Alemati61
27-10-2013, 23:34
Buonasera a tutti, è il mio primo messaggio e mi presento: sono il papà di un ragazzo con sdd che ha compiuto 18 anni recentemente. Abbiamo presentato domanda telematica all'INPS per l'accertamento dell'invalidità civile: percepiamo dal 2010 indennità di accompagnamento in seguito a richiesta di visita per aggravamento (prima percepivamo indennità di frequenza). Abbiamo ricevuto la lettera di convocazione (per posta ordinaria - no raccomandata)per metà novembre: secondo la vs. esperienza ci sono "rischi" che venga revocata l'indennità di accompagnamento? Se si può valere anche in questo caso il discorso di autotutela con invio lettera a INPS Roma? Grazie in anticipo e buona serata.

paola
28-10-2013, 15:11
Sì il rischio c'è, anche se giuridicamente non ci dovrebbe essere, per cui sì nel caso ce ne fosse bisogno dopo puoi procedere con l'autotutela.

Alemati61
28-10-2013, 15:43
Sì il rischio c'è, anche se giuridicamente non ci dovrebbe essere, per cui sì nel caso ce ne fosse bisogno dopo puoi procedere con l'autotutela.

Grazie per la risposta: francamente spero che non si presenti il caso, a mio modo di vedere vale il discorso del messaggio INPS 31125 del 9/12/2010 in quanto si tratta di visita dovuta al compimento della maggiore età ma di fatto dovrebbe trattarsi di una verifica che esclude qualsiasi controllo sullo stato invalidante. Buona giornata! :D

marzia.anita
26-11-2013, 12:23
Ciao a tutti
non sapevo dove postare questa nota del Tribunale di Milano ...
spero possa servire a qualcuno nel caso in cui istituti di credito e similari vi chiedano ancora l'autorizzazione da parte del giudice tutelare per la gestione dell'indennità

https://www.tribunale.milano.it/files/Nota%20dei%20Giudici%20Tutelari.pdf


Marzia

Laura74
26-11-2013, 15:12
grazie Marzia, sicuramente è una sentenza molto interessante e immagino che possa essere utilizzata anche dagli abitanti di qs pianeta;-)

zioudino
26-11-2013, 16:32
Grazie Marzia...la nostra banca non l'ha richiesto, ma avuto occasione di sentire che in molti si sono trovati invece in questa situazione, con naturalmente un sacco di vincoli e di problemi per poter accedere a questo conto corrente da parte dei genitori!
A noi hanno chiesto un conto dedicato a nome di Stefano, con l'obbligo di firma di entrambi i genitori per prelievi superiori ai 500 Euro mensili...quando ho chiesto come mai altri istituti invece volevano la figura del giudice tutelare mi hanno risposto che a loro non interessava, visto che i tutori legali dei minori sono naturalmente i genitori...e sembrerebbe la cosa più logica!! :gruebel:

mario.m
07-12-2013, 10:21
Buongiorno, credo di trovarmi anch'io con l'INPS nella situazione che si sono trovati molti di voi. Praticamente vogliono rivedere il mio Edoardo tra due anni (come se tra due anni mio figlio non avesse più la sindrome di down) e siamo ancora in attesa di capire se ci passano l'indennità di frequenza o di accompagnamento. Leggevo qui nel forum che senza far ricorsi basta trasmettere tutta la documentazione in sede centrale a Roma e li in autotutela dovrebbero in breve tempo risolvere la cosa attribuendo al piccolo l'accompagnamento. Che sappiate voi funziona ancora così o è cambiato qualcosa?? Qualcuno lo ha fatto?? C'è una traccia o un fac-simile di cosa bisogna scrivere nella accompagnatoria della documentazione da inviare? Un grazie anticipato a tutti!!
Mario

paola
08-12-2013, 12:20
Qui in diversi lo hanno fatto (se scorri le 17 pag di thread troverai anche chi ;) ) e la cosa funziona ancora così. Sul faccio simile aspettiamo qualcuno che lo ha inviato. ;)

mariasole
08-12-2013, 23:47
Ciao a tutti
non sapevo dove postare questa nota del Tribunale di Milano ...
spero possa servire a qualcuno nel caso in cui istituti di credito e similari vi chiedano ancora l'autorizzazione da parte del giudice tutelare per la gestione dell'indennità

https://www.tribunale.milano.it/files/Nota%20dei%20Giudici%20Tutelari.pdf

Marzia

non riesco a leggere quanto da te postato.

mariasole
08-12-2013, 23:50
Buongiorno, credo di trovarmi anch'io con l'INPS nella situazione che si sono trovati molti di voi. Praticamente vogliono rivedere il mio Edoardo tra due anni (come se tra due anni mio figlio non avesse più la sindrome di down) e siamo ancora in attesa di capire se ci passano l'indennità di frequenza o di accompagnamento. Leggevo qui nel forum che senza far ricorsi basta trasmettere tutta la documentazione in sede centrale a Roma e li in autotutela dovrebbero in breve tempo risolvere la cosa attribuendo al piccolo l'accompagnamento. Che sappiate voi funziona ancora così o è cambiato qualcosa?? Qualcuno lo ha fatto?? C'è una traccia o un fac-simile di cosa bisogna scrivere nella accompagnatoria della documentazione da inviare? Un grazie anticipato a tutti!!
Mario
Io ti consiglierei di contattare il telefono D dell'AIPD di Roma
http://www.aipd.it/cms/dirittieagevolazioni

mario.m
09-12-2013, 16:03
Grazie mille, proverò a fare un pronto all'AIPD e sentiamo che dicono!

paola
09-12-2013, 23:45
Eve mi ha fornito due file che allego, si tratta della circolare INPS e del modello di lettera di autotutela per chiedere l'indennità di accompagnamento ;)

mario.m
10-12-2013, 09:30
Grazie Paola per aver pubblicato i file e grazie a Eve di averli messi a disposizione!!!
Gentilissime davvero, garzie ancora!!

mario.m
10-12-2013, 15:44
Buone nuove e un po' di confusione...............
faccio un piccolo riassunto sperando che qualcuno mi faccia capire come devo comportarmi ora:

1) il 21.10.2013 la Commissione Medica dell'INPS di Vicenza ci convoca per visitare Edoardo a seguito della nostra richiesta di invalidità civile ai sensi della L.104;

2)il 21.11.2013 riceviamo una raccomandata dall'INPS di Vicenza nella quale ci dicono che attestano l'invalidità civile ai sensi della L.104 ma che a ottobre 2015 vogliono rivedere il bimbo; (???? forse a ottobre 2015 mio figlio non sarà più affetto da SD???) motivo per cui tra l'altro chiedevo se c'era una lettera fac-simile per eventuali ricorsi;

3) Oggi 10.12.2013 riceviamo un'altra raccomandata dall'INPS di Vicenza nella quale ci comunica che attribuiscono ad Edoardo l'assegno di accompagnamento in quanto minore invalido che non può compiere gli atti quotidiani della vita e che non è prevista nessuna revisione; (pertanto deduco che fino al 18° anno di età mio figlio percepirà ininterrottamente il suo assegno di accompagnamento)

A questo punto la domanda sorge spontanea: la prima raccomandata nella quale prevedevano di rivederlo ad ottobre 2015 è ancora valida o è stata superata da quella ricevuta oggi???
Devo comunque fare qualcosa per via della prima raccomandata??
Grazie a chi saprà illuminarmi!!

mariasole
10-12-2013, 22:16
Buonasera a tutti, è il mio primo messaggio e mi presento: sono il papà di un ragazzo con sdd che ha compiuto 18 anni recentemente.
Ciao carissimo! Benvenuto! ....anche se ti sei presentato e non hai scritto il tuo nome e di tuo figlio...e come sai la curiosità è donna! :rolleyes:
Hai voglia di raccontarci qualcosa di più di voi sull'area presentazione?

paola
10-12-2013, 23:56
A occhio dovrebbe essere l'ultima quella valida, ma per sicurezza puoi sempre farti un giro all'INPS :?

newlife
31-03-2014, 16:21
http://aipd.it/wp-content/uploads/2014/02/Quaderno15_2011.pdf ( link aggiornato il collegamento segnalato non più attuale)

Laura74
01-04-2014, 15:25
http://aipd.it/wp-content/uploads/2014/02/Quaderno15_2011.pdf ( link aggiornato il collegamento segnalato non più attuale)

GRAZIE mille per il link!!! MOLTO interessante!

mammadigio
07-04-2014, 15:26
Scusate la mia ignoranza, in riguardo, ma quel che riguarda scartoffie e burocrazia, non fa x me....volevo sapere ora che ho fatto fare la domanda all'Inps dal medico curante, cosa devo fare?

zioudino
07-04-2014, 16:41
Scusate la mia ignoranza, in riguardo, ma quel che riguarda scartoffie e burocrazia, non fa x me....volevo sapere ora che ho fatto fare la domanda all'Inps dal medico curante, cosa devo fare?

Posso dirti qual'è stata la procedura adottata da noi...spero di ricordarmi tutto bene, se qualcuno dovesse notare qualche imprecisione mi corregga pure :rolleyes:
Adesso che questo primo passo è stato fatto, il consiglio è quello di recarvi presso un patronato che vi assisterà gratuitamente alla domanda da presentare telematicamente all'INPS. Dovete portare la documentazione del medico curante (che riporta un numero di protocollo attribuito dall'INPS) e così vi compilano la domanda per essere poi chiamati a visita.
Le visite saranno due (che verranno fatte in un'unica volta): una per la 104 e una per l'indennità di accompagnamento.
Dopo queste visite, che saranno fatte dalla commissione medica della vostra ASL, arriverà il verbale con la concessione sia della 104 che dell'indennità...ricordati che quella che spetta è l'accompagnamento, se ti concedono solo la frequenza dovrete poi fare ricorso (molte volte purtroppo succede)...se così fosse ci riaggiorneremo ;)

evele
07-04-2014, 21:58
se ti concedono solo la frequenza dovrete poi fare ricorso (molte volte purtroppo succede)...se così fosse ci riaggiorneremo ;)
Al posto del ricorso potete fare "Istanza di autotutela" inviando 3 raccomandata alle varie sedi Inps .....ma questa è un altra storia ....:cool:
Tutto è possibile, magari a voi va tutto a buon fine:ffe:
In bocca al lupo!

paola
08-04-2014, 00:35
Scusate la mia ignoranza, in riguardo, ma quel che riguarda scartoffie e burocrazia, non fa x me....volevo sapere ora che ho fatto fare la domanda all'Inps dal medico curante, cosa devo fare?

Penso che ora dobbiate solo aspettare la visita se il medico ha già inoltrato lui la domanda all'inps. Dopo la visita, in base all'esito si vedrà. Se servono intanto i benefici per la 104 all'inpS basta presentare il certificato del medico curante che attesti la sindrome di Down e copia del cariotipo, insieme alla domanda dei permessi ovviamente.

zioudino
08-04-2014, 10:32
Penso che ora dobbiate solo aspettare la visita se il medico ha già inoltrato lui la domanda all'inps.

Sono andato a riguardarmi la documentazione che avevo mandato via email al patronato quando abbiamo fatto noi la visita.
Vi conviene sempre chiedere conferma sia al medico che ha preparato il certificato sia ad un patronato per essere sicuri sia corretta la proceduta...ma a me risulta che il certificato del vostro medico non è sufficiente per essere chiamati a visita, bisogna fare una specifica richiesta su moduli dell'INPS che sono la domanda dell'invalidità civile modello B (istante minorenne - COD. AP67) e modello C (certificato medico - COD. AP68 ).

maddy
08-04-2014, 11:52
Stando a quanto dice il quaderno aipd linkato sopra, anche se il medico ha compilato certificato online occorre presentare domanda all'inps entro 90 giorni. Potresti farlo anche da sola se hai un pin dell' INPS, ma secondo me la prima volta e' meglio appoggiarsi a un caf

Laura74
08-04-2014, 16:56
Stando a quanto dice il quaderno aipd linkato sopra, anche se il medico ha compilato certificato online occorre presentare domanda all'inps entro 90 giorni. Potresti farlo anche da sola se hai un pin dell' INPS, ma secondo me la prima volta e' meglio appoggiarsi a un caf

Esatto, la domanda non è ancora completa, per finire la procedura devi compilare la modulistica dell inps Longoni? Il n del certificato del medico. Ti consiglio di andare ad un caf o ad un patronato quanto prima, anche se potresti completare la procedura tu con il pin rilasciato dall inps stesso.
Dopo questo ulteriore invio telematico devi aspettare la convocazione a visita. Verifica di aver chiesto sia l accompagnamento che la 104 mi raccomando

mammadigio
08-04-2014, 20:15
Grazie, ho fatto la domanda al patronato, mi hanno detto che ci vorrà giugno (forse)per essere chiamati. Siete stati gentilissimi !

Folgoretti
22-07-2014, 18:03
Ciao a tutti,
scusate la mia ignoranza, cosa si intende per istanza di autotutela? come funziona? a noi hanno dato il 75% di invalidità e un assegno che ancora non ho capito che come chiamarlo perché non viene dato dall' INPS ma dalla provincia di Bolzano...e niente accompagnamento naturalmente, esiste un termine per poter fare qualche tipo di istanza o ricorso?

zioudino
22-07-2014, 19:08
Ciao a tutti,
scusate la mia ignoranza, cosa si intende per istanza di autotutela? come funziona? a noi hanno dato il 75% di invalidità e un assegno che ancora non ho capito che come chiamarlo perché non viene dato dall' INPS ma dalla provincia di Bolzano...e niente accompagnamento naturalmente, esiste un termine per poter fare qualche tipo di istanza o ricorso?

Ciao...per quanto riguarda la provincia autonoma non so come funzioni... :huh:
Solo per capire...vi hanno fatto la visita per la legge 104? C'è stata una commissione medica che poi vi ha mandato a casa un verbale per l'invalidità e per l'assegnazione di questo assegno...che a questo punto non è l'accompagnamento ma un'altro indennizzo che lo sostituisce (e penso non siano compatibili...cioè o percepisci una cosa o l'altra...correggimi se sbaglio).
Se ci dai qualche informazione in più magari qualcuno ti sa dare qualche dritta.....

Folgoretti
23-07-2014, 00:10
Ciao. ..
Per quanto riguarda la 104 non abbiamo fatto alcuna visita....ci siamo presentati davanti la commissione di invalidità e poi è arrivata la lettera con il verbale e successivamente quella che ci comunicava l'assegnazione del sussidio e questo a quanto pare è incompatibile con l'accompagnamento..il problema è che volevo fruire dell' iva agevolata che senza l'accompagnamento non me la concedono...a meno che questo sussidio non sostituisca l'accompagnamento per l'ufficio delle entrate..ma per questo credo che dovrò andare a chiedere a loro.

paola
23-07-2014, 10:50
Da quanto scrivi penso sia l'indennità di frequenza e dovrebbe essere intorno ai 250€. Per la 104 con la sdd non è necessario passare in commissione perchè una legge del 2004 (mi pare) la riconosce in automatico.
Quando hai ricevuto il verbale? Hai 6 mesi di tempo per fare opposizione e ricorrere all'autotutela presso l'INPS a Roma o per via giudiziale, in caso di regioni a statuto speciale non so se alcune funzioni dell'INPS sono demandate all'ente locale, se così non è puoi inviare anche tu la lettera allegata a qs thread a all'inps allegando il verbale, il cariotipo e un certificato del medico che attesti la sindrome di down.

Folgoretti
23-07-2014, 11:40
Ciao...la cifra assegnata è di 436 euro x 13 mensilità... nella lettera che è arrivata non parla di indennità di frequenza...dice che in base alla richiesta della 104 ci hanno assegnato questa indennità...ma non fa riferimento nemmeno all' accompagnamento...e secondo la legge se c'è un indennizzo diverso dal l'accompagnamento questo non preclude il diritto ad avere l'agevolazione...
Tanta confusione e nessuno che sa dare una risposta chiara. .. UFF!!!

maddy
23-07-2014, 11:53
comprendo il tuo sconforto.... è sempre uno stress doversi scontrare con queste pastoie burocratiche. Ho paura che solo un'associazione locale ti potrà aiutare, perchè mi sembra evidente che si tratta di una situazione particolare della provincia autonoma.... tut mir leid ;)

paola
23-07-2014, 12:01
Allora è un contributo a parte xchè siete in una regione a statuto speciale ed è da fondi diversi. Appena ho tempo faccio una ricerca. In ogni caso l'autotutela falla ;)

Folgoretti
23-07-2014, 19:43
Grazie....comunque risulta come pensione di invalidità....poi provo a scaricare la lettera x l' autotutela...scusa la mia domanda...cosa guadagno facendola?

paola
24-07-2014, 00:31
Allora trovi informazioni qui (http://www.provincia.bz.it/it/servizi/servizi-categorie.asp?bnsvf_svid=1014340)
L'indennità di accompagnamento sono 504€ mensili, che non ho capito se si vanno a cumulare con quello che già prendete, però il riconoscimento può servire anche dopo per altre cose (es sostegno). Ora mi pare di capire che la provincia si sostituisce all'INPS fino al 65 anno di età. L'autotutela vale sicuramente verso l'INPS, puoi sempre provare a farla con la provincia e poi al limite fare ricorso, però ti consiglio di sentire un patronato o un'associazione sul territorio perché a quanto pare avete procedure e referenti diversi per cui l'INPS subentra dopo.
Spero di esserti stata utile anche se non ho saputo darti informazioni precise.

Folgoretti
24-07-2014, 16:39
Grazie per il tuo interessamento...in effetti qua le cose funzionano in modo diverso che nelle altre regioni...noi percepiamo l'assegno mensile per minori di 434.16 euro e da come mi è sembrato di capire questo non si potrebbe accumulare all ' accompagnamento...martedì mattina vado presso una associazione di merano a farmi spiegare bene....qua da noi ci sono i distretti sociali e sono loro che una volta presentata la domanda di accompagnamento vengono a casa tua e ti fanno un colloquio, dopodiché decidono se la richiesta viene accettata o no...